Annuncio

Collapse
No announcement yet.

gamma di colori applicata ad altro

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • greenfax
    replied
    Caro Giorno di Sole, finalmente ti sei deciso a cambiare , credo sia una chiara dichiarazione di un modo di vedere le cose. Per esperienza personale posso dirti che tutto quello che sostieni è vero e giusto. sono nata e cresciuta in un'attività commerciale (come ho già scritto nella presentazione di greenfax in questa sezione) e da lì ho attinto in continuo esperienze e modi di fare. magari non tutti condividono quello alcune cose ma l'importante è sapere che bisogna sempre e comunque avere un'infarinatura di tutte le materie e poi approfondirle con gli esperti. se non sai di cosa parli come fai a sapere cosa vuoi? cosa potresti avere? quali sono i risvolti? purtroppo commercialisti, consulenti..... svolgono il loro lavoro e spesso e volentieri si fermano alla carta stampata.
    Ti auguro di approfondire il tuo arcobaleno e magari lo facessimo tutti

    Leave a comment:


  • Guest's Avatar
    Guest replied
    interessante, ma forse poteva essere inserito in "questo sono io"!

    Leave a comment:


  • Guest's Avatar
    Guest started a topic gamma di colori applicata ad altro

    gamma di colori applicata ad altro

    Vi scrivo per condividere alcuni concetti di base, sperando di non annoiare ed essere chiaro. Per
    prima però devo ricordare a ho avuto un’esperienza molto tragica in un’inizio di attività con persone
    che ritenevo più esperte e più competenti di me, almeno da un punto di vista strettamente
    commerciale. Per fortuna (ora posso dirlo) quell’esperienza è finita e come ho scritto alcuni giorni fa
    è nata la REFLEX Innovation. Ebbene riflettendo ad un corso di Giovanni che ho fatto anni fa (nello
    specifico si parlava di profili ICC e della gamma di colori RGB CMYK), ho riflettuto sulla
    similitudine del concetto di ampiezza di gamma di colori da tener presente come concetto per la mia
    ditta cioè:
    Più è ampia la gamma di colori e più tonalità si possono ottenere, il calcolo ICC riduce il più
    possibile la perdita di colori, ebbe la mia riflessione è stata quella di abbinare ai relativi colori dei
    concetti e cioè la professionalità per esempio al BLU la strategia di mercato rispetto al VERDE e la
    creatività ovviamente al ROSSO. Più è ampia la gamma (competenze e padronanza) dei settori e
    minore è il rischio di insuccessi. Nel mio caso avevo una carenza di verde, cioè ignoranza nel settore
    burocratico e inesperienza nel commerciale, ma poi ho capito, forte anche dell’esperienza negativa,
    che la verità assoluta non esiste e l’affidarsi totalmente a chi è più esperto potrebbe rivelarsi
    sbagliato, tanto che ho imparato a recepire tutto quello che si dice ed ad assimilarlo come un
    computer che riceve gli INPUT. Poi però valuto e calcolo e se il risultato è sbagliato dimostro
    l’errore. Questa cosa mi è successa anche adesso, affidandomi alla CNA per farmi seguire a “360°”
    da un punto di vista commerciale e parlando con il Direttore della mia banca per una questione di
    gestione di un finanziamento. Ed ora mi ritrovo ad aver dimostrato che anche un esperto
    professionista, sia esso direttore di banca o dottore in economia possono dire delle stupidaggini.
    Questo mi ha portato a risolvere ed entrare in un mondo sconosciuto (banche ed uffici burocratici
    vari) da dove ne sono uscito malconcio ma più esperto e forte, tanto che ora, ritornando al discorso di
    “gamma” non ho più carenze di VERDE. Per cui concludo ritornando all’esempio di prima, più
    abbiamo un’ampia gamma, minore è il rischio, non è il plotter a stampare ma l’operatore, non è
    l’operatore a dare un buon risultato ma il file, non è il file tecnicamente perfetto a fare la differenza
    ma il messaggio creativo.... ho annoiato? sono stato chiaro?... ho detto cavolate?
    Ciao Flavio prossimo “giorno_di_sole”.
    P.S. chiaramente ho cambiato banca e commercialista.
Working...
X