Annuncio

Collapse
No announcement yet.

pressione di taglio con roland SP-540V

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • pressione di taglio con roland SP-540V

    Ciao a tutti,
    ho un problema che mi attanaglia da qualche settimana, spero che qualcuno possa darmi dei chiarimenti.
    Il mio plotter, un roland SP-540V,nuovo di pacca (acquistato a luglio ma messo in moto solo a settembre), mi stà dando grossi problemi legati alla pressione di taglio, mi spiego meglio: materiali che tagliavo con una pressione di taglio pari a 60 da qualche tempo sono costretto a tagliarli con pressioni che variano dai 130 fino ai 200. Voi mi direte hai fatto fuori la lama....e invece no, o meglio chiamata l'assistenza (che per grazia ricevuta si è fatta viva!!!!) mi ha sostituito la lama adducendo come spiegazione che era usurata (ma come solo dopo un mese di utilizzo su vinile standard?). Purtroppo con la lama nuova il problema persiste: mi tocca tagliare il vinile con 200 di pressione e successivamente rifilarlo a mano con il taglierino. Dato che nemmeno l'assitenza sa spiegarmi il perchè di questo: qualcuno sà aiutarmi o ha avuto un'esperienza simile???
    Vi ringrazio anticipatamente....
    Buona giornata e buon lavoro. Baospot e non Mauro
    Gruppo Media Italia
    www.gruppomediaitalia.it

  • #2
    Ciao Baospot
    siamo praticamente nella stessa barca. Se leggi il mio topic ti rendi conto che piu' o meno ho il tuo stesso problema. Per quanto mi riguarda questo tipo di disagio si è fatto vivo solo dopo aver messo la nuova lama...
    www.imaginart.it

    Comment


    • #3
      domanda stupida, ma hai provato a vedere se è stretto il nottolino? perchè se non è stretto bene gli puoi dare tutta la pressione che vuoi...

      Comment


      • #4
        Originalmente inviato da pop Visualizza messaggio
        domanda stupida, ma hai provato a vedere se è stretto il nottolino? perchè se non è stretto bene gli puoi dare tutta la pressione che vuoi...
        ma no dai..perchè stupida? Ha un problema. Piuttosto poteva leggere il mio topic prima di postarne uno molto simile...questo si.
        www.imaginart.it

        Comment


        • #5
          No, forse POP intendeva la sua domanda stupida...Non quella di baospot...E comunque quoto Pop...problema successo pure a me...
          La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

          Comment


          • #6
            Per quanto postato sembra un problema dell'elettrocalamita che abbassa la lama o gli arriva tensione più bassa, un'altro controllo da fare è l'altezza di partenza del blocco lama.
            Romeo
            Professionista per passione

            Comment


            • #7
              Originalmente inviato da leo76 Visualizza messaggio
              No, forse POP intendeva la sua domanda stupida...Non quella di baospot...E comunque quoto Pop...problema successo pure a me...
              si..forse hai ragione...rileggendolo...mi sembrava strano
              www.imaginart.it

              Comment


              • #8
                Originalmente inviato da leo76 Visualizza messaggio
                No, forse POP intendeva la sua domanda stupida...Non quella di baospot...E comunque quoto Pop...problema successo pure a me...

                intendevo la "mia" domanda stupida non quella di baospot, ci mancherebbe altro...

                Comment


                • #9
                  Scusate Signori, ma sono nuovo del Forum, vi prometto che farò molta più attenzione nel postare domande prima di aver verificato altri nuovi post.
                  Ps: il nottolino e stretto.

                  Ma questa mattina e passato un tecnico Roland presso la Ns ditta, provando una lama di precisione e tutto Ok.

                  !!! ma per tagliare un semplice vinile monomero, vi sembra corretto che debba usare una lama di precisione !!!

                  Ringrazio Voi tutti per l'aiuto
                  Baospot
                  Gruppo Media Italia
                  www.gruppomediaitalia.it

                  Comment


                  • #10
                    Io avevo lo stesso problema.
                    La lama montata in origine sul VP540 è durata forse un mese.
                    Ho cambiato la lama con una nuova e da sei mesi a questa parte non l'ho più toccata. Ma io sono ormai anni che non uso più le lame originali.
                    Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
                    Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
                    STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

                    "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

                    Comment


                    • #11
                      Originalmente inviato da Deyo Visualizza messaggio
                      Ma io sono ormai anni che non uso più le lame originali.
                      Giura...e non hai mai avuto problemi? Da ch la prendi?
                      La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

                      Comment


                      • #12
                        Giuro, certo.
                        Io le prendo direttamente negli Stati Uniti, normalmente dieci per volta, e mi bastano per almeno un paio d'anni. Ma considera che ho quattro plotter.
                        L'ultima volta ne ho ordinate 30 perché diversi colleghi/amici ne volevano e gliene ho regalate un po'.
                        Ho già parlato altre volte di questa questione, ed ho ricevuto un bel po' di messaggi privati di utenti che volevano sapere dove le compro.
                        Ho risposto a tutti che si trovano su ebay, da decine di rivenditori diversi.
                        Da un po' di tempo si trovano anche in Germania, anche se io continuo a prenderle negli USA.
                        Per la cronaca, 10 lame compresa spedizione dagli USA le pago circa 30 euro.
                        Ma non è una questione di prezzo, anche se mi chiedo perché devo pagare le lame originali anche 10 volte tanto, visto che durano anche 10 volte di meno. E' una domanda che ho già posto più volte anche ai rivenditori ufficiali, senza ovviamente ricevere una risposta, che credo non esista.
                        Il problema è senz'altro sottovalutato, perché ho sentito anche dire cose assurde, del tipo "ma la lama che ti danno in dotazione dura meno, quelle che compri dopo vanno meglio".
                        Ma scherziamo? A questo non posso credere, perché implicherebbe una certa malafede che credo sia ben lontana dalla filosofia Roland.
                        Certo, la lama è un materiale di consumo, e come tale non è destinata a durare più di tanto. Questo non vuol dire che se ne trovo che invece durano, io non possa usarle.

                        Ci tengo a precisare che il discorso applicato ad altri consumabili, tipo gli inchiostri, ha implicazioni molto diverse. Ma ne abbiamo già parlato altre volte.
                        Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
                        Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
                        STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

                        "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

                        Comment


                        • #13
                          Problema risolto.
                          Il mio fornitore oggi e intervenuto cambiandomi la lama se riuscivamo ad intervenire in maniera leggermente più tempestiva avrei evitato di postare voci di non elogio nei confronti dell'azienda referente,
                          Cmq: problema risolto.....
                          Il gruppo ringrazia.

                          Ps: Probrabilmente la lama precedente acquistata ORIGINALE era difettosa.
                          ( Capita )

                          Grazie a tutti x l' aiuto
                          Gruppo Media Italia
                          www.gruppomediaitalia.it

                          Comment


                          • #14
                            Presumo che il tuo problema si verifichi solo se devi intagliare, quindi con il riscaldatore spento. Prova ad accenderlo e a tagliare. Il calore dovrebbe rendere l'adesivo più morbido e il taglio più facile. Dovresti così poter tornare a pressioni di 80-90 gr.
                            Io ho anche un plotter da taglio di altra marca che può arrivare a 600 gr., oltre al fatto che il portalama è molto più robusto (alluminio). Man mano che la lama si consuma devo tararlo dai 100 ai 135 gr. per vinile normale fino ai 170-200 a seconda di quello che vai a tagliare.
                            L'SP-540V è più veloce ma non ha questa super qualità di taglio.
                            Ma la cosa migliora esponenzialmente con l'uso del riscaldatore anche con temperature sotto i 40°.
                            Per i materiali da termostampa ricorda inoltre di staccare il Vacuum altrimenti combini un disastro.
                            Spero di esserti stato utile.
                            Facci sapere...
                            Non si finisce mai di imparare a Comunicare.

                            Comment


                            • #15
                              Originalmente inviato da Alex Idea Grafica Visualizza messaggio
                              Presumo che il tuo problema si verifichi solo se devi intagliare, quindi con il riscaldatore spento. Prova ad accenderlo e a tagliare. Il calore dovrebbe rendere l'adesivo più morbido e il taglio più facile. Dovresti così poter tornare a pressioni di 80-90 gr.
                              Io ho anche un plotter da taglio di altra marca che può arrivare a 600 gr., oltre al fatto che il portalama è molto più robusto (alluminio). Man mano che la lama si consuma devo tararlo dai 100 ai 135 gr. per vinile normale fino ai 170-200 a seconda di quello che vai a tagliare.
                              L'SP-540V è più veloce ma non ha questa super qualità di taglio.
                              Ma la cosa migliora esponenzialmente con l'uso del riscaldatore anche con temperature sotto i 40°.
                              Per i materiali da termostampa ricorda inoltre di staccare il Vacuum altrimenti combini un disastro.
                              Spero di esserti stato utile.
                              Facci sapere...
                              cioè? Che disatro può succedere????
                              www.imaginart.it

                              Comment

                              Working...
                              X