Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Ma voi come promuovete la vostra attività?

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Ma voi come promuovete la vostra attività?

    Ma voi come promuovete la vostra attività? (o come avete promosso la vostra attività)

    La domanda può sembrare banale, ma non lo è affatto.

    Per farsi conoscere, per aumentare il business, per posizionarsi nel mercato, qual'è (o qual'è stata) la leva provata che ha dato le maggiori soddisfazioni?

    Credo che conoscere l'eperienza di ognuno potrebbe proprio essere utilie a tutti...

    Noi siamo in sperimentazione continua... ma la cosa è tutt'altro che semplice... da noi si dice che lo "scarparo va sempre scauzo"
    «Sto lavotando duro per preparare il mio prossimo errore». (Berthold Brecht)
    Creativa
    Produzioni Grafiche
    Via Casilina km 112 - 03032 Arce (Fr)

  • #2
    L'unico consiglio che mi sento di darti è di lavorare sempre bene: solo con il passaparola ho tanti di quei clienti che a volte non riesco a soddisfarli tutti, e nel mio caso è l'unico vero veicolo di promozione.
    A dire il vero, anche il sito mi ha portato alcuni nuovi clienti.
    Le poche volte che invece mi hanno convinto a fare pubblicità su riviste, guide, ecc. non mi ha mai portato nulla.
    Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
    Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
    STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

    "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

    Comment


    • #3
      Concordo con Deyo, anche nel nostro caso il passaparola è stato lo strumento più efficace.
      Abbiamo realizzato qualche campagna su giornali della zona, ma non sortiscono gli effetti sperati, il tipo di clientela a cui ci si rivolge, preferisce il rapporto e la sicurezza di S. Tommaso, toccare per credere.

      La pubblicità con lo spazio al di fuori del palazzetto dello sport cittadino ha portato benefici maggiori, solo perchè realizzata sia graficamente che concettualmente in modo da essere indirizzata ai fruitori di quel settore.

      Il pizza festival, con l'affluenza in 5 giorni di circa 60.000 persona dal vivo, e servizi su reti televisive nazionali oltre che locali, carta stampata con testate nazionali, ci ha portato parecchi contatti, soprattutto fuori dal nostro territorio ma nelle vicinanze.
      Fortunatamente stanno prendendo vita e i clienti stanno ritornando.

      Ribadisco comunque che il nostro più grande strumento è il passaparola, è spontaneo, sincero e disinteressato. Tutti ci credono. Ormai sono 10 anni che svolgiamo quest'attività, nelle sue evoluzioni, provenendo da attività diverse svolte soprattutto dai miei genitori, e molti dei clienti che ci conoscevano per altro, grazie alla stima dimostrataci in precedenza sono tornati, hanno parlato bene di noi e continuano a farlo.
      Ora ci tocca scremarli, ma fa parte dell'evoluzione aziendale.
      ---------
      tecla- atos-greenfax-
      via f.lli grimm 40 -matera-0835386019-
      www.greenfax.it - [email protected]

      grafica - stampa grandi formati - allestimenti fieristici

      Comment


      • #4
        passaparola dei clienti soddisfatti, e qualche manifesto o banner sponsorizzato.

        Comment


        • #5
          Passaparola +10
          Pubblicità su giornali +3
          Manifestazioni +10
          Radio locale +6
          Cartelli sulle strade +5
          Volantini +8
          Sito internet +8

          La pubblicità che mi rende di più, oltre al passaparola di gente contenta di come lavoriamo, è il "regalare" facendo pagare la metà, un gadget con una personalizzazione a mezzo, ovvero..
          Spesso, in raduni, corse podistiche, gare in genere, vengono dati dei gadget che spesso mi ritrovo a pagare a mezzo con lo sponsor, così ne possiamo fare di più (quindi + visibilità!) e il guadagno (alla fine) c'è anche sull'oggetto che vendo e che ha su anche il mio nome.. non so se sono stato chiaro..

          Notteeee.. Anzi no, rimango a fare l'aggiornamento al VW
          Marco
          _________________
          E ora... Pubblicità! Via Ponzano, 297 - 50053 EMPOLI (FI) Tel & Fax 0571.1825205
          http://www.eorapubblicita.it - [email protected]
          Roland XC-540 Roland EGX-350 Canon CLC4040 Summa S75D Calandra GBC Titan Artic 1064 Wft

          Comment


          • #6
            Il passaparola è stato per la nostra azienda il miglior mezzo di pubblicità!
            Abbiamo tentato diverse strade:
            Pagine Gialle
            Radio locale
            Giornalini comunali
            e altre cose
            ma quello che più ci ha permesso di farci conoscere e di diventare una delle più importanti piccole fabbriche di insegne luminose a Roma è stata la serietà della nostra ditta e il parlar bene di noi da parte dei clienti!

            Comment


            • #7
              Strano che chi vende pubblicità dica che funzioni meglio il passaparola.
              Non che non sia in parte d'accordo, ma nel mio caso occupandomi principalmente di pubblicità esterna noleggiando spazi di mia proprietà ritengo che la migliore forma di promozione per la mia ditta siano i lavori eseguiti presenti nel mio territorio.
              Tali lavori consistono in alcune insegne, targhe, qualche automezzo personalizzato ma il mio punto forte restano i cartelloni pubblicitari a noleggio.
              Anche questa è una forma di passaparola ma non sono i clienti a parlare ma i miei spazi da noleggiare.
              Ciao
              www.multigrafic.it
              La differenza tra un uomo ed un bambino è nel prezzo dei loro giocattoli
              .

              Comment


              • #8
                paginegialle on line !!

                Comment


                • #9
                  Concordo con il passaparola che è un vortice che si autoalimenta dei lavori ben fatti...

                  però... però... credo che questo non sia uno strumento o una leva su cui uno può incidere e incrementare attivamente... spero di essermi spiegato...

                  senza considerare anche il fattore tempo... efficace ma con tempi lunghetti...

                  le vostre attività in quanto tempo sono andati a "regime"?

                  Ad esempio Gippy quanto tempo ha impiegato la tua attività per essere considerata "seria"?
                  «Sto lavotando duro per preparare il mio prossimo errore». (Berthold Brecht)
                  Creativa
                  Produzioni Grafiche
                  Via Casilina km 112 - 03032 Arce (Fr)

                  Comment


                  • #10
                    Originalmente inviato da creativastampa Visualizza messaggio
                    CUT

                    le vostre attività in quanto tempo sono andati a "regime"?

                    CUT
                    Non si è mai a "regime" anche perchè se uno pensa di esserlo è già in ritardo visto come corre la tecnologia.

                    Non si finisce mai di imparare anche perchè la perfezione non esiste.

                    Comment


                    • #11
                      Originalmente inviato da creativastampa Visualizza messaggio
                      le vostre attività in quanto tempo sono andati a "regime"?
                      mi ci manca parecchio ancora!

                      Comment


                      • #12
                        Originalmente inviato da mastersun Visualizza messaggio
                        Non si è mai a "regime" anche perchè se uno pensa di esserlo è già in ritardo visto come corre la tecnologia.

                        Non si finisce mai di imparare anche perchè la perfezione non esiste.

                        Si infatti, io per regime intendo che l'attività ha una giusta remunerazione per il lavoro che svolgete, dei vostri collaboratori, per l'investimento in nuovi macchinari ed anche (magari!) per metter qualcos'altro da parte....
                        «Sto lavotando duro per preparare il mio prossimo errore». (Berthold Brecht)
                        Creativa
                        Produzioni Grafiche
                        Via Casilina km 112 - 03032 Arce (Fr)

                        Comment


                        • #13
                          passaparola e dintorni

                          Tento di spiegare meglio il concetto del passaparola.
                          Questo strumento è utile in relazione al tipo di clientela / target che si prende in considerazione. Se ci si rivolge al privato, piccolo commerciante di zona, o zone limitrofe, professionista medio, allora il passaparola è quello che ti fa conoscere.

                          Il salto di qualità e il diverso target a cui ci si può rivolgere, lo si ottiene consolidando il proprio marchio.

                          Anche noi dala pubblicità esterna , da internet, dalle pagine gialle elettroniche e cartacee, dal sito, da una serie di iniziative spot (open house, manifestazioni di nicchia, formazione, affiancamento di professionisti) che abbiamo realizzato, abbiamo ottenuto un consolidamente del marchio, abbiamo ampliato la zona in cui operiamo (ormai spediamo materiale dalla Ande alla Sicilia) e modificato il target di clientela.

                          Bisogna prima capire a chi ci si rivolge, poi partire con le campagne pubblicitarie.

                          Nella nostra zona il volantinaggio è utilizzato da tutti, quindi con scarsissimi risultati poichè la gente trova di tutto nella cassetta della posta e getta via tutto senza leggere, quindi per la nostra esperienza è meglio fare il discorso contrario.

                          Stabiliamo che target a cui rivolgerci e organizziamo, avremo esigenze diverse a seconda delle categorie, poco ma sicuro.
                          ---------
                          tecla- atos-greenfax-
                          via f.lli grimm 40 -matera-0835386019-
                          www.greenfax.it - [email protected]

                          grafica - stampa grandi formati - allestimenti fieristici

                          Comment


                          • #14
                            Anche per noi due vie:
                            1) passaparola, per i privati, pochi in effetti, e per le piccole aziende
                            2) pagine gialle, soprattutto online, per le aziende medio/grandi

                            in effetti ci metteri anche...
                            la mia pazienza nel fare "4 chiacchiere" in + anche con chi entra, o telefona, solo per un'informazione o per 1 fotocopia
                            Valeria

                            morganti srl
                            stampa - fotografia - grafica
                            milano
                            www.morgantimilano.it

                            Comment


                            • #15
                              Per noi piccoli artigiani la migliore pubblicità sono i lavori fatti ad arte e la soddisfazione dei clienti.Loro sono il ns. migliore ed unico mezzo di pubblicità.
                              Pagine gialle,azzurre e di qualunque altro colore o pseudo riviste locali, solo denaro sprecato(meglio una pizza con gli amici!!!).
                              Noi produciamo mezzi pubblicitari (per chi ama l'inglese "media" ) non ne abbiamo bisogno.Sarebbero un di più se non uno spreco.
                              Ciao
                              Campit
                              Camarda Neon - Salerno -ITALY-EU

                              Comment

                              Working...
                              X