Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Il materiale si stacca: dove ho sbagliato?

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Il materiale si stacca: dove ho sbagliato?

    Ciao ragazzi,
    sono tornato dal cliente a cui avevo fatto il furgone che avevo postato perchè gli devo decorare anche il cofano...
    purtroppo le lettere rosse della scritta si sono alzate in corrispondenza delle "nicchie" della lamiera.
    Ho scaldato poco il materiale?Era meglio se prendevo un materiale più performante(è un avery 700)?

    Il cliente non mi ha detto niente, giovedì quando vado a fare il cofano taglio le zone rovinate e gli faccio degli innesti nuovi, però vorrei evitare che il problema si ripresenti...
    Grazie

    ZELEN
    via S. Antonio 42
    Mussolente-VI-
    Attached Files

  • #2
    era a intaglio o stampato?
    che tipo di laminazione hai usato?
    hai pulito bene gli angoli prima di montare gli adesivi?
    hai il phon che ti dice la temperatura?

    Comment


    • #3
      Ciao Giorgio...
      avery 700 da intaglio....
      ho pulito bene le superfici, ho un phon ma senza temperatura...
      come si vede, ho intagliato in corrispondenza delle nicchie per evitare tensionamenti...ma il materiale si è ritirato e poi arricciato...forse era meglio se non lo intagliavo...che dite?

      ZELEN
      via S. Antonio 42
      Mussolente-VI-

      Comment


      • #4
        a me era successo su una cabina di un camion, materiale polimerico, da intaglio, e mi ha tirato.
        alla fine ho tagliato il bordo, dopo due volte che ho riscaldato e messo a posto.

        mi sa che sti lavori sono solo da cast, anche il polimerico tira nelle curve

        se non lo tagliavi si sarebbe stirato ancora di più.
        puoi provare a fare delle striscioline da mettere nello spessore del finto vetro e riparare così

        Comment


        • #5
          Originalmente inviato da GPDesign Visualizza messaggio
          ... mi sa che sti lavori sono solo da cast, anche il polimerico tira nelle curve
          Sono perfettamente d'accordo!!! E' vero che lavori del genere li ho fatti con il MacTac 9800Pro senza avere successivi problemi - perdendoci un tempo infinito nell'applicazione - ma è un po' che queste cose le faccio solo con il cast: applicazione più veloce e meno problematica.

          Originalmente inviato da GPDesign Visualizza messaggio
          ... puoi provare a fare delle striscioline da mettere nello spessore del finto vetro e riparare così
          Io questo lo eviterei: tante striscioline in tutte quelle curve...
          Forse sarebbe meglio rimuovere la parte rossa e riapplicarla in cast, con un phon che indichi la temperatura altrimenti si rischia di stabilizzarlo durante la conformazione!

          Tutto questo sperando che nei costi sia stato preventivato il rischio di dover rifare tutto...

          Fabio

          Comment


          • #6
            Originalmente inviato da Zelen Visualizza messaggio
            Ciao Giorgio...
            avery 700 da intaglio....
            ho pulito bene le superfici, ho un phon ma senza temperatura...
            come si vede, ho intagliato in corrispondenza delle nicchie per evitare tensionamenti...ma il materiale si è ritirato e poi arricciato...forse era meglio se non lo intagliavo...che dite?
            ZELEN
            Ho usato il 700 su un dogato e solo dopo 3anni ha incominciato a rovinarsi.
            Ma che tipo di trasporto fa il tuo cliente???

            Piera

            Comment


            • #7
              credo che il dogato sia meno rognoso, se ha angoli più aperti.

              Comment


              • #8
                Originalmente inviato da GPDesign Visualizza messaggio
                credo che il dogato sia meno rognoso, se ha angoli più aperti.
                Forse mi sono espressa male

                Volevo dire questo tipo di camion (il grande)
                Realizzati entrambi con avery 700 nel 2003.

                Comment


                • #9
                  ok, non conosco il materiale, non uso avery, ma ho fatto anche io un dogato, con cast, 4 metri per 2, 2 lati e ho fatto una fatica orba.
                  per le porte dietro ho usato un polimerico con colla grigia e sono andato molto meglio e sta su lo stesso dopo anni.
                  Ho trovato più semplice per il fatto che le doghe sono dritte e uniformi.
                  I finestrini finti sono invece, almeno secondo me, più rognosi, e la Fiat non ci sta per niente aiutando con i mezzi che fa e se hai fatto il doblò, mi capisci.

                  Comment


                  • #10
                    Originalmente inviato da GPDesign Visualizza messaggio
                    ok, non conosco il materiale.....
                    I finestrini finti sono invece, almeno secondo me, più rognosi, e la Fiat non ci sta per niente aiutando con i mezzi che fa e se hai fatto il doblò, mi capisci.
                    Rognosi lo sono, ma non capisco cosa sia potuto succedere al furgone di
                    Zelen.
                    Credimi GP uso anche la serie 500 (econonica), ma almeno tre anni
                    durano.
                    Mi succede solo con un istituto di vigilanza che devo rifare gli automezzi
                    ogni 2anni (pagati), secondo me li lavano con spazzole di ferro

                    Ciao

                    Comment


                    • #11
                      Originalmente inviato da Zelen Visualizza messaggio
                      ho intagliato in corrispondenza delle nicchie per evitare tensionamenti...ma il materiale si è ritirato e poi arricciato...forse era meglio se non lo intagliavo...che dite?
                      Senz'altro non andava tagliato ed è stato fatto uno striramento del materiale in modo troppo forte nel senso che quando inizi a fare aderire alle "nicchie" non attaccare dalle parti esterne prima di aver dato un po' di tensione anche al centro della "bolla" altrimenti l'ultimo passaggio è troppo stirato.
                      Non so se sono riuscito a spiegarmi in modo comprensibile, se potessi fartelo vedere è un passaggio semplice da fare.
                      Romeo
                      Professionista per passione

                      Comment


                      • #12
                        Il distacco potrebbe (anzi sicuramente) essere dipeso da una scarsa pulizia e sgrassatura della parte e ad una non perfetta applicazione del materiale. In punti come quelli in figura, anche una pellicola cast ha o può avere dei seri problemi di distacco. Si sta parlando di un dislivello di circa 1,5/2 cm e per una pellicola in pvc, anche se ottima ma non cast mi sembra, è un bello stress.
                        Questo lavoro (e su queste superfici difficili) andrebbe eseguito solamente con pellicole cast, pulendo molto bene e sgrassando sugli angoli stretti in modo da togliere eventuali cere e impurità, poi una bella carteggiatina superficiale con carta abrasiva fine o con spugna abrasiva sulle piegature aiuterà la pellicola ad aderire meglio. Infine una bella passata di phon ad alta temperatura suggellerà la (quasi) perfetta riuscita.
                        Per rimediare invece al lavoro cui sopra è invece possibile tagliare la pellicola sulle pieghe, togliere il pvc che ha la colla sporca, pulire accuratamente e aggiungere a secco piccole striscioline dello stesso pvc sovrapponendole al vecchio di qualche millimetro e scaldandole poi per assestare il tutto. Già a pochi centimetri di distanza non si noterà nulla e il lavoro sarà salvo.
                        Un saluto.
                        Il coraggio senza la paura è solamente incoscienza.

                        Comment


                        • #13
                          Ciao ragazzi,
                          grazie x le risposte...
                          giovedì rimuoverò le parti rovinate e attaccherò del nuovo materiale prestando più attenzione alla pulizia.
                          Per quanto riguarda il tensionamento del materiale, proprio su questo colore rosso ho cercato di non dargli tensioni dove ci sono le pieghe della carrozzeria, facendo aderire piano il materiale, quasi srotolandono verso il basso, non so se sono riuscito a farmi capire...però si è alzato lo stesso...capisco che non è un cast, però se anche piera ha fatto dei lavori vuol dire che la colpa è proprio tutta mia...
                          voi quanto lo scaldate il materiale?forse anche lì sono stato troppo affrettato...

                          x macchia
                          da quello che hai scritto mi sembra che tu fai appoggiare prima la parte centrale del materiale e poi i due lati dove ci sono le pieghe...giusto?

                          x max
                          spugna abrasiva tipo quella fatta di trucioli x le pentole?

                          grazie ancora a tutti!!

                          ZELEN
                          via S. Antonio 42
                          Mussolente-VI-

                          Comment


                          • #14
                            Originalmente inviato da Zelen Visualizza messaggio
                            da quello che hai scritto mi sembra che tu fai appoggiare prima la parte centrale del materiale e poi i due lati dove ci sono le pieghe...giusto?
                            Assolutamente no, però cerco di deformarlo un pò prima di arrivare agli ultimi passaggi, non esagerare con la temperatura del phon.
                            Mettiamo che ci appoggi il pollice per attaccare, non farlo con la punta ma col centro del dito così la punta inizia a stirare quello che attacchi dopo.

                            Lo sai che è più facile disegnare che scrivere?
                            Romeo
                            Professionista per passione

                            Comment


                            • #15
                              Originalmente inviato da Zelen Visualizza messaggio
                              x max
                              spugna abrasiva tipo quella fatta di trucioli x le pentole?
                              No Eleonora, è una spugnetta che trovi nelle ferramenta ed ha quattro lati
                              ricoperti da una sottile carta abrasiva nera. E' molto pratica per lavoretti di fino e si presta bene per angoli e spigoli. La troverai sicuramente. Ciao.
                              Il coraggio senza la paura è solamente incoscienza.

                              Comment

                              Working...
                              X