Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Aiuto laminazione!!!!

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • #16
    Originalmente inviato da pierourbano Visualizza messaggio
    Per quanto riguarda le laminazioni liquide a mio parere sono una porcheria. Ciao, Piero.

    Posso chiederti perchè?

    Comment


    • #17
      Originalmente inviato da cicry Visualizza messaggio
      Posso chiederti perchè?
      Per il semplice motivo che secondo me,
      non è un prodotto di qualità e di durata nel tempo,
      come dice anche multigrafic, può essere utile per piccoli adesivi fustellati
      ma non credo vada bene per grandi vetrofanie per esterno esposte al sole!
      Comunque credo sia chiaro, è solo un mio parere.
      Ciao ciao!
      Piero
      URBANO MULTISERVIZI -Ricamo & Stampa Digitale - 70016 Noicàttaro (BA) - Via Pietro Nenni, 10
      www.urbanomultiservizi.eu[email protected]
      Ricamatrici: TAJIMA 10 Teste - TAJIMA 4 Teste - IMBRO 1 Testa
      ROLAND Sp 540 - MUTOH Rj 900 - SUMMA Cut D60 - Laser Color KONICA MINOLTA - 3 Termopresse - Rifilatrice 100cm NEOLT - Tagliarisme

      Comment


      • #18
        Spero di smentirti presto non foss'altro xchè è da poco che ho terminato un pannello personalizzato con pellicola opacizzata a vernice e la scheda del prodotto riporta: "l'applicazione del protettivo assicura una protezione chimica supplementare e una longevità della grafica fino a 3 anni senza intaccare la morbidezza del supporto".
        In passato ho verniciato con questa tecnica dei banner e non ho avuto lamentele di nessun genere dai clienti.
        Vi riaggiornerò sulle eventuali.

        Comment


        • #19
          Originalmente inviato da pierourbano Visualizza messaggio
          Allora:
          - Stendi il vinile stampato da laminare su un tavolo
          - Tagli a misura un pò più abbondante la laminazione
          - Bagni abbondantemente la stampa (acqua distillata nebulizzata)
          - Spellicoli tutta la carta siliconata della laminazione
          - In due, uno punta e l'altro tiene sollevato la pellicola
          - Colui che ha puntato comincia a rullare sino a che non si arrivi al termine della stampa.
          E ti garantisco che se hai fatto asciugare bene la stampa, la laminazione viene più perfetta di una fatta con una calandra a freddo (per esperienza)
          Serve solo pratica!
          E non sono l'unico che lo fa eh!?
          Per quanto riguarda le laminazioni liquide a mio parere sono una porcheria.
          Ciao, Piero.
          grazie secondo voi una cosa come questa potrebbe andare bene?
          roland camm-1

          mimaki cjv 130


          http://www.behance.net/DanieleM

          Comment


          • #20
            Secondo me si ma per le piccole cose,per laminazioni più lunghe ti serve almenoche sia un'elettrica col portarotolo per la laminazione,se possibile anche col recupero per il liner di carta,la macchina che dico io costa veramente poco rispetto ai prezzi che girano(parliamo di una 160),è abbastanza"massiccia"(pesa circa 1 quintale).Sto in contatto con uno che l'ha comprata e che a breve dovrebbe dirmi come va.
            Il vantaggio di essere intelligente è che si può
            sempre fare l'imbecille,mentre il contrario è del tutto impossibile!
            Woody Allen

            Comment


            • #21
              Io ho questa
              http://www.rolandforum.com/showpost....45&postcount=9
              Recupero per il liner di carta e tasca avvolgi pvc laminato artigianali.
              L'ho pagata 3 volte a quanto si trova su un famoso sito online.
              Per il rapporto qualità prezzo ( EUR 944,49 Spedizione:EUR 144,62) credo sia insuperabile.
              I compromessi come la regolazione manuale e separata del rullo superiore penso sia abbondantemente giustificati dal costo.
              Ciao.
              www.multigrafic.it
              La differenza tra un uomo ed un bambino è nel prezzo dei loro giocattoli
              .

              Comment


              • #22
                Originalmente inviato da multigrafic Visualizza messaggio
                Io ho questa
                http://www.rolandforum.com/showpost....45&postcount=9
                Recupero per il liner di carta e tasca avvolgi pvc laminato artigianali.
                L'ho pagata 3 volte a quanto si trova su un famoso sito online.
                Per il rapporto qualità prezzo ( EUR 944,49 Spedizione:EUR 144,62) credo sia insuperabile.
                I compromessi come la regolazione manuale e separata del rullo superiore penso sia abbondantemente giustificati dal costo.
                Ciao.
                anchio voglio comprare questa e credo che il prossimo mese la ordino direttamente da chi la produce.
                ma tu che la usi, che problemi o difetti gli hai riscontrato?
                "Sono sempre stato un mostro molto preciso, ma ultimamente la verità ha iniziato a trapelare e troppe persone sono riuscite a scorgere il quadro d'insieme. Sto perdendo il controllo, e l'unica cosa che so con certezza è che non sarà un bello spettacolo."

                Dexter Morgan

                Comment


                • #23
                  Anche a me piace molta ma io l'ho trovata 160cm di luce a 1700 euri,la tua che luce è?
                  Il vantaggio di essere intelligente è che si può
                  sempre fare l'imbecille,mentre il contrario è del tutto impossibile!
                  Woody Allen

                  Comment


                  • #24
                    Modifiche a calandra asiatica e mini tutorial laminazione.

                    La mia è da 160 cm. Le regolazioni sono totalmente manuali, l'utilizzo lo ritengo abbastanza semplice tenuto conto che si può azionare tramite pedale o tramite la leva laterale ( che consiglio di bloccare internamente per evitare che spostandosi faccia girare il motore elettrico senza far presa sui rulli).
                    L'unico difetto che ho riscontrato e risolto (vedi pdf di 2 pagine allegato) sta nel sistema di raccolta liner originale che in pratica funziona solo per 2/3 metri e dopo diventando abbondante il liner non funziona più.
                    Con le modifiche che ho fatto a costo zero riesco a laminare bobine intere da solo. ovviamente ogni 10 metri circa se ritengo opportuno taglio e riparto o per riallineare la laminazione al pvc o per non far diventare eccessivo il materiale nella tasca autocostruita.
                    Ripeto che la ritengo per il costo che si trova on line eccezionale come rapporto qualità prezzo ( rulli da 13 cm. facilmente pulibili, costruzione asiatica ma robusta e solida, da perfezionare con un sistema simile alle mie modifiche), finora nessun problema. Eventuali problemi alla parte elettrica se si verificano li può risolvere un elettricista, alla parte meccanica (mi sembrano improbabili) un tornitore, un ricambista di cuscinetti e del sano fai da te.
                    Giustamente le calandre di marca sono migliori come regolazioni servoassistite, facilità, ecc. ma il tutto ha giustamente un costo.
                    In futuro penso che ne prenderò un'altra solo per pannellizzare e questa la utilizzerò solo per laminare tenendola vicino al plotter e non nel caos della zona produzione.
                    Segnalo link video:
                    http://www.youtube.com/watch?v=U2dD6...eature=related

                    Chi si decide ad acquistarla ricordi che è una sua scelta che non voglio minimamente influenzare. Ciò che per mè è positivo potrebbe non essere altrettanto per altri.
                    Attached Files
                    Last edited by multigrafic; 06-03-2009, 16:36:20.
                    www.multigrafic.it
                    La differenza tra un uomo ed un bambino è nel prezzo dei loro giocattoli
                    .

                    Comment


                    • #25
                      quella che voglio comprare io la trovi qui: http://www.signstech.com/Product_Detail.asp?id=79 oppure qui http://cgi.ebay.it/BRAND-NEW-62-SELF...742.m153.l1262
                      "Sono sempre stato un mostro molto preciso, ma ultimamente la verità ha iniziato a trapelare e troppe persone sono riuscite a scorgere il quadro d'insieme. Sto perdendo il controllo, e l'unica cosa che so con certezza è che non sarà un bello spettacolo."

                      Dexter Morgan

                      Comment


                      • #26
                        E' identica a quella che ho io che però l'ho acquistata da un rivenditore italiano.
                        Tieni però conto che molto probabilmente devi pagare qualcosa alla dogana (iva e forse dazio) dato che non passerà inosservata dato il peso.
                        Ciao.
                        www.multigrafic.it
                        La differenza tra un uomo ed un bambino è nel prezzo dei loro giocattoli
                        .

                        Comment


                        • #27
                          Ho trovato in rete una modifica simile alla mia ma fatta sulla parte anteriore.
                          Sembra migliore anche se io ho preferito farla su l'altro lato per avere un visuale migliore delle stampe che avanzano e per essere sullo stesso lato della tasca raccoglitrice.
                          Credo che bisogna prevedere un qualche sistema a frizione oltre alla cinghietta di trasmissione che si intravede, dato che a parità di dimensione di rullo non appena cambia il diametro in base al liner raccolto potrebbe non funzionare bene (in pratica lo stesso motivo per cui non funziona quello troppo semplice originale come si vede nel video).
                          Poi un carterino di protezione salvadita non dispiacerebbe.
                          Attached Files
                          www.multigrafic.it
                          La differenza tra un uomo ed un bambino è nel prezzo dei loro giocattoli
                          .

                          Comment


                          • #28
                            consiglio spassionato

                            Non voglio indicare una marca in particolare, ma credetemi, dopo sette anni di utilizzo di una calandra a rullo riscaldato (ma spesso usata a freddo) e dopo averne usata per tre anni una simile ma migliore di quella di Multigrafic mi permetto di dare un consiglio.
                            Comperate da un produttore o rivenditore Europeo/Italiano, (un piccolo ricambio vi blocca il lavoro per giorni e giorni) gli standard di produzione sono testati, nessuna calandra (se non di importazione) è senza un basamento su ruote, e i rulli che portano i materiali, laminazione e pvc stampato hanno una "frizione" che terrà il materiale nella giusta tensione. Quindi assenza di pieghe e metri e metri di materiale calandrato senza problemi.
                            Il costo della calandra può sembrare alto, ma se pensate a quanto tempo si può risparmiare e a quanto materiale stampato si può NON rovinare, ci si risponde da soli. E poi si può pannellizzare (pensate a applicare materiale stampato su 300 pannelli 70x100 con una spatola o a farli in calandra) io l'ho fatto da solo in un sabato.

                            in allegato (un consiglio)
                            Last edited by tratto; 10-07-2009, 14:11:11.

                            Comment


                            • #29
                              Non hai messo in dubbio che le calandre di marca di fascia alta abbiano tante peculiarità in più rispetto alla mia ed a prodotti simili.
                              Purtroppo quando la dovevo acquistare (tre anni fa circa) non avevo il budget per una di marca di fascia medio alta (da 6000 a 10000 euro se non di più) e mi sono dovuto accontentare ed ingegnare.
                              Infatti non ho postato per convincere qualcuno ad acquistarla od altro (mica le rivendo o ne traggo vantaggio) ma solo per dare un'opinione dato che la possiedo e per spiegare come ho cercato di ridurre un suo limite non indifferente.
                              Ripeto che ciò che è positivo per me ( con il mio budget e le mie esigenze) può essere mediocre o peggio per altri.
                              Ciao.
                              www.multigrafic.it
                              La differenza tra un uomo ed un bambino è nel prezzo dei loro giocattoli
                              .

                              Comment


                              • #30
                                Quoto multigrafic,effettivamente le esigenze di uno non sono quelle di un'altro in più si parlava di come fare ad avere una calandra considerando il budget di cui si disponee l'utilizzo.Io ad esempio non lamino tani metri tutti insieme e se dovessi e sopratutto potessiavrei messo gli occhi su di una mactac 160cm che è uno spettacoloma per ora...no tengo dinero...
                                Multi ti ho mandato un mp
                                Il vantaggio di essere intelligente è che si può
                                sempre fare l'imbecille,mentre il contrario è del tutto impossibile!
                                Woody Allen

                                Comment

                                Working...
                                X