Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Colle per polistirolo espanso

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Colle per polistirolo espanso

    Come da oggetto ho grossi problemi nell'incollaggio del polistirolo espanso. Da circa un anno, a seguito dell'acquisto di un pantografo specifico, ho abbinato alle altre nostre produzioni anche tantissimi lavori, appunto, in polistirolo espanso, e sopratutto insegne, totem, espositori, oltre a matrici per edilizia, ecc. Utilizzo il polistirolo accoppiandolo anche al forex, al dibond, ed altri materiali rigidi. L'insegna finita viene poi montata su mura mediante l'utilizzo di collanti poliuretanici e, nel caso di strutture impegnative, anche con tasselli adeguati. Per gli incollaggi mi è stato consigliato caldamente il Kostrufiss, collante utilizzato con estrema soddisfazione da tutti quelli che conosco e che fanno il mio stesso lavoro. Benissimo, a me questo collante non funziona e, dopo un periodo dall'applicazione che varia da qualche giorno a qualche mese, si staccano le scritte dai muri, il forex o altri supporti dal polistirolo e così via. Ho fatto decine di prove, esperimenti, sortilegi e stregonerie varie, ma non c'è verso. L'ultima possibilità, a questo punto, è che il polistirolo sia trattato con qualche sostanza distaccante o simili. Lo acquisto dalla Isopak, ed il materiale è di ottima qualità, ma cito il nome nel caso qualcuno abbia avuto gli stessi problemi con il materiale della stessa ditta, e non con polistiroli di altri fornitori, o che abbia trovato collanti alternativi. Grazie anticipate a chiunque possa in qualche modo aiutarmi a risolvere questo problema salvandomi anche da ulteriori brutte figure con clienti vari.
    Carlo
    Cianetti Stampa e Comunicazione
    Via Bruschelli snc
    64100 Teramo
    [email protected]

  • #2
    Premesso che non so che pantografo hai comprato provo a dirti la mia.
    Io sto valutanto l'acquisto di una macchina per il taglio a filo caldo e ho trovato una convincente competenza, per quel che riguarda le applicazioni, da questi signori:

    http://www.tcgcom.net/ita/



    http://www.poliartmontella.it/



    La TCG ha una apposita sezione di ricerca e sviluppo per colle e trattamenti di finitura, anche realizzati ad hoc. In genere questa competenza è trasferita tramite un franchising, ma se ti ci metti in contatto magari riesci a farti dare qualche consiglio.


    Spero di esserti stato utile
    Alcune persone cercano la verità. Altre cercano solo di avere ragione.

    Comment


    • #3
      Ora proverò a visitare i siti suggeritimi anche se ho qualche dubbio sul fatto che mi concedano "udienza" dato che la macchina non l'ho comprata da loro.
      L'ho definito pantografo ma in realtà mi riferisco snche io ad una macchina da taglio con il filo a caldo. L'ho presa dalla http://www.altec-italia.it/, se può esserti utile per fare delle comparazioni, fermo restando l'indubbio valore di una struttura come quella della Tcg, appunto anche nella soluzione di mille problemi. Grazie comunque per le indicazioni ed alla prossima.
      Ciao, Carlo
      Cianetti Stampa e Comunicazione
      Via Bruschelli snc
      64100 Teramo
      [email protected]

      Comment


      • #4
        Conosco la Altec, ma il parere di chi la usa è senz'altro più utile dell'idea che mi sono fatto alle fiere e sul sito, quindi se ti va di dirmi la tua ti ringrazio.

        Per quello che riguarda la TCG ti posso dire che il rappresentante di zona con me è stato sempre gentilissimo...e neanche io ci ho comprato niente...
        Alcune persone cercano la verità. Altre cercano solo di avere ragione.

        Comment


        • #5
          anche io ho una macchina per il taglio a filo caldo e per l' incollaggio utilizzo il silicone e la colla a caldo a seconda delle applicazioni...Mai avuto problemi particolari...
          Giovanni Vella
          Roland SP540i
          SUMMACUT D60
          Xerox 7830

          Comment


          • #6
            Originalmente inviato da Atlantico sas Visualizza messaggio
            Conosco la Altec, ma il parere di chi la usa è senz'altro più utile dell'idea che mi sono fatto alle fiere e sul sito, quindi se ti va di dirmi la tua ti ringrazio.

            Per quello che riguarda la TCG ti posso dire che il rappresentante di zona con me è stato sempre gentilissimo...e neanche io ci ho comprato niente...
            Mi scuso per il ritardo nella risposta ma, per fortuna visti i tempi, non ho nemmeno il tempo di prendere un caffè. Premetto che non conosco le macchine della concorrenza e nemmeno i rispettivi costi. Ho preso la Altec perchè un amico, che fa il mio stesso lavoro, la utilizza da tempo con notevole soddisfazione e, oltre ad avermene parlato molto bene, mi ha poi invitato nel suo stabilimento per una giornata di prove. Devo dire che (tenendo conto del fatto che la mia esperienza in materia è ridotta e, sopratutto molto recente) il modello da me preso, pur offrendo tutte le possibilità disponibili (Tornio, Piatto rotante, Assi Indipendenti, Scavatore) ha, a detta sempre del mio amico, un ottimo rapporto qualità prezzo. Mi ci trovo bene in tutti i lavori per cui la utilizzo, anche se alcune funzioni non le ho ancora sperimentate. Forte il software di gestione è alquanto misero e limitato ma, anche qui, non avendo termini di paragone, non posso dire di più. Poi non sono disponibili chicche tipo la macchinina fotografica che, riprendendo gli oggetti da riprodurre durante una rotazione, genera i file di taglio per ottenere un prodotto tridimensionale, ma penso si possa sopravvivere anche senza, considerando anche che costa diverse migliaia di euro Può invece avere una certa importanza il fatto di poter contare su una struttura come TCG a cui rivolgersi per avere ogni tipo di supporto a livello tecnico, informativo ecc. Ma anche Altec è sempre presente per ogni necessità, anche se sicuramente con meno referenti sul territorio. Comunque, e quì finisco, sono soddisfatto dell'acquisto.
            Ciao ed alla prossima
            Carlo
            Cianetti Stampa e Comunicazione
            Via Bruschelli snc
            64100 Teramo
            [email protected]

            Comment


            • #7
              Originalmente inviato da carcian Visualizza messaggio
              Mi scuso per il ritardo nella risposta ma, per fortuna visti i tempi, non ho nemmeno il tempo di prendere un caffè. Premetto che non conosco le macchine della concorrenza e nemmeno i rispettivi costi. Ho preso la Altec perchè un amico, che fa il mio stesso lavoro, la utilizza da tempo con notevole soddisfazione e, oltre ad avermene parlato molto bene, mi ha poi invitato nel suo stabilimento per una giornata di prove. Devo dire che (tenendo conto del fatto che la mia esperienza in materia è ridotta e, sopratutto molto recente) il modello da me preso, pur offrendo tutte le possibilità disponibili (Tornio, Piatto rotante, Assi Indipendenti, Scavatore) ha, a detta sempre del mio amico, un ottimo rapporto qualità prezzo. Mi ci trovo bene in tutti i lavori per cui la utilizzo, anche se alcune funzioni non le ho ancora sperimentate. Forte il software di gestione è alquanto misero e limitato ma, anche qui, non avendo termini di paragone, non posso dire di più. Poi non sono disponibili chicche tipo la macchinina fotografica che, riprendendo gli oggetti da riprodurre durante una rotazione, genera i file di taglio per ottenere un prodotto tridimensionale, ma penso si possa sopravvivere anche senza, considerando anche che costa diverse migliaia di euro Può invece avere una certa importanza il fatto di poter contare su una struttura come TCG a cui rivolgersi per avere ogni tipo di supporto a livello tecnico, informativo ecc. Ma anche Altec è sempre presente per ogni necessità, anche se sicuramente con meno referenti sul territorio. Comunque, e quì finisco, sono soddisfatto dell'acquisto.
              Ciao ed alla prossima
              Carlo

              Ho chiesto la tua opinione proprio perchè non potevo avere idee in quel senso.
              Certo l'immagine aziendale di TCG sembra più forte, e in quanto a SW almeno da quello che ho visto in fiera quello della TCG sembra un po' più raffinato, ma di fatto non ho elementi reali su cui valtuare...

              Per quanto riguarda la scansione fotografica, non credo tu abbia da rammaricarti tanto della sua mancanza...dopotutto anche se meno velocemente e con qualche passaggio in più puoi tranquillamente farlo con una normale macchina fotografica, un " goniometro" e Autocad o un sw vettoriale...
              Alcune persone cercano la verità. Altre cercano solo di avere ragione.

              Comment


              • #8
                Non so se ti serve ancora l'informativa
                per incollaggi ci servono colle esenti da solvente (scioglie il polistirene)
                io uso oltre a colle a caldo a becco piccolo
                per superfici ampie uso la 350 della rapid fornisce 2,2 kg/h .
                per grandi superfici anche schiuma isolante al poliuterano. asciuga a 20° in mezzora quest'estate a 30/35 gradi non riuscivo a fine un pezzo grande che l'inizio era già asciuto.
                Colle normali uso anche la 1000 chiodi pattex effetto ventosa ( e funzia, ho attacato direttamente delle scritte in polistirene su una vetrata senza che si muovesse niente.

                Comment


                • #9
                  colle per modellismo plastico, che incollano in modo permanente il polistirolo non espanso, applicate in piccolissima quantità incollano molto bene anche l'espanso.
                  attenzione al velo che sia sottilissimo, se no bucano!

                  Comment


                  • #10
                    ma con che costi, magari quelle bicomponente che li uso solo per il modellismo.

                    Comment


                    • #11
                      Originalmente inviato da Dissidente Visualizza messaggio
                      ma con che costi, magari quelle bicomponente che li uso solo per il modellismo.
                      no, quelle per i bambini che fanno gli aeromodelli statici es. Revell, airfix etc... (è un po' che sono fuori dal giro e non ne faccio, ma penso che queste marche esistano ancora!)

                      Comment


                      • #12
                        Originalmente inviato da sefort Visualizza messaggio
                        no, quelle per i bambini che fanno gli aeromodelli statici es. Revell, airfix etc... (è un po' che sono fuori dal giro e non ne faccio, ma penso che queste marche esistano ancora!)
                        esistono esitono e costano costano
                        costano si pochi euro ma ti danno anche 3 cc di colla
                        la differenza identica se noi facciamo andare i nostri plotter con i costi delle stampantine inkjet
                        Last edited by Dissidente; 01-09-2008, 17:39:49.

                        Comment

                        Working...
                        X