Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Partita Iva in home page, arrivano le multe

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Partita Iva in home page, arrivano le multe

    Per informazione metto questa notizia che magari a qualcuno è sfuggita! La posto su entrambi i forum...

    Lunedì 18 febbraio 2008

    L'Agenzia delle entrate ha iniziato ad eseguire i controlli e a multare i siti che non hanno adeguato la propria home page al DPR 633/72, ovvero l'obbligo della pubblicazione della partita IVA

    Le aziende con siti web che non espongono la partita IVA in home page sono soggette a sanzione. L'obbligo è in vigore dal dicembre del 2001, ma finora non si erano registrati casi di multe.

    L'Agenzia delle Entrate nel maggio del 2006 ha confermato la norma con una risoluzione che specifica come, a doversi adeguare siano anche quei siti che perseguono semplici fini pubblicitari o informativi e che non presentino alcun accenno di commercio elettronico. In tutti questi casi, la partita IVA deve campeggiare ben visibile nella home page e non può essere nascosta nelle pagine interne del sito.

    Per chi non si adegua c'è una sanzione amministrativa che può andare dai 258 ai 2.065 euro. Il minimo della sanzione è quello che ora comincia ad essere applicato, come nel caso delle prime multe registrate in provincia di Genova e a Biella

    La norma non ha ricevuto molta pubblicità, pertanto sono ancora molte le imprese che devono correre ai ripari prima di incappare in un controllo e trovarsi a pagare per aver omesso un numero.

    La risoluzione dell'Agenzia delle Entrate impone, inoltre, che il codice di partita IVA sia indicato in ogni altro documento riconducibile al sito e dove sia richiesta tale specifica (ad esempio va messo nella carta intestata, qualora si dia la possibilità di scaricare tale documento in formato elettronico)

    È sufficiente una breve navigazione, anche a caso, sui siti internet delle aziende italiane per rendersi conto che quelle inadempienti sono la maggioranza. Forse i controlli e le prime multe serviranno a destare l'attenzione di molti titolari.
    In ogni attività la passione toglie gran parte della difficoltà. Erasmo da Rotterdam
    PS: letto sulla scrivania di un caro amico e collega...


    Galli Service RIMINI
    Servizi di Copisteria e Stampa Digitale

    www.galliservice.com

    ROLAND SP-540V

  • #2
    purtroppo arriva in ritardo qui da noi ne sono arrivate a dicembre un mare a me personalmente no però a gente che conosco...e non polemizzo sulla cifra da pagare ... beh lo dico perchè veramente... da circa €250,00= a non mi ricordo quanto "perchè sono buoni €65,00= cissà perchè?
    sara
    idee... Via Marconi, 35 - oleggio (no)
    www.ideerealizza.com

    [SIZE="1"]SP300V - 2 PANTOGRAFI - 1 TAMPOGRAFIA (un colore)
    STAMPANTE SUBLIMATICA (A4) - 1 LASER co2 - 1 PRESSA PER MAGLIETTE[
    /SIZE]

    Comment


    • #3
      Io infatti l'ho messa nel nuovo sito che ho fatto.
      Adesso lo faccio anche ai miei clienti, altrimenti me la fanno pagare loro

      Comment


      • #4
        P.Iva sul sito

        Grazie per l'informazione Marco,
        io non è ero ancora a conoscenza ma ho già provveduto, tra l'altro in questi giorni sto rinnovando il sito e ho approfittato per inserire anche la partita iva.
        Grazie ancora, è in questi momenti che mi rendo conto di quanto è importante questo forum. Grazie Roland.
        Buona giornata, Laura
        Laura Mancini
        REALCOM SCARL
        Via Pozzo San Paolo 21
        03025 Monte S. Giovanni Campano (FR)
        Tel. 0775.289506 Fax 0775.289600
        e-mail: [email protected]

        Comment


        • #5
          E' vero, confermo. Anche qui da noi ci hano segnalato la cosa e le relative multe.
          Vittorio Neri - Communication Mgr - Roland DG Mid Europe

          Comment


          • #6
            Filmati Flash

            C'era anche un'altra cosa a proposito dei filmati in flash e di tutto cio che è flash.
            Avrete fatto caso a quei siti che,avendo all'interno dei file .swf, al passaggio del mouse si vede una cornice tratteggiata, con dicitura: ' per attivare l'immagine cliccare....'
            Quel problema è stato messo a posto (da chi usa dreamweaver) con uno script automatico, altrimenti ci sono altri tipi di script da poter utlizzare.
            Per concludere... il problema del reticolato può causare una denuncia da parte del proprietario del sito, nei confronti del webmaster, o di chi si occupa e gestisce il sito, in quanto, dal web, non viene considerato un sito sicuro. Infatti: 'l'attivazione di tali script comporta, da parte dell'utente, una presa di posizione preventiva e cautelare nella navigazione e nella protezione causando danni notevoli al proprietario del dominio stesso, il quale si trova davanti ad un'ostacolo che può provocare la perdita di possibili clienti...' (tratto da una dicitura di un'avvocato).

            Ci sono un sacco di cose che è meglio sapere per i siti o su chi o come vengono gestiti gli spazi server, cosi pure le regole dell'authority sulle scadenze dei domini...etc, etc.... Uff, sembra di entrare in un ufficio notarile...

            Ma servono ste info
            "Only two things are infinite:
            the universe and human stupidity,
            and I'm not sure about the former".

            "Due cose sono infinite:
            l'universo e la stupidità umana,
            ma non sono sicuro sulla prima".

            (Albert Einstein)

            Comment


            • #7
              grazie dell'info, provvediamo all'aggioranmento
              ---------
              tecla- atos-greenfax-
              via f.lli grimm 40 -matera-0835386019-
              www.greenfax.it - [email protected]

              grafica - stampa grandi formati - allestimenti fieristici

              Comment


              • #8
                A proposito di Explorer e i File .swf

                Questo è l'articolo che avevo scaricato all'epoca sulla notizia data nel 2006:

                -Redmond (USA) - Insieme ai prossimi aggiornamenti di sicurezza per Windows, attesi l'11 aprile, Microsoft distribuirà a tutti i propri utenti le modifiche ad Internet Explorer sviluppate in conseguenza della causa legale con Eolas Technologies. Tali modifiche, che interessano la tecnologia ActiveX, sono state recentemente pubblicate sul sito di Microsoft come download opzionale.

                La disponibilità della patch su Microsoft Update e attraverso il servizio Aggiornamenti Automatici di Windows farà sì che, entro pochi mesi, le modifiche a IE6 raggiungeranno la stragrande maggioranza degli utenti di Windows. Ciò rende ancora più urgente, per gli sviluppatori web, apportare ai propri siti i cambiamenti suggeriti in questo articolo di MSDN. Microsoft ha tuttavia ribadito che l'impatto dell'aggiornamento sarà minimo, sia per gli utenti che per i creatori di pagine web.

                Per andare incontro agli sviluppatori, e dar loro più tempo per apportare i necessari adattamenti alle pagine web, il prossimo mese Microsoft rilascerà una seconda patch che permetterà di disattivare temporaneamente le modifiche a IE: queste diverranno comunque definitive a partire da giugno.
                I cambiamenti introdotti a IE6, che interesseranno gli utenti di Windows XP e Windows Server 2003, faranno in modo che i controlli ActiveX caricati attraverso i tag HTML applet, embed e object non potranno più attivarsi in modo completamente automatico: per poter interagire con essi, infatti, gli utenti dovranno cliccare sopra la rispettiva interfaccia grafica oppure utilizzare i tasti Tab e Invio. Va precisato che questa procedura sarà necessaria solo per i controlli ActiveX interattivi, quali ad esempio un media player o un gioco: i contenuti non interattivi, come i tradizionali banner Flash, funzioneranno esattamente come adesso.
                "Only two things are infinite:
                the universe and human stupidity,
                and I'm not sure about the former".

                "Due cose sono infinite:
                l'universo e la stupidità umana,
                ma non sono sicuro sulla prima".

                (Albert Einstein)

                Comment


                • #9
                  Grazie dell' informazione.

                  Comment


                  • #10
                    E se un sito e' intestato ad una persona fisica (senza partita iva) che ci mettiamo ?
                    Il codice fiscale ?

                    Comment


                    • #11
                      Originalmente inviato da lagraferia Visualizza messaggio
                      E se un sito e' intestato ad una persona fisica (senza partita iva) che ci mettiamo ?
                      Il codice fiscale ?
                      Al momento no. Dico al momento visto che, ogni giorno ne inventano una nuova...
                      "Only two things are infinite:
                      the universe and human stupidity,
                      and I'm not sure about the former".

                      "Due cose sono infinite:
                      l'universo e la stupidità umana,
                      ma non sono sicuro sulla prima".

                      (Albert Einstein)

                      Comment


                      • #12
                        nella lista delle cose da fare oggi ho proprio l'aggiornamento del sito con la p.iva!

                        Comment


                        • #13
                          Originalmente inviato da cate.gb Visualizza messaggio
                          nella lista delle cose da fare oggi ho proprio l'aggiornamento del sito con la p.iva!
                          2 secondi ed è fatto...
                          "Only two things are infinite:
                          the universe and human stupidity,
                          and I'm not sure about the former".

                          "Due cose sono infinite:
                          l'universo e la stupidità umana,
                          ma non sono sicuro sulla prima".

                          (Albert Einstein)

                          Comment


                          • #14
                            no se hai il sito su piattaforma joomla e non ci hai mai messo mano in vita tua

                            Comment


                            • #15
                              Originalmente inviato da cate.gb Visualizza messaggio
                              no se hai il sito su piattaforma joomla e non ci hai mai messo mano in vita tua
                              mmmmhhh...
                              dovresti scaricare la pagina index.php e in fondo aggiungere la tua PI, poi ricaricare il tutto...
                              Ma cosi come sei... hai ragione!!! ...

                              anzi....meglio ancora, ti mando via mail come fare.... ok? C'è un'altro modo online.
                              "Only two things are infinite:
                              the universe and human stupidity,
                              and I'm not sure about the former".

                              "Due cose sono infinite:
                              l'universo e la stupidità umana,
                              ma non sono sicuro sulla prima".

                              (Albert Einstein)

                              Comment

                              Working...
                              X