Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Transfert per tessuti

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Transfert per tessuti

    Ciao, cortesemente
    sapete dirmi come si ottiene un buon transfer per tessuti
    con inchiostri di serigrafia (noi usiamo quelli dell'argon).
    La TITOLARE ha provato a farli tanto tempo fa, ma ha
    avuto problemi con l'ultimo passaggio, il collante.
    grazie.

  • #2
    Ciao, cortesemente potresti indicare che tipo di materiali usi? Sisuramente li stampi su carta siliconata (in speculare). Ma gli inchiostri sono plastisol? La colla la stampi come i normali inchiostri? Oppure usi colla in polvere? Il risultato deve essere a un colore? O più colori? Scusa ma sono elementi indispensabili a darti indicazioni.
    ---------------------------------------------------

    Enzo di Grafica Est - Roma York

    Nulla è inutile in questo sporco mondo: anch'io sono un ottimo cattivo esempio

    Comment


    • #3
      Non ricordo, ti posso dire solo in speculare sulla carta siliconata, la colla passata
      come un normale inchiostro e a più colori.
      Io chiedevo la procedura che usate voi.
      Dimenticavo non possediamo un forno di essiccazione.
      Grazie.

      Comment


      • #4
        Normalmente noi usiamo colla in polvere, molto fine.
        Si può usare sia miscelata direttamente nei plastisol, oppure spolverando semplicemente la stampa finita, prima di asciugare.
        L'operazione di asciugatura la puoi fare con una normale cappa intermedia, non c'è bisogno del forno.
        Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
        Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
        STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

        "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

        Comment


        • #5
          Ti posso dire il procedimento che usavo io:
          Inchiostri per le campiture colorate: vinilici, si asciugano da soli
          inchiostro di base bianco: plastisol (senza asciugarlo)
          colla: in polvere
          asciugatura finale: forno tunnel (mi dispiace per te...ci sono altre soluzioni comunque)
          pressare su t-shirt ed il gioco è fatto.
          Variabili: infinite, secondo i mezzi, le esperienze e l'inventiva del serigrafo.

          Attendi altre soluzioni, confronta, poi scegli.
          Ciao e buon lavoro.

          P.S.: molti serigrafi ucciderebbero pur di non rivelare i propri sistemi
          ---------------------------------------------------

          Enzo di Grafica Est - Roma York

          Nulla è inutile in questo sporco mondo: anch'io sono un ottimo cattivo esempio

          Comment


          • #6
            Originalmente inviato da VBucci_Grafica Est Visualizza messaggio
            P.S.: molti serigrafi ucciderebbero pur di non rivelare i propri sistemi
            Come vedi non è il caso di Deyo
            ---------------------------------------------------

            Enzo di Grafica Est - Roma York

            Nulla è inutile in questo sporco mondo: anch'io sono un ottimo cattivo esempio

            Comment


            • #7
              Originalmente inviato da VBucci_Grafica Est Visualizza messaggio

              P.S.: molti serigrafi ucciderebbero pur di non rivelare i propri sistemi
              Letto su un un quotidiano della settimana scorsa:
              5 morti e 7 feriti , autore della strage un serigrafo geloso!
              Romeo
              Professionista per passione

              Comment


              • #8
                Oddio, m'avranno mica riconosciuto?!
                ---------------------------------------------------

                Enzo di Grafica Est - Roma York

                Nulla è inutile in questo sporco mondo: anch'io sono un ottimo cattivo esempio

                Comment


                • #9
                  il transer su tessuto si può fare in vari modi, all'epoca le ho provate tutte, con ink a solvente ma rimangono un pò rigidi e delicati sul tessile, con i plastisol sarebbe ideale ma dovresti avere un forno per cuocere la colla con l'ink, alla fine ho trovato la soluzione che secondo me era la migliore, li facevo con un ink per nylon tipo il "texilon" dell'argon o il "nylonbag" della sericol (molto meglio) in questo modo avevo un ink ideale per il tessile molto morbido e resistente ai lavaggi senza aver bisogno del forno perchè sono ink che asciugano all'aria, chiaramente l'ultima mano deve essere con un bianco stampato con un 34/48 fili e passato sulla colla polvere, per grosse campiture a grana media o grossa per avere più resistenza, se hai bisogno di altri chiarimenti contattami senza problemi Ciao

                  Comment


                  • #10
                    Interessante, grazie a tutti, ho un po di dubbi sul passaggio colla.
                    Stamperò questa discussione, quando realizzerò il campione chiederò ulteriori chiarimenti.


                    xMACCHIA
                    stamattina su LA7 Staino ha detto: la satira è seminatrice di dubbi.
                    Last edited by piera; 31-07-2008, 20:45:20.

                    Comment


                    • #11
                      Originalmente inviato da piera Visualizza messaggio
                      Interessante, grazie a tutti, ho up po di dubbi sul passaggio colla
                      praticamente metti la colla in polvere dentro una scatola, l'ideale sarebbe che il fondo fosse curvo, in modo da avere la colla solo sulla parte centrale del fondo, poi stampi tutti i colori, in finale stampi il bianco e appena stampato con l'ink ancora fresco fresco passi il foglio nella scatola di colla in modo da far scivolare la polvere uniformemente, ci vuole più a spiegarlo che a farlo, se vuoi ti mando un disegno di come realizzare la scatola ma è veramente una cavolata

                      Comment


                      • #12
                        OK, grazie.
                        e per l'asciugatura seguo il consiglio di DEYO?
                        cappa intermedia cos'è?
                        Last edited by piera; 31-07-2008, 20:55:57.

                        Comment


                        • #13
                          Originalmente inviato da piera Visualizza messaggio
                          OK, grazie.
                          e per l'asciugatura seguo il consiglio di DEYO?
                          cappa intermedia cos'è?

                          non sarebbe necessario perchè gli inchiostri per nylon asciugano all'aria, ma un pò di calore male non fà

                          Comment


                          • #14
                            Grazie io ci provo, non subito.
                            Grazie ancora siete sempre disponibilissssimi.

                            Comment


                            • #15
                              Originalmente inviato da piera Visualizza messaggio
                              OK, grazie.
                              e per l'asciugatura seguo il consiglio di DEYO?
                              cappa intermedia cos'è?
                              Eccomi, Piera.
                              Il procedimento spiegato da Pop è più o meno quello che uso io, con la differenza che io uso inchiostri plastici (plastisol) che devono necessariamente essere polimerizzati a caldo.
                              Un'altra piccola differenza è che io metto semplicemente la polvere sulla stampa ancora da asciugare usando un comunissimo mestolo, facendo poi scivolare via la polvere eccedente (inclinando il foglio sopra ad una bacinella) in modo da lasciare sulla stampa solo il piccolo strato che resta adeso alla stampa grazie al fatto che l'inchiostro è ancora appiccicoso.
                              Dopodiché, metto il foglio sotto una cappa intermedia oppure sotto ad una pressa (senza abbassarla) finché non si solidifica la colla. E' sufficiente che il tutto sia abbastanza solido da poter essere maneggiato senza sporcare, tanto nel momento in cui trasferisci con la pressa l'inchiostro verrà definitivamente polimerizzato.
                              La cappa (o spot) è una specie di piccolo forno che si usa nelle macchine da stampa per l'asciugatura intermedia dei vari colori. Se cerchi sul sito di Chiossi e Cavazzuti puoi vederne diversi modelli.
                              Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
                              Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
                              STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

                              "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

                              Comment

                              Working...
                              X