Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Siamo tutti congrui e coerenti?

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • lampetto
    replied
    anche io prima di incontrare mia moglie avevo un commercialista della linea paga e tienili lontano........ accidenti poi ho scoperto il perchè....
    mia moglie mi ha fatto una revisione della situazione contabile(è anche revisore dei conti,...eheheh)......ha scoperto grossolani errori nella tenuta della contabilità .....errori che possono riscontrare solo dei tecnici...ma che variando si alterano a catena altre voci.....beh le risposte..... la signorina ha sbagliato sà la disattenzione siamo presi e non sempre riusciamo a ricontrollare tutto....e l'altra sulla quale mi son fatto sentire e praticamente gli ho dato papale papale dei pi*la( definizione in lombardo).... se ne sono usciti con la scusa .....sà il computer ogni tanto sbaglia.....non ci ho visto più.....gli ho risposto che lavoro quotidianamente con 3pc diversi...e in tutti questi anni non fanno errori loro ma noi che non li sappiamo gestire......commercialisti"orecchie abbassate" beh sà non faccia così...etc etc...alla fine li ho rimpiazzati....erano uno studio associato x cui più di uno.
    Quindi concordo in pieno dobbiamo considerare il commercialista uno di famiglia....deve spiegare e seguirci...non è facile ma non lasciamoci abbindolare da grossi studi...che poi affidano tutto nelle ani delle segretarie e non controllano nulla se non 10 minuti prima di quando sanno aver appuntamento con tè.....
    Comunque trovo assurdo che se mi ammalassi per diversi giorni in un ano lo studio di settore non ne tiene conto....o devo persentare certificati sanitari.....assurdo.....
    TRoppa burocrazia e tutto con il presupposto che noi lavoratori in proprio si sia evasori a priori....
    E poi ci sono categorie alla luce del sole che nessuno tocca......

    Leave a comment:


  • greenfax
    replied
    [QUOTE=renzoanselmi;27820]e vi garantisco che mi faccio sentire....
    QUOTE]

    Perfetto Renzo, non avevamo dubbi. da oggi ti chiameremo "the legal man"

    Leave a comment:


  • renzoanselmi
    replied
    io sono sempre pronto,ma come detto sopra Purtroppo molti colleghi non redaggono lo studio insieme al commercialista ed è per esperienza diretta un dramma.esclusa la parte amministrativa che quella che nei documenti contabili tutti gli altri parametri analizzati con attenzione,poi nel nostro settore esiste da tempo il rigo z che apunto serve per cose specifiche...comunque bisognerebbe leggere Gerico dello studio per capirci meglio..resto in attesa delle vs.perplessità e ne sarò lieto di fare da portavoce....e vi garantisco che mi faccio sentire....
    P.S.ora vedo di ritrovare degli indirizzi su web per postarli per vedere alcuni parametri,in caso ve li mando in mp.ditemi.....
    Last edited by renzoanselmi; 04-07-2008, 21:10:42.

    Leave a comment:


  • greenfax
    replied
    in realtà gli studi di settore ci impongono uno standard di andamento aziendale, come diceva qualcuno prima, non tengono conto degli andamenti aziendali e delle difficoltà che in alcune zone del territorio si stanno verificando (v. il polo del salotto completamente saltato e tutti che ancora continuano ad inverstirci). spesso a condizionare l'andamento produttivo e merceologico sono inconvenienti, scelte più o meno obbligate, motivi di salute e cambiamenti personali. di tutto questo lo studio di settore non tiene conto. perchè è ammesso solo 1 anno su 5 di non rispetto dei parametri? non basterebbe una nota integrativa a motivare la sinusoide aziendale? Caro Renzo, mi sa che bisogna realizzare una bella relazione per il Vs. prossimo appuntamento.

    Leave a comment:


  • fattore "C"
    replied
    Renzo, appena ho due minuti ti chiamo per saperne di più! Vedi i capelli bianchi a che servono!! Grande Renzo!!!

    Leave a comment:


  • tosca_052007
    replied
    Grazie Renzo attendiamo tue nuove...

    Leave a comment:


  • renzoanselmi
    replied
    allora......è uscito propio ieri un bell'articolo su Italia Oggi appunto sui studi di settore che stà dalla nostra parte ed è quello che in fase di commissione ho sempre sostenuto..recita in maniera sintetica che ..se non congruo non significa accertamento diretto ma l'amm.finanziaria dovrà produrre motivazioni valide e concordanti(cosa che è stata sempre chiesta)per effettuare le verifiche,ora spero che in fase di commissione,tra qualche giorno,si potrà tenere conto anche di questo..vi informerò appena possibile

    Leave a comment:


  • lampetto
    replied
    accidenti questo è un discorso in cui mia moglie vive quotidianamente(fà la commercialista) e sinceramente non vi racconto le discussioni che nascono quando mi parla di studi di settore.....
    O li aboliscono o cerchino di adeguarli a una soglia veritiera......
    e poi non viene concepito un discorso di crisi....ma come tutta l'economia è in crisi e noi che si lavora dobbiamo sempre produrre di più.......
    ci vuole che chi li "studia" sia competente e serio in materia.... e non solo x calcoli empirici....e poi nel caso uno non sia congruo devi dimostrare di non aver evaso.....

    Leave a comment:


  • renzoanselmi
    replied
    occhio al posizionamento del Cruster,la posizione viene determinata da fattori compositi e da tutti i parametri che compongono lo Studio(attrezzature,lavorazioni,merci,ecc.)con dei sistemi,a noi non dato a sapere in un batter d'occhio sanno quello che fai(verificato di persona)e quindi non mi sembra tanto facile scegliere il cruster che più ci aggrada,può darsi che nel tuo caso è stato possibile,ma io ci starei attento...ambasciator non porta ...anche io

    Leave a comment:


  • Ted171 mario
    replied
    ciao, vi da un input: a me è servito.
    è "possibile" inquadrare la propria azienda come "produzione di cancelleria"
    in questo caso gli studi di settore dovrebbero essere magnanimi.
    ambasciator non porta......

    Leave a comment:


  • Deyo
    replied
    A me è successo due anni fa di non essere congruo e coerente.
    Ma siccome il motivo era un effettivo calo di lavoro, unito a consistenti investimenti, non ho fatto l'adeguamento.
    Per ora non mi hanno convocato, ma se anche succedesse, lotterò all'ultimo sangue. Che spero non sia il mio.
    Quest'anno tutto ok.
    Abbondantemente sopra i parametri, purtroppo.

    Leave a comment:


  • renzoanselmi
    replied
    aih,aih.aih..dolente nota...
    1°i studi di settore non vanno fatti fare dal commercialista ma INSIEME AL COMMERCIALISTA"
    2°Il nostro studio di settore è in revisione pertento bisogna fare attenzione a come si compila.
    3° l'abolizione dei studi di settore vorrebbe dire ritornare al vecchio sistema..non sò quanto sia meglio....
    4° Il 17 Luglio avremo un incontro presso il ministero per verificare l'aggiornamento del cruster TD35U che è il nostro studio.
    Se mi serviranno dei dati utili vi contatterò,questo perchè facendo parte della commissione di settore sarò sicuramente presente,comunque sarebbe opportuno che vi informiate,se associate, presso la vs. associazione in quanto bisognerebbe inviare dei dati aziendali in maniera anonima per verificare lo stato dell'arte,i parametri che abbiamo nel nostro settore.purtroppo accade spesso che arrivano pochi dati da parte delle azienda piccole e praticamente dalle nostre e diventa difficile dimostrare che non possimo essere paregonati ad un'industria,vi garantisco che quando sono stato presente ho ben evidenziato e in maniera energica le nostre difficoltà oggettive supportato da dati inconfutabili,se mi contattate vi potrò dare qualche dettaglio in più..a presto

    Leave a comment:


  • tosca_052007
    replied
    Originalmente inviato da sefort Visualizza messaggio
    e anche alcune sottratte (con denuncia all'Arma!)
    Questo è proprio assurdo... ma forse i commercialisti se ne approfittano...

    Leave a comment:


  • Guest's Avatar
    Guest replied
    Originalmente inviato da tosca_052007 Visualizza messaggio
    anche perchè se ho una macchina ferma che per mesi non lavora, o addirittura che non uso più perchè rotta..devo continuare ad inserirla negli studi di settore...boh...chi mi sa spiegare?
    e anche alcune sottratte (con denuncia all'Arma!)

    Leave a comment:


  • tosca_052007
    replied
    Originalmente inviato da enzocanettieri Visualizza messaggio
    Secondo voi gli studi di settore sono utili, giusti, sballati, da non accettare o che cosa? Quest'anno hanno ulteriormente aumentato i parametri e francamente è molto difficile essere congrui e coerenti!
    Sempre più difficile rendono il nostro lavoro...non sono mai riuscita a capire su che parametri si basino realmente questi studi di settore...però so di certo che su quanto guadagno...mi chiedono sempre di più...
    CONGRUI... cerco di esserlo
    COERENTE...sono sempre coerente in tutto ciò che faccio

    Cmq tornando al discorso...a mio parere non sono utili anzi o li tolgono oppure li revisionano come si deve...anche perchè questi studi di settore non tengono conto neanche delle varie piazze di mercato...e neanche della situazione economica attuale...anche perchè se ho una macchina ferma che per mesi non lavora, o addirittura che non uso più perchè rotta..devo continuare ad inserirla negli studi di settore...boh...chi mi sa spiegare?

    Leave a comment:

Working...
X