Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Mantenere il plotter efficiente durante il fermo estivo

Collapse
This is a sticky topic.
X
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Mantenere il plotter efficiente durante il fermo estivo

    Con l'arrivo della stagione estiva i plotter possono rimanere fermi per diversi giorni.
    Di seguito trovate alcuni consigli e tutte le procedure da rispettare per mantenere efficienti le macchine anche durante un fermo prolungato e ritrovarle in perfetto stato al ritorno dalle vacanze.

    Pulizia manuale

    Per prima cosa occorre effettuare un'accurata pulizia manuale seguendo la procedura illustrata sul manuale della macchina. Sono a disposizione anche una serie di video che guidano passo passo l'utente durante tutte le fasi:
    Pulizia manuale del plotter | Roland DG



    Mantenere il plotter sempre alimentato con la corrente elettrica

    Affinché il plotter possa effettuare automaticamente le pulizie di routine, occorre che esso rimanga sempre alimentato con la corrente elettrica. Occorre perciò controllare che la spina sia collegata ad una presa di corrente alimentata e che l'interruttore principale sia in posizione ON. Il pulsante secondario presente frontalmente sul plotter può essere spento.

    Protezione frontale chiusa
    Controlliamo che la protezione frontale del plotter sia correttamente chiusa.



    Mantenere un minimo di inchiostro nella cartuccia

    Durante il periodo di fermo il plotter automaticamente effettuerà alcune pulizie di routine al fine di mantenere efficiente il circuito dell'inchiostro e le teste di stampa. Sebbene il consumo di inchiostro sia minimo, occorre controllare che le cartucce non siano prossime alla fine.

    Svuotare la tanica di mantenimento

    Controllare che la tanica di mantenimento non sia completamente piena e svuotarla all'occorrenza.



    Accendere la macchina almeno una volta al mese

    Con l'accensione della macchina vengono effettuate diverse operazioni di pulizia per evitare che l'inchiostro sulla testina di stampa si secchi.Se la macchina rimane completamente inutilizzata per un periodo di tempo eccessivamente prolungato, la testina di stampa si può danneggiare. Occorre perciò accendere la macchina e utilizzarla effettuando delle stampe non appena riusciamo e sicuramente almeno una volta al mese.

    Mantenere temperatura e umidità ambientali idonee

    Occorre mantenere il plotter di stampa in un ambiente con temperatura ambientale e umidità idonee. Temperature eccessivamente alte (sopra i 40°C) possono degradare gli inchiostri e causare malfunzionamenti.

    Seguire questi accorgimenti vi consentirà di mantenere sempre efficiente la vostra periferica.

    Buone vacanze!
    Daniele
    Last edited by Daniele Cogo; 28-06-2011, 10:05:54.

  • #2
    Grazie dei consigli, Daniele.
    Io metterei la seguente variante riferita al mio vecchio sp300)
    fare almeno una stampa ogni 10 giorni (un mese di fermo mi pare comunque troppo)(non chiudo per ferie per più di 1 settimana) a costo di regalare un manifesto 70x100 al primo che entra a fare una locandina in A3 (dalla prossima volta chiederà anche il manifesto a pagamento )così alla fine non ho fatto seccar le testine e ho fatto un minimo di promozione!
    Ovviamente macchina sempre in tensione con l'interruttore principale!
    W..aleria...la clava!

    Comment


    • #3
      Il consiglio è giusto, se poi si riescono a fare ferie più lunghe, tanto meglio.
      Ho aggiunto il tuo consiglio all'articolo.

      Daniele

      Comment


      • #4
        Sc 500

        Salve ho da poco un SC 500 e volevo sapere se anche questo plotter lasciato in standby effettua il ciclo di pulizia testine. In alternativa cosa posso fare per evitare che le testine si rovinano. Avevo pensato di smontare lr steste e lasciarle in solvente di pulizia ?

        Comment


        • #5
          ciao,

          per la SC-500, se è stato aggiornato il firmware all'ultima versione e se selezionati gli inchiostri EcoSolMAX, questa funzione è supportata.

          ciao
          Stevan Korać
          Sales Team · Roland DME
          · be the best, rather than the biggest ·

          Comment


          • #6
            Originalmente inviato da stevan Visualizza messaggio
            ciao,

            per la SC-500, se è stato aggiornato il firmware all'ultima versione e se selezionati gli inchiostri EcoSolMAX, questa funzione è supportata.

            ciao
            Sai a quale versione di firmware ti riferisci ?

            Comment


            • #7
              SC-500
              Stevan Korać
              Sales Team · Roland DME
              · be the best, rather than the biggest ·

              Comment


              • #8
                Originalmente inviato da stevan Visualizza messaggio
                Ho controllato e il firmware e 4.40 quindi e aggiornato. Come faccio a sapere se effettua la pulizia ? E da impostare nel menu ?

                Comment


                • #9
                  Salve, ho da poco acquistato un roland sp-540v e ho sentito parlare di pulizie di routine quando l'alimentazione secondaria è spenta ma io non sento nessuna pulizia quando il plotter è spento!
                  Potrebbe trattarsi di qualche settaggio o è normale.
                  Grazie in anticipo

                  Comment


                  • #10
                    Mantenere il plotter sempre alimentato con la corrente elettrica

                    Affinché il plotter possa effettuare automaticamente le pulizie di routine, occorre che esso rimanga sempre alimentato con la corrente elettrica. Occorre perciò controllare che la spina sia collegata ad una presa di corrente alimentata e che l'interruttore principale sia in posizione ON. Il pulsante secondario presente frontalmente sul plotter può essere spento.


                    Perché a me non parte nessuna pulizia di routine?
                    Grazie in anticipo

                    Comment


                    • #11
                      Nel mio la pulizia automatica viene fatta ogni 8 ore, dunque 3 volte al giorno. La tua potrebbe coincidere negli orari di chiusura. Prova a spegnere dall'interruttore secondario e poi calcola 8 ore da quando lo riaccendi e verifica.
                      ----
                      Maurilio - fantasy coppe

                      Comment


                      • #12
                        Ok provo aggiorno tutti. Grazie!

                        Comment


                        • #13
                          Ciao a tutti signori, spento questa mattina dall'interruttore principale alle 10.30...alle 18.30 avrebbe dovuto accendersi per la pulizia ma niente?

                          Comment


                          • #14
                            Nessuno?

                            Comment


                            • #15
                              Originalmente inviato da biagiosky Visualizza messaggio
                              Ciao a tutti signori, spento questa mattina dall'interruttore principale alle 10.30...alle 18.30 avrebbe dovuto accendersi per la pulizia ma niente?
                              Cosa intendi per interruttore principale? Quello posteriore o quello dal pannello dei comandi?
                              Quello posteriore è quello principale, e deve restare sempre acceso, altrimenti i cleaning non li fa.
                              Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
                              Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
                              STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

                              "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

                              Comment

                              Working...
                              X