Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Siamo tutti squattrinati?

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • #46
    Direi che da questa discussione emergono questi interessanti punti:
    1. Occorre calcolare i propri costi fissi - e per quanto possibile quelli variabili
    2. preparare il proprio listino prezzi / i propri preventivi sulla base del punto precedente
    3. chiarire le modalita' o meglio, i tempi CERTI di pagamento
    4. scremare i clienti: lasciare perdere chi non paga o bisogna inseguire in eterno
    5. cercare nuovi clienti al posto di quelli "mandati via"

    Eppoi, checavolo, il nostro lavoro e' anche creativo. Basta con chi crede che "cosa ci vuole, col PC ci si mette un attimo a fare il nostro lavoro"
    Fabio

    -----
    Art&Graph, Genova

    Comment


    • #47
      colpito

      "Che ci vuole lo fa il computer" è una delle frasi che mi sogno la notte, oltretutto quando il lavoro va bene il merito è del computer, se ci sono problemi è colpa dell'operatore... e poi sono troppi che si svegliano la mattina, prendono un pc e diventano grafici.
      Sigh
      Questa è una delle poche dolenti note del nostro lavoro
      Flavio

      Comment


      • #48
        Originalmente inviato da camfab Visualizza messaggio
        Direi che da questa discussione emergono questi interessanti punti:
        1. Occorre calcolare i propri costi fissi - e per quanto possibile quelli variabili
        2. preparare il proprio listino prezzi / i propri preventivi sulla base del punto precedente
        3. chiarire le modalita' o meglio, i tempi CERTI di pagamento
        4. scremare i clienti: lasciare perdere chi non paga o bisogna inseguire in eterno
        5. cercare nuovi clienti al posto di quelli "mandati via"

        Eppoi, checavolo, il nostro lavoro e' anche creativo. Basta con chi crede che "cosa ci vuole, col PC ci si mette un attimo a fare il nostro lavoro"
        Mi sembra un'ottima sintesi.
        Però ricordiamo anche che bisogna far capire al cliente che i soldi che chiediamo comprendono un servizio puntuale, qualità nel lavoro, rispetto dei tempi di consegna, assistenza al cliente (prima, durante e dopo), rispetto delle norme, ecc. ecc.
        E soprattutto, occorre impegnarsi perché tutto questo corrisponda a verità. Questa è la parte più difficile, ma è l'unica che ci garantisce un futuro.
        Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
        Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
        STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

        "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

        Comment


        • #49
          Originalmente inviato da Deyo Visualizza messaggio
          Però ricordiamo anche che bisogna far capire al cliente che i soldi che chiediamo comprendono un servizio puntuale, qualità nel lavoro, rispetto dei tempi di consegna, assistenza al cliente (prima, durante e dopo), rispetto delle norme, ecc. ecc.
          E soprattutto, occorre impegnarsi perché tutto questo corrisponda a verità. Questa è la parte più difficile, ma è l'unica che ci garantisce un futuro.
          Quoto in pieno!

          Fabio
          Fabio

          -----
          Art&Graph, Genova

          Comment


          • #50
            Ringrazio tutti quelli che hanno risposto alla mia domanda (20 utenti) e spero che in futuro anche altri lascino la loro testimonianza senza limitarsi a leggere (773 visite avute).
            Ribadisco che la mia domanda, anche se posta in modo forse troppo duro (squattrinato potrebbe risultare offensivo, forse, per qualcuno) è rivolta alla sola condizione economica maturata dopo un minimo di esperienza in questo settore. Preciso (ho sbagliato a non farlo prima) che la domanda era ed è rivolta a chi Imprende in questo settore e non a chi è Stipendiato, per ovvie ragioni.
            Chiedo, a chi vorrà rispondere, di prescindere dalla passione per questo lavoro, la passione non centra nulla con il tipo di domanda che ho posto.
            La domanda è "crudelmente" legata al denaro...ce la faccio a campare e a far campare la mia famiglia con i soldi che guadagno da questa attività?
            Sono felice quando viene portata a supporto la propria esperienza lavorativa.
            I consigli di chi è nel settore da molto più tempo di noi giovincelli sono sempre graditi.
            Infine penso che questa discussione possa risultare utile anche alle Aziende che ci osservano.
            Grazie e buon lavoro a tutti
            Alberto

            [email protected]

            www.albertoquaranta.it

            Comment

            Working...
            X