Annuncio

Collapse
No announcement yet.

tasse vele camion

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • tasse vele camion

    salve dopo tanto tempo riscrivo al forum perche mi serve1informazione.
    sapete i classici camion con le vele che pubblicizzano questa o quell'azienda?
    quanto devono pagare di tassa di pubblicità?

  • #2
    Ti rispondo io perchè ne possediamo un paio...

    Allora per quanto riguarda le tasse, cambiano da comune a comune... ma questo succede solo se il camion lo parcheggi 24 ore su 24 su un posto fisso... altrimenti se lo sposti comunque nella giornata o almeno nelle 24 ore da un posto all'altro non si paga nulla!!

    Per essere comunque più sicuro chiedi all'ufficio pubblicità del tuo comune di residenza..

    Ciao
    Gianfranco EMMEDI
    PER DIVENTARE GRANDI BISOGNA PENSARE PRIMA DA PICCOLI!! (Gianfranco)

    UNA ROLAND SP540v (sicura) e poi... dalla più piccola delle etichette, passando dal volantino per finire alle insegne luminose e alla più gigante delle stampe!!!

    CENTRO STAMPA DIGITALE EMMEDI - Cerignola (Fg) - 0885.423653 - [email protected]

    Comment


    • #3
      Originalmente inviato da tipoemmedi Visualizza messaggio
      Ti rispondo io perchè ne possediamo un paio...

      Allora per quanto riguarda le tasse, cambiano da comune a comune... ma questo succede solo se il camion lo parcheggi 24 ore su 24 su un posto fisso... altrimenti se lo sposti comunque nella giornata o almeno nelle 24 ore da un posto all'altro non si paga nulla!!

      Per essere comunque più sicuro chiedi all'ufficio pubblicità del tuo comune di residenza..

      Ciao
      Gianfranco EMMEDI
      Spero tu stia scherzando, non dare consigli. Se il camion vela è fermo si paga la tassa nel comune in cui è parcheggiato come se fosse un affissione, e se supera i tre mesi di parcheggio si paga per un intero anno. Se il camion è in movimento devi pagare la tassa nel comune dove risiede la ditta intestataria del mezzo, e si paga come da regolamento, di solito tariffa fissa sopra i 30 quintali, oppure quella applicata da regolamento comunale.

      Comment


      • #4
        Originalmente inviato da tratto Visualizza messaggio
        Spero tu stia scherzando, non dare consigli. Se il camion vela è fermo si paga la tassa nel comune in cui è parcheggiato come se fosse un affissione, e se supera i tre mesi di parcheggio si paga per un intero anno. Se il camion è in movimento devi pagare la tassa nel comune dove risiede la ditta intestataria del mezzo, e si paga come da regolamento, di solito tariffa fissa sopra i 30 quintali, oppure quella applicata da regolamento comunale.
        Era quello che dicevo io amico mio TRATTO... nel mio COMUNE e ripeto nel mio COMUNE se il camion lo sposti almeno nell'arco di 24 ore non paghi NIENTE... se lo fermi sullo STESSO POSTO per tanti giorni ti scatta il pagamento del suo pubblico TARSU e varie!

        Ciao
        Gianfranco EMMEDI
        PER DIVENTARE GRANDI BISOGNA PENSARE PRIMA DA PICCOLI!! (Gianfranco)

        UNA ROLAND SP540v (sicura) e poi... dalla più piccola delle etichette, passando dal volantino per finire alle insegne luminose e alla più gigante delle stampe!!!

        CENTRO STAMPA DIGITALE EMMEDI - Cerignola (Fg) - 0885.423653 - [email protected]

        Comment


        • #5
          Vuoi dire che tu "dal 1 gennaio paghi una tassa nel tuo comune" e non NIENTE, poi se lo parcheggi in un altro comune paghi un altra tassa.
          ...o sbaglio?

          Comment


          • #6
            Originalmente inviato da tratto Visualizza messaggio
            Vuoi dire che tu "dal 1 gennaio paghi una tassa nel tuo comune" e non NIENTE, poi se lo parcheggi in un altro comune paghi un altra tassa.
            ...o sbaglio?
            Nel mio comune attualmente non si pagano tasse... ma anche nei comuni limitrofi fino al 31 dicembre 2008 non abbiamo mai pagato nulla, e mai nessuno e venuto a rimproverarci per aver omesso di pagare qualcosa... ripeto tutto stà se lo parcheggi per più giorni o solo per un giorno.
            PER DIVENTARE GRANDI BISOGNA PENSARE PRIMA DA PICCOLI!! (Gianfranco)

            UNA ROLAND SP540v (sicura) e poi... dalla più piccola delle etichette, passando dal volantino per finire alle insegne luminose e alla più gigante delle stampe!!!

            CENTRO STAMPA DIGITALE EMMEDI - Cerignola (Fg) - 0885.423653 - [email protected]

            Comment


            • #7
              Originalmente inviato da tipoemmedi Visualizza messaggio
              Nel mio comune attualmente non si pagano tasse... ma anche nei comuni limitrofi fino al 31 dicembre 2008 non abbiamo mai pagato nulla, e mai nessuno e venuto a rimproverarci per aver omesso di pagare qualcosa... ripeto tutto stà se lo parcheggi per più giorni o solo per un giorno.
              sarebbe l'unico comune itraliano esentasse, ho fatto un giretto nel sito del tuo comune, e ho scoperto che sei tu che non le paghi. Art 27 comma 6

              leggi tutto con calma
              ciao (evasore)
              Last edited by tratto; 24-01-2009, 17:41:46.

              Comment


              • #8
                Non voglio adentrarmi in una delle cose più complicate che per interpretazione e applicazione dei regolamenti è una delle più complesse.Comunque i mezzi omologati per pubblicità quindi le famose Vele di fatto non sono più Autocarri,l'applicazione delle tasse pubblicitarie è appunto il pagamento della tassa di affissione al mq. e quindi di 15 in 15 gg. e in comune per comune dove transiterà il mezzo.Il mezzo,indipendentemente dai regolamenti Comunali ed in rispetto del codice della strada non può essere abbandonato o tanto meno lasciato in un parcheggio ma l'autista deve essere presente,non può sostare in prossimità di incroci o comunque su strade ad alta densità,non può viaggiare con l'affissione in autostrada e ci sono ancora altre limitazioni, ma spesse volte non vengono fatte applicare dalle amministrazioni per la non conoscenza della materia fino a che qualcuno non si arrabbia.inoltre se l'affissione viene effettuata su carrello trasportabile potrebbe essere posizionato sù terreno privato con tanto di contratto di affitto temporaneo e con le stesse adempienze sulle tasse pubblicitarie di affissione e i relativi permessi temporanei all'ente propietario della strada comunque la dove il codice della strada lo consente, ci sarebbe ancora da dire e magari per non trovarsi in qualche bega informatevi..un mio conoscente per non aver adempiuto ad alcune formalità si è trovato a ricevere una sanzione intorno ai 9.000,00 euro ultimamente.....
                Renzo Anselmi -Publiscreen-Orvieto

                Comment


                • #9
                  Probabilmente, data la marea di articoli, commi e codicilli, nemmeno loro ci si racapezzano più. Poi magari un giorno mandano 7/8 anni di arretrati con relative sopratasse, interessi, more e bionde da rapina. Se penso che dovreebbero pagare la tassa in ogni comune dove transitano mi viene da ridere.
                  S.E.A. SERIGRAFIA
                  SIEBDRUCK snc ohg
                  Больцано

                  Comment


                  • #10
                    MI sto facendo una cultura sui camion vela in quanto sto valutando di inserire nella mia azienda questo servizio.
                    Nel caso del camion vela valgono le regole del codice della strada per qui se lo lasci parcheggiato al massimo per 48 ore nello stesso punto (salvo regolamentazioni specifiche del propietario dell' area di sosta) non può essere multato e la tassa di affissione vige il pagamento annuo nel comune di residenza del proprietario del mezzo,oltre può essere multato per sosta prolungata.
                    Nel caso del carrello pubblicitario, visto che è un rimorchio la sosta su aree pubbliche deve essere concordata con la polizia municipale del posto, che a loro discrezione,dopo aver pagato tassa per pubblicità temporanea, può darti il nulla osta
                    Questi mezzi bisogna ricordarsi che sono sistemi di pubblicità che sono fatti apposta per aggirare i vari regolamenti spesso di difficile interpretazione
                    La cosa migliore sarebbe quella di immatricolare le vele come noleggio senza conducente e dare al cliente la possibilità di gestirselo lui come meglio crede, magari dopo avergli spiegato bene pro e contro ed i vari regolamenti pubblicitari. alla fine si arragierà lui
                    Chi come me gira in camper purtroppo conosce bene dove si può sostare e dove no (e i camper non sono autocarri)
                    SERIPLAST Luzzara - RE www.seriplastluzzara.it
                    Panizza Davide
                    Roland XC 540 - SUMMA DC3 - calandra MAC TAC Flash 1600 - SUMMA T 610

                    Comment


                    • #11
                      Originalmente inviato da tratto Visualizza messaggio
                      sarebbe l'unico comune itraliano esentasse, ho fatto un giretto nel sito del tuo comune, e ho scoperto che sei tu che non le paghi. Art 27 comma 6

                      leggi tutto con calma
                      ciao (evasore)
                      Giuro che questo regolamento non lo mai visto... e credo che neanche all'ufficio pubblicità ne sappiano dell'esistenza di questo regolamento...
                      Io ho l'anima in pace... in quanto ho chiesto e richiesto e mai nessuno mi ha dato risposte in merito... mi hanno solo detto che il mezzo deve essere spostato nell'arco delle 24 ore... e basta!!!
                      Sicuramente non andrò a mettere la PULCE NELL'ORECCHIO al dipendente comunale... Io poi ho qualche altro collega sempre nella mia città che altrettanto non paga nulla...
                      PER DIVENTARE GRANDI BISOGNA PENSARE PRIMA DA PICCOLI!! (Gianfranco)

                      UNA ROLAND SP540v (sicura) e poi... dalla più piccola delle etichette, passando dal volantino per finire alle insegne luminose e alla più gigante delle stampe!!!

                      CENTRO STAMPA DIGITALE EMMEDI - Cerignola (Fg) - 0885.423653 - [email protected]

                      Comment


                      • #12
                        questo argomento interesserebbe anche a me. Nessuno ha maggiori informazioni? o più dettagliate?
                        SPAZIOGRAFICA di Rebellato Paolo
                        Via Cav. Vittorio V.to, 3 - Rosà (VI)
                        0424 858617 - 0424 221430

                        [email protected]

                        Comment


                        • #13
                          Questo è tutto quello che c'è da sapere per le tasse pbblicitarie, io ho un camin vela
                          Originalmente inviato da tratto Visualizza messaggio
                          Se il camion vela è fermo si paga la tassa nel comune in cui è parcheggiato come se fosse un affissione, e se supera i tre mesi di parcheggio si paga per un intero anno. Se il camion è in movimento devi pagare la tassa nel comune dove risiede la ditta intestataria del mezzo.
                          L'unica inesattezza è che la tassa si paga al mq di superficie pubblicitaria quindi un camion vela 6x3 bifacciale pagherà pubblicità per 36mq.
                          Con la tassa annuale puoi girare in tutto il territorio nazionale a differenza della tassa mensile che è strettamente legata al paese dove la fai.
                          Le cifre per 36mq si aggirano a seconda delle città (pur essendo una tassa nazionale varia di volta in volta) Ascoli ad esempio paga 1600 1700€ Arezzo 1400 credo e cosi via i prezzi sono solo indicativi ma si aggirano su quella cifra circa.
                          Andrea Finistauri

                          Comment


                          • #14
                            Rispolvero un vecchio topic con delle info che spero possano essere utili, lavoro con 4 posterbus da ormai 6 anni e dire che è semplice è blasfemia.
                            In Italia sono in vigore alcune normative che vanno in contraddizione tra loro ed azzeccarle è solo e puro "sedere".

                            Il Posterbus non è un autocarro ma un automezzo ad uso speciale (deve essere immatricolato come tale)

                            La tassa di pubblicità va pagata nel comune di residenza sulla base della superficie dei pannelli bifacciali (tariffe varie da comune a comune)

                            Non puoi parcheggiare un posterbus per un tuo cliente ma lo puoi solo noleggiare a lui (vietata dalla legge la pubblicità conto terzi)

                            Anche se pagata la tassa di pubblicità (in teoria a carico del cliente visto che lo si noleggia a lui) l'automezzo deve richiedere autorizzazione all'autorità competente (strade comunali=comune, strade statali=anas ecc)

                            Molti comuni hanno normative interne diverse da altri (autorizzazioni, soste ecc.)

                            Quando fermo l'automezzo non deve essere visibile (alcuni comuni prevedono che si debba coprire la vela... bhà...)

                            Un'articolo del c.d.s. prevede che l'automezzo è autorizzato a sostare per un limite massimo di 48h dopo di che viene considerato impianto pubblicitario fisso con relative sanzioni. (alcuni comuni non consentono la sosta nemmeno per una notte e in caso di violazione si arriva a pagare anche 4.800 euro di multa).


                            Le autorità sono poco ferrate in materia e a volte fanno verbali senza verificare le normative esatte (380 euro a botta) e se si va in contestazione la spesa tra legale e varie arriva all'incirca alla stessa cifra e seppur si vince il rimborso (per le spese sostenute) che lo stato da non supera i 110 euro (meglio di niente) e dopo 6/8 mesi.

                            Quando sosta deve stare o in direzione del senso di marcia o se trasversale al senso di marcia a 3mt dalla carreggiata in suolo privato (c.d.s.)

                            La maggior parte delle sanzioni sono inerenti all'art. 23 del c.d.s. ma molti non leggono i commi per gli automezzi ad uso speciale che ne conse ntono appunto lo stazionamento temporaneo a patto che si rispettino le norme di distanza carreggiata, rotatoria , ed eventuali insegne adiacenti o segnali stradali coperti.

                            La nuova finanziaria ha applicato una sanzione per chi non ha autorizzazione da 1300 euro a 13000 euro ma anche li i vigili (del mio comune) non hanno capito come applicarla.

                            Nel comune dove risiede la mia azienda il servizio con posterbus avviene con soste di 48h e spostamenti in altre zone comunali o itineranti come noleggio con autista.

                            Personalmente i miei automezzi li faccio lavorare solo nel comune di residenza della mia azienda per evitare casini con altre direttive di comuni ecc, idem i colleghi di città limitrofe.


                            p.s.: MAI andare con un posterbus in autostrada con i poster applicati.. multona e 60gg di fermo sul mezzo


                            saluti!!
                            Ci sono dei momenti in cui non fa bene pensare. Più ci rifletti e più ti sembra Folle. Non pensarci più. Decidi, Agisci, Corri, Dillo, Fallo!

                            Barcollo ma non mollo

                            Comment

                            Working...
                            X