Annuncio

Collapse
No announcement yet.

qualcuno usa cartucce MLD per Roland SP540V

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • qualcuno usa cartucce MLD per Roland SP540V

    Un saluto a tutti, volevo sapere se qualcuno usa cartucce della MLD, per il plotter Roland SP540V.
    Un'azienda che produce pellicole, mi ha detto che loro per fare delle stampe usano queste cartucce e secondo loro vanno molto bene e cosa importante la stampa non viene via neanche graffiando, cosa che succede utilizzando quelle originali.
    Infatti io ho un problema nello stampare un PVC rifrangente inquanto dopo aver stampato, la stampa viene via facilmente. Ho fatto presente a quest'azienda il mio problema e loro mi hanno risposto dicendo che utilizzano le cartucce della MLD e non hanno alcun problema, mi hanno mandato anche un pezzo della pellicola stampata ed effettivamente la stampa è di buona qualità e non viene via nemmeno graffiandoci su.
    Quindi volevo sapere se qualcuno di voi utilizza o ha utilizzato queste cartucce, se ha avuto problemi ed altre informazioni in merito.
    Resto in attesa di una risposta.
    Saluti
    Gianni

    Pubblisystem s.c.ar.l.
    Capurso (BA)

  • #2
    sono inchiostri compatibili.
    oltre a farti decadere la garanzia, se ce l'hai, potrebbero dare problemi a livello di componentistica interna del plotter (pompe, tubi, ecc), come anche scritto nelle note del venditore che trovi su internet, e che dovresti cambiare

    Comment


    • #3
      Originalmente inviato da vanni470 Visualizza messaggio
      ....Ho fatto presente a quest'azienda il mio problema e loro mi hanno risposto dicendo che utilizzano le cartucce della MLD e non hanno alcun problema, ...
      E alla Roland o al tuo fornitore di fiducia... lo hai esposto il problema?Potrebbe anche essere il prodotto non idoneo, o di bassa qualità...
      Giovanni Vella
      Roland SP540i
      SUMMACUT D60
      Xerox 7830

      Comment


      • #4
        Per quanto riguarda i compatibili per plotter eco-solvente o solvente ho letto da qualche parte che "convengono" quando si ha un consumo di minino 4 litri di inchiostro al mese.
        Sotto questa soglia i vantaggi ipotetici di risparmio si annullano di brutto al primo problema (teste, pompe, assistenza, manopodera, trasferta tecnico,ecc.), continuando si va in perdita.
        Ad ognuno la sua scelta.
        Ciao.
        www.multigrafic.it
        La differenza tra un uomo ed un bambino è nel prezzo dei loro giocattoli
        .

        Comment


        • #5
          Mettiamola così:
          per inchiostri a solvente non è una questione di quantità di lavoro o costi di manutenzione, ma piuttosto devi usare una macchina già preparata per la stampa a solvente o simile, non può bastare di certo cambiare le cartucce c'è tanto altro da cambiare!
          Se proprio pensi che ti serve con quella configurazione ti consiglio di comprarla nuova.
          Romeo
          Professionista per passione

          Comment


          • #6
            Il problema non riguarda il risparmio ma la tenuta della stampa su quel tipo di pellicola. Comunque riferirò la questione a questo mio fornitore e gli chiederò di trovare un materiale più idoneo per il mio plotter.
            Grazie a tutti per le risposte.
            Ciao
            Gianni

            Pubblisystem s.c.ar.l.
            Capurso (BA)

            Comment


            • #7
              alternativa

              se il problema è il rifrangente, io su quello che ho solitamente lamino con pvc e stampo poi normalmente senza problemi

              Comment


              • #8
                Gianni,

                se non hai risposte adeguate, chiama pure domani qui in Roland e chiedi di Roberto Corsini che di solito si occupa dei materiali e vediamo se, oltre quello che ti hanno già consigliato, si riesce ad avere più informazione.
                Occhio che, come ti hanno fatto notare, un cambio "on the fly" delle cartucce non risolve la tua esigenza ma rischi di rovinare la macchina.
                A presto.
                Vittorio Neri - Communication Mgr - Roland DG Mid Europe

                Comment


                • #9
                  Ciao, non tutti i rifragenti si stampano bene (non è un materiale che nasce per essere stampato) .
                  Negli ink compatibili che ti hanno proposto sei certo che non contengano VOCs ?
                  Il cambio d'inchiostro potrebbe (quasi sicuramente) impregnare l'aria con una puzza di solvente difficlmente sopportabile.

                  Fai altre prove su materiali differenti troverai quello giusto per te, (il tuo fornitore magari lo sa già)
                  Bosco Forniture Grafiche s.a.s.
                  Alessandro Bosco
                  Responsabile Digital Print
                  www.boscofg.it

                  Comment


                  • #10
                    Originalmente inviato da Ale Visualizza messaggio
                    Ciao, non tutti i rifragenti si stampano bene (non è un materiale che nasce per essere stampato) .
                    Negli ink compatibili che ti hanno proposto sei certo che non contengano VOCs ?
                    Il cambio d'inchiostro potrebbe (quasi sicuramente) impregnare l'aria con una puzza di solvente difficlmente sopportabile.

                    Fai altre prove su materiali differenti troverai quello giusto per te, (il tuo fornitore magari lo sa già)

                    Il problema degli ink compatibili non è l'odore sgradevole, ma la tossicità

                    Comment


                    • #11
                      Infatti ho parlato di VOCs
                      Bosco Forniture Grafiche s.a.s.
                      Alessandro Bosco
                      Responsabile Digital Print
                      www.boscofg.it

                      Comment

                      Working...
                      X