Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Viraggi, spettrofotometri e profilazioni... risultati insoddisfacenti.

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Viraggi, spettrofotometri e profilazioni... risultati insoddisfacenti.

    Ciao a tutti amici rolandisti, vi chiedo un parere su un problema.

    Riguarda la gestione del colore delle immagini raster, premetto che stampo con il mio SP 540V tranquillamente da immagini vettoriali in formato EPS utilizzando i profili generici del VersaWorks. Ora, devo stampare delle TIFF che mi ha portato un cliente, provo ad utilizzare i profili generici (generic vinyl I e II), il risultato è una predominante azzurrognola su tutta l'immagine.
    Decido che è il caso di provare finalmente il mio i1Pro sul Roland (prima lo avevo usato solo per il mio plotter a pigmento), vado su gestione supporti, creo un profilo nuovo, stampo la chart, la leggo con lo spettrofotometro, salvo tutto e provo a ristampare. La predominante azzurrognola è sparita...
    Evviva direte voi, ma c'è un rovescio della medaglia: i colori sembrano più aderenti a quelli visualizzati sul monitor ma la stampa è generalmente molto scura, i neri sono carichi zeppi di inchiostro (vado a vedere il consumo stimato e c'è uno scarto del 40% in più rispetto a quelli generati con i profili generici) e coprono ogni dettaglio che si avvicina appunto a tonalità scure.
    Che devo fare? Dove sbaglio? Mi sapete consigliare qualche test da condurre per verificare se c'è qualche setting errato? Attendo vostre, grazie mille a chi mi darà una mano.

  • #2
    Già adesso hai risolto il problema della predominante azzurra.
    Normalmente però hai la possibilità di "affinare" successivamente un profilo colore appena creato proprio per risolvere quel poco di differenze che ti sono rimaste.

    Non conosco il tuo modello ma cerca bene che presumo sia possibile

    Salutoni
    ABOUT ME

    Comment


    • #3
      Originalmente inviato da iLary 2.0 Visualizza messaggio
      i colori sembrano più aderenti a quelli visualizzati sul monitor ma la stampa è generalmente molto scura, i neri sono carichi zeppi di inchiostro (vado a vedere il consumo stimato e c'è uno scarto del 40% in più rispetto a quelli generati con i profili generici) e coprono ogni dettaglio che si avvicina appunto a tonalità scure.
      Controlla nel profilo qual'è il valore dell'ink limit totale e nel caso prova ad abbassarlo.
      Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
      Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
      STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

      "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

      Comment


      • #4
        Secondo me è il gcr/ucr ossia la generazione del nero impostata al massimo
        New Art di Pg Giordano
        [email protected]
        Mondovì (Cn)
        ----------------------
        Xerox 700 - Xerox 7500 - Brossura Pur Tosingraf - Roland XC 540 - Roland BN20

        Comment

        Working...
        X