Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Profilo Avery MPI2004 EA su Roland SP300V

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Profilo Avery MPI2004 EA su Roland SP300V

    Ciao.
    Ho acquistato qualche mese fa una bobina di Avery MPI2004 Easy Apply, avevo fatto alcune prove ma non ero riuscito a trovare un profilo giusto per la stampa. Poi non ho più avuto occasione di usarlo. Adesso volevo riutilizzarlo (anche perchè la bobina è costata parecchio e non voglio certo buttarla) ma ho sempre il problema del profilo.
    Qualcuno che lo usa su SP300V potrebbe dirmi che profilo usa e che temperature di stampa e asciugatura?
    A me avevano mandato il profilo del MPI2005 dicendo che è uguale ma stampava malissimo, buttava giù troppo inchiostro e quindi rimaneva non omogeneo ma tutto macchiato. Avevo risolto diminuendo le percentuali di inchiostrazione però i colori non erano belli brillanti ma piuttosto sbiaditi.
    Se mi qualcuno mi potesse aiutare gliene sarei grato...

    Ciao
    Mirko
    -----------------
    ValtNet s.r.l.
    Sondrio

  • #2
    Io ho sempre lo stesso problema...nessuno mi sa aiutare?
    Mirko
    -----------------
    ValtNet s.r.l.
    Sondrio

    Comment


    • #3
      Hai provato i profili generic vinyl???
      Magari parti da quelli e ti fai le tue calibrazioni per ottimizzare il colore!?!?!

      Io per il 2900 ho fatto così ed è uscito un buon risultato.

      Il tempo e l'esperienza ci insegnano a trasformare le nostre idee in emozioni...

      Comment


      • #4
        Sul sito Avery ci sono i profili da caricare e c'è anche quello del 2004.

        Avery Graphics
        Il vantaggio di essere intelligente è che si può
        sempre fare l'imbecille,mentre il contrario è del tutto impossibile!
        Woody Allen

        Comment


        • #5
          Io non so più cosa fare con quel materiale!
          Anche oggi dovevo stampare delle foto e delle scritte nere e il risultato è stato pessimo! Ho provato vari profili, ho alzato la temperatura di asciugatura ma niente...
          Il risultato è quello che vedete nelle foto...da cosa può dipendere?
          A me sembra quasi un difetto del materiale....una volta mi era capitato con un banner e mi avevano detto che era un difetto di spalmatura...magari questo è un difetto di lavorazione del materiale...
          Però mi piacerebbe risolvere questa cosa perchè mi è costata la bellezza di 500 euro quella bobina!!
          Attached Files
          Mirko
          -----------------
          ValtNet s.r.l.
          Sondrio

          Comment


          • #6
            Quando a Lecce fecero il Visual parlai con dei tecnici a proposito di questo tipo di problema,io l'ho riscontrato su diverse bobine stampando col solvente puro che è molto più sensibile dell'ecosolvent su "tracce" di lavorazioni,ditate,segni di rulli,raggiature di natura incomprensibile ed effetto galleggiamento che mi sembra il caso tuo.La risposta è stata che due potevano essere le cause possibili.Una,molto meno frequente, l'elettricità statica prodotta dal movimento della testa(il DGI ha la testa più bassa del Roland)La seconda molto più frequente è difetto di materiale.Non ricordo con esattezza ma mi parlarono di qualcosa legato al silicone che impediva all'inchiostro di aderire.Bada bene che in questi casi cambiare la bobina con una della stessa serie potrebbe non risolvere il problema in quanto se è successo qualcosa in produzione è alquanto improbabile che sia stata solo una bobina a risentirne.Io proverei a sentire il fornitore.
            Il vantaggio di essere intelligente è che si può
            sempre fare l'imbecille,mentre il contrario è del tutto impossibile!
            Woody Allen

            Comment


            • #7
              Originalmente inviato da Zizzo Visualizza messaggio
              Io non so più cosa fare con quel materiale!
              Anche oggi dovevo stampare delle foto e delle scritte nere e il risultato è stato pessimo! Ho provato vari profili, ho alzato la temperatura di asciugatura ma niente...
              Il risultato è quello che vedete nelle foto...da cosa può dipendere?
              A me sembra quasi un difetto del materiale....una volta mi era capitato con un banner e mi avevano detto che era un difetto di spalmatura...magari questo è un difetto di lavorazione del materiale...
              Però mi piacerebbe risolvere questa cosa perchè mi è costata la bellezza di 500 euro quella bobina!!
              Sembra che il materiale sia "unto"....prova a pulirlo con qualche cosa di non aggressivo e vedi il risultato dopodichè tirala dietro al fornitore.....

              Il tempo e l'esperienza ci insegnano a trasformare le nostre idee in emozioni...

              Comment


              • #8
                Il problema è che purtroppo l'ho comprato più di un anno fa....all'inizio non trovavo il profilo e pensavo di sbagliare io qualcosa....poi non lo uso tutti i giorni, con quello che costa lo uso solo in casi di stampe che richiedono un buon materiale....
                Adesso di sicuro non me lo ritirano più....
                Mirko
                -----------------
                ValtNet s.r.l.
                Sondrio

                Comment


                • #9
                  Con questo difetto ho rispedito due bobine (in due diverse occasioni) di Avery MPI 1005 RS e in ambedue i casi sono stato risarcito, essendo stato riscontrato il problema da casa Avery. Vedo che la cosa sta continuando con altri materiali similari. Il problema rilevato, a mio avviso, è che si tratta di un difetto di spalmatura: in superficie viene depositata (dai rulli di trasporto?) una patina di una sostanza (siliconica?) che rende "impermeabile" la superficie vinilica agli ecoinchiostri (almeno nel mio caso). Passando degli sgrassanti in superficie, si riesce ad ovviare, ma non con pochi problemi e con la possibilità di una stampa comunque non all'altezza dei lavori per i quali utilizziamo queste pellicole particolari. Pochi giorni fa ho realizzato un automezzo (che metterò nel forum non appena ho un attimo di tempo) chiedendo al fornitore stesso di garantirmi la mancanza di tale difetto nelle nuove produzioni; a risposta positiva ho acquistato la pellicola: il difetto è scemato notevolmente, ma vicino ai bordi, la pellicola continua a presentare quel difetto. Forse è il caso di prendere i fornitori per il collo e cominciargli a chiedere che cosa stanno effettivamente combinando le case madri nella produzione di queste alquanto esose pellicole. Pretendete gente...pretendete... Un saluto.
                  Il coraggio senza la paura è solamente incoscienza.

                  Comment


                  • #10
                    Proverò a scrivere a sentire il fornitore ma avendola comprata a giugno 2009 dubito che ce la farò a ottenere qualcosa...
                    Mirko
                    -----------------
                    ValtNet s.r.l.
                    Sondrio

                    Comment


                    • #11
                      scusa se rispondo solo ora. Il tuo problema riguarda il nastro trasparente dove passa il "filo" che sposta la testina di stampa. E' sufficiente pulirlo con un panno asciutto. Dovrebbe chiamarsi nastro di lettura dell' encoder, che essendo sporco non distribuisce in modo omogeneo l'inchiostro. Puliscilo e vedrai che va a posto (garantito al 100%). Basta pulirlo due volte all'anno.

                      Comment

                      Working...
                      X