Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Gobbe su PVC

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Gobbe su PVC

    Sto provando a fare dei campioni di stampa e taglio su pvc semi rigido per degli espositori per una bigiotteria. Attualmente per lavori su adesivo normale taglio con una pressione di 80 gf, per il semi rigido ho alzato un po alla volta fino a trovare la pressione ottimale a 290 gf. Il problema è che stampando si formano delle gobbe sul foglio a causa del calore sul piano. Eppure, su consiglio del mio fornitore preferito (Duecì di Roma), ho abbassato in partenza i valori di riscaldamento. Ora sono arrivato a 38° per la stampa e ho addirittura disattivato l'asciugatura eppure il foglio si deforma ugualmente. Nonostante abbia eseguito un'ulteriore pulizia dell' SP300 si notano delle belle striature d'inchiostro.
    Prima di abbassare ulteriormente i valori di riscaldamento di stampa provo a chiedere se qualcuno sa come risolvere la questione, o mi verrà anche a me la gobba a forza di abbassarmi a controllare il pvc!
    ---------------------------------------------------

    Enzo di Grafica Est - Roma York

    Nulla è inutile in questo sporco mondo: anch'io sono un ottimo cattivo esempio

  • #2
    Allego un paio di foto.
    Attached Files
    ---------------------------------------------------

    Enzo di Grafica Est - Roma York

    Nulla è inutile in questo sporco mondo: anch'io sono un ottimo cattivo esempio

    Comment


    • #3
      Tieni la temperatura del Print al minimo e un paio di gradi in più davanti.
      Se stampi a fogli, tieni il materiale insieme al plotter e non al freddo, e se puoi distesi.

      Io avevo messo delle scatole vuote sul portarotoli, in modo che il foglio rimanesse il più in piano possibile. Se si abbassa dietro, inevitabilmente si alza davanti

      Comment


      • #4
        inoltre potresti controllare il VACUUM POWER nel menù, che probabilmente avrai in AUTO. ma fare comunque attenzione alla largheza del materiale che hai installato. se il materiale non copre tutto il piano di lavoro, ci saranno i "fori sul piano" scoperti e le ventole di conseguenza non esercitano lo stesso lavoro di quando è coperto l'intero piano. magari è da coprire tutto il piano, con un foglio A4 o con del nastro, sempre se eccede una porzione significativa del piano stesso.
        Stevan Korać
        Sales Team · Roland DME
        · be the best, rather than the biggest ·

        Comment


        • #5
          Niente da fare. Ho provato come diceva GP ma come inizia a scaldare l'heating ritornano le gibbosità, anche cercando di mettere in piano il foglio da dietro con dei rialzi. Il foglio copre tutta la lunghezza del piano e ora vado a provare con il vacuum al 100%. Intanto una piccola soluzione l'ho trovata riducendo la corsa di un terzo (come da foto). Niente, Stevan, neanche col vacuum al 100% ha funzionato. Per ora andrò a stampare i campioni (circa un a4) con questo rimedio temporaneo. Per ora ci ho rimediato qualche visit card in pvc
          Quando avrò tempo farò qualche prova con un foglio di minor spessore, anche se per il mio scopo mi sembra troppo fino. Per ora grazie.
          Attached Files
          ---------------------------------------------------

          Enzo di Grafica Est - Roma York

          Nulla è inutile in questo sporco mondo: anch'io sono un ottimo cattivo esempio

          Comment


          • #6
            Potrei dirti ancora di provare i media clamp più lunghi.
            Altro sinceramente con il 300 non saprei come fare, con il 540 si possono alzare le testine, ma con questo non so più cos'altro dirti

            Comment


            • #7
              Alzare le testine... si che mi risolverebbe! Dai che comunque, seppur con degli scarti finali in più, ho risolto. Ancora grazie per il supporto tecnico.
              ---------------------------------------------------

              Enzo di Grafica Est - Roma York

              Nulla è inutile in questo sporco mondo: anch'io sono un ottimo cattivo esempio

              Comment


              • #8
                Io ho avuto il tuo stesso problema prima di Natale.
                Si creava una gobba che andava a toccare le testine e spantegava tutto il colore sulla superficie.
                Visto che ero alle cozze e dovevo finire un lavoro, avevo fatto delle stecche che mi reggevano il pvc all'entrata... in modo da averlo in piano.
                Il problema si è presentato come ho cambiato prodotto: da Orajet (fondo bianco) a Oracol (fondo grigio).
                Sarà una questione di spessore ma ho capito una cosa:
                Inizialmente pure io avevo il vaccum auto (non ci capivo una mazza) e quando mi hanno installato il plotter, mi hanno detto di usarlo cosi che per la maggiore è perfetto...
                Ora il vacuum è al 30%, il tutto con il profilo scaricato dal sito relativo a quel materiale... Non ho più avuto problemi.
                "Only two things are infinite:
                the universe and human stupidity,
                and I'm not sure about the former".

                "Due cose sono infinite:
                l'universo e la stupidità umana,
                ma non sono sicuro sulla prima".

                (Albert Einstein)

                Comment


                • #9
                  Ciao Gigi. Ho provato a usare profili differenti ma ho visto che è un problema di materiale.
                  Il mio fornitore mi ha detto che il pvc in questione è veramente generico, ossia quello da serigrafia. Figlio di nn, insomma. Ho spento il plotter, l'ho fatto raffreddare, ho ricaricato il foglio sempre con tutto spento: bello piatto, come lo metti lo metti. Ho riacceso l' SP300 e ho tenuto d'occhio la temperatura: come saliva poco su dei 20°, SFFAMMF, riecchete le gobbe! Non ti dico ai 35°...
                  La soluzione è quella che dici tu: materiale con nome, cognome e foto di...profilo!
                  Per ora l'ho tagliato alla metà lunga e accorciato la corsa. E se non gli vanno bene i campioni al cliente poi gliela faccio io la gobba!
                  ---------------------------------------------------

                  Enzo di Grafica Est - Roma York

                  Nulla è inutile in questo sporco mondo: anch'io sono un ottimo cattivo esempio

                  Comment


                  • #10
                    Io oramai sono dell'idea che ad ogni problema c'è una soluzione...
                    in un modo o nell'altro, con le buone o con le cattive... La soluzione c'è sempre.

                    Quel materiale avrà pure un costruttore, in qualche modo si potrà sapere se esiste un profilo in giro che si possa adattare, ti potrebbe sempre tornare utile.
                    Hai provato a vedere sul sito della roland se c'è?
                    "Only two things are infinite:
                    the universe and human stupidity,
                    and I'm not sure about the former".

                    "Due cose sono infinite:
                    l'universo e la stupidità umana,
                    ma non sono sicuro sulla prima".

                    (Albert Einstein)

                    Comment


                    • #11
                      Yes Gigi, ho provato ieri ma non ne ho tirato fuori niente di buono. Chiaro che avendo l' SP300 da poco non sono molto familiarizzato con i termini e soprattutto le sigle dei profili.
                      Eppure la migliore stampa me la da sempre il genericVinilII modificato con IsoCoated_V2 (dopo aver calibrato per il materiale in questione, chiaro).
                      Magari potrei provare con quelli che hai scaricato e che ti funzionano... Per ora ho risolto, ma la soluzione ottimale è solo parcheggiata e prima o poi dovrò trovarla. Come si dice a Roma : questione di tigna.
                      ---------------------------------------------------

                      Enzo di Grafica Est - Roma York

                      Nulla è inutile in questo sporco mondo: anch'io sono un ottimo cattivo esempio

                      Comment


                      • #12
                        La via della sperimentazione ci permette di aprire porte che altri non osano toccare...
                        Come dico io: apri li , smonta qua, ops..... e questo da dove arriva?
                        "Only two things are infinite:
                        the universe and human stupidity,
                        and I'm not sure about the former".

                        "Due cose sono infinite:
                        l'universo e la stupidità umana,
                        ma non sono sicuro sulla prima".

                        (Albert Einstein)

                        Comment

                        Working...
                        X