Annuncio

Collapse
No announcement yet.

etichette in metallo per divani

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • etichette in metallo per divani

    Un cliente che produce tessuti per divani mi ha chiesto la creazione di 5000 etichette in metallo da applicare sui suoi prodotti. Mi chiedevo se è meglio proporgli una targhetta in metallo satinato e smaltata o stampata in serigrafia e poi lucidata con vernice trasparente. Dev'essere una produzione di prestigio e non vuole pacchianate. Mi sembra di averne visti di divani con una targhetta del genere applicata, ma non ho mai approfondito come fosse stata fatta. Qualcuno di voi le ha mai prodotte o ha idea di cosa posso dargli.?Grazie, ciao.
    La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

  • #2
    Ciao Leo, per la scelta del metallo da usare dipende dal genere di divani che produce il cliente:
    sul classico potresti usare targhettini in ottone lucido ovali serigrafati e protetti con vernice trasparente;su tipi più moderni userei alluminio satinato rettangolari serigrafati sui quali potresti usare la resina trasparente per dare un effetto lenticolare.
    Ciao
    Campit
    Camarda Neon - Salerno -ITALY-EU

    Comment


    • #3
      Originalmente inviato da leo76 Visualizza messaggio
      Dev'essere una produzione di prestigio e non vuole pacchianate.
      Secondo me: sicuramente incise su un metallo di buona qualità tipo ottone!
      Fabio

      Comment


      • #4
        Sicuramente penserei ad una targhetta incisa smaltata nell'incisione e protetta con trasparente.
        Il quantitativo è tale di pensare ad un partner che faccia targhe in metallo, ma se la fornitura di 5.000 pezzi la dilazioni nel tempo pensa anche ad un investimento con gli incisori Roland approfitta dei dealer o della prossima fiera VISCOM (ma è a novembre)

        Comment


        • #5
          le targhette sono tutte uguali, o c'è un indicarore di modello e/o un numero di serie?
          se c'è la serie penso che dovrebbero essere incise o punzonate!

          Comment


          • #6
            ciao ho visto che cerchi una cosa che faccio fare abitualmente.
            ora sono da un Cliente fuori sede ti giro in mp un nominativo di un produttore di quelle cose qua, ha una sede anche a Verona.
            Cesare
            ICM - Cassolnovo (PV)
            Roland SP540V
            IO HO PAURA, MA ME NE SBATTO!!!
            bn-20's fan

            Comment


            • #7
              Grazie a tutti dei consigli, come dicevo a Cesare in mp non avevo preso in considerazione l'idea di proporgliele ovali e non so tantomeno su che tipo di divano andrà applicata... Adesso sondo un po meglio il terreno e vediamo che informazioni riesco a ricavarne. Glieli propongo da cucire oppure da incollare?
              La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

              Comment


              • #8
                se l'etichetta contiene elementi validi per il riconoscimento di garnzia o simili deve essere fissata in modo che sia difficile falsificarla o sostituirla senza lasciare traccia

                Comment


                • #9
                  Originalmente inviato da sefort Visualizza messaggio
                  se l'etichetta contiene elementi validi per il riconoscimento di garnzia o simili deve essere fissata in modo che sia difficile falsificarla o sostituirla senza lasciare traccia
                  Parliamo di divani, quindi secondo me non deve essere neanche invasiva va bene il marchio ma discreto in un posto accettabile parlando di alta qualità.

                  Comment


                  • #10
                    infatti, fissata all'interno della struttura del divano, in posizione accessibile ma non necessariamente visibile a divano appoggiato!(sempre che l'utilizzo sia quello!)

                    Comment


                    • #11
                      scusate la pubblicità......non è voluta...
                      ma è data da esperienza già vissuta....
                      se le etichette fossero ricamate sul materiale del divano?...ovvero preparare una serie di etichette in base ai possibili rivestimenti.........la scena è diversa dall'etichetta metallica applicata ma ha tutto un suo fascino....

                      Comment


                      • #12
                        Originalmente inviato da sefort Visualizza messaggio
                        se l'etichetta contiene elementi validi per il riconoscimento di garnzia o simili deve essere fissata in modo che sia difficile falsificarla o sostituirla senza lasciare traccia
                        Da quello che ho intuito penso debba contenere solo il marchio e la bandiera italiana tipo "made in italy"; (O.T.)poi, vi dirò, le richieste fatte al volo e per telefono dai clienti, sono quelle che ti spiazzano maggiormente. Hanno sempre fretta di riattaccare però vogliono sapere subito il prezzo...

                        Originalmente inviato da lampetto Visualizza messaggio
                        scusate la pubblicità......non è voluta...
                        ma è data da esperienza già vissuta....
                        se le etichette fossero ricamate sul materiale del divano?...ovvero preparare una serie di etichette in base ai possibili rivestimenti.........la scena è diversa dall'etichetta metallica applicata ma ha tutto un suo fascino....
                        Sarà la proposta di scorta...A parte gli scherzi è un'ottima idea.
                        Last edited by GPDesign; 01-10-2008, 22:36:54.
                        La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

                        Comment


                        • #13
                          Originalmente inviato da sefort Visualizza messaggio
                          infatti, fissata all'interno della struttura del divano, in posizione accessibile ma non necessariamente visibile a divano appoggiato!(sempre che l'utilizzo sia quello!)
                          Sergio, se ho capito bene, deve essere un marchio visibile tipo quello della doimo.
                          Da quello che dici tu mi sembra più una conformità
                          Deformazione professionale????

                          Comment


                          • #14
                            Originalmente inviato da lampetto Visualizza messaggio
                            scusate la pubblicità......non è voluta...
                            ma è data da esperienza già vissuta....
                            se le etichette fossero ricamate sul materiale del divano?...ovvero preparare una serie di etichette in base ai possibili rivestimenti.........la scena è diversa dall'etichetta metallica applicata ma ha tutto un suo fascino....
                            non sono un moderatore, ma non mi sembra pubblicità

                            Originalmente inviato da leo76 Visualizza messaggio
                            Da quello che ho intuito penso debba contenere solo il marchio e la bandiera italiana tipo "made in italy";
                            se è solo quello, cadono tutte le mie osservazioni ma allora a che scopo metallica?

                            Comment


                            • #15
                              Originalmente inviato da sefort Visualizza messaggio


                              se è solo quello, cadono tutte le mie osservazioni ma allora a che scopo metallica?
                              Mah, su alcuni divani, soprattutto moderni, fa figo...
                              La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

                              Comment

                              Working...
                              X