Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Sublimazione su materiali rigidi piani

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • serial printer
    replied
    ciao a tutti..mi hanno proposto una Epson 7015 con inchiostri sublimatici...me la consigliate?

    Leave a comment:


  • labottegamultimediale
    replied
    Originalmente inviato da Torreomnia Visualizza messaggio
    Non è una questione di tediare. Uno dei problemi di internet è l'asetticità, figuriamo un forum tecnologico. O si tiene stretto il tema come il naufrago il salvagente o si è tacciati subito del maledetto OT.
    Si tratta di umna mia piccola sperimentazione. E' palese che i prodotti da stampare con transfer sublimatico sono stattati con acrilico o poliestere, quelli non trattati sono gadget o tessuti che sono tali per loro natura: Federe per cuscini, magliette, tappetini, ecc.
    Le bombolette spray di acrilico che generalmente servono come protettivo esterno (hanno solo cambiato il nome commerciale per ricavare qualche euro in più) hanno avuto grande uso nelle tipografie per la loro proprietà di annerire il toner delle laser BN.
    Quasi tutti sanno che per fare timbri, serigrafia, anche lastre offset si usa oggi la carta mozzarella in laser BN ed eventualmente contatto a pellicola a luce chiara in casoi di negativo per timbri a resina. Per consolidare la coprenza del toner, altrimenti la luce attinica passa, si usa l'acrilico spray. Punto.
    Poiché gli oggetti su cui pressare il transfer "fotocopia" ha bisogno di acrilico o poliestere per ancorare, ecco che una spruzzata di acrilico spray fa come diverse medicine, non fanno bene, ma neoppure male. Il risultato non è il migliore, ma almeno l'immagine si vede.
    Il sistema migliore è quello della miscelazione della vernice, catalizzatore e solvente venduti qui
    http://www.awservice.com/articoli.asp?Categoria=PERSONALIZZAZIONE%20SUBLIMA TICA

    Però anche volendo dimezzare le dosi della miscelazione è chiaro che il discorso vale per oggetti in serie o da preparare per successive stampe singole da personalizzare
    Luigi
    Una volta creata la miscela il trattamento viene dato con una pistola a spruzzo (tipo aerografo) oppure necessita di attrezzatura particolare?
    Se hai avuto esperienza in questo senso gli ugelli come vengono puliti dopo la lavorazione? Grazie, Marco

    Leave a comment:


  • Guest's Avatar
    Guest replied
    Originalmente inviato da loghatto Visualizza messaggio
    Mi interesserebbe chiarire questa parte che non conosco affatto, ma che mi potrebbe far comodo, sarebbe possibile avere un chiarimento anche in PVT visto l'OT per non tediare gli altri ?
    Grazie
    Lorenzo
    Non è una questione di tediare. Uno dei problemi di internet è l'asetticità, figuriamo un forum tecnologico. O si tiene stretto il tema come il naufrago il salvagente o si è tacciati subito del maledetto OT.
    Si tratta di umna mia piccola sperimentazione. E' palese che i prodotti da stampare con transfer sublimatico sono stattati con acrilico o poliestere, quelli non trattati sono gadget o tessuti che sono tali per loro natura: Federe per cuscini, magliette, tappetini, ecc.
    Le bombolette spray di acrilico che generalmente servono come protettivo esterno (hanno solo cambiato il nome commerciale per ricavare qualche euro in più) hanno avuto grande uso nelle tipografie per la loro proprietà di annerire il toner delle laser BN.
    Quasi tutti sanno che per fare timbri, serigrafia, anche lastre offset si usa oggi la carta mozzarella in laser BN ed eventualmente contatto a pellicola a luce chiara in casoi di negativo per timbri a resina. Per consolidare la coprenza del toner, altrimenti la luce attinica passa, si usa l'acrilico spray. Punto.
    Poiché gli oggetti su cui pressare il transfer "fotocopia" ha bisogno di acrilico o poliestere per ancorare, ecco che una spruzzata di acrilico spray fa come diverse medicine, non fanno bene, ma neoppure male. Il risultato non è il migliore, ma almeno l'immagine si vede.
    Il sistema migliore è quello della miscelazione della vernice, catalizzatore e solvente venduti qui
    http://www.awservice.com/articoli.asp?Categoria=PERSONALIZZAZIONE%20SUBLIMA TICA

    Però anche volendo dimezzare le dosi della miscelazione è chiaro che il discorso vale per oggetti in serie o da preparare per successive stampe singole da personalizzare
    Luigi

    Leave a comment:


  • loghatto
    replied
    Originalmente inviato da Torreomnia Visualizza messaggio
    (A parte la bomboletta di acrilico spray che serve come protettivo acrilico e oggi usatissimo per annerire le "carte mozzarella" per il contatto con le pellicole a luce chiare per realizzare negativi per timbri alla resina o altro)

    Mi interesserebbe chiarire questa parte che non conosco affatto, ma che mi potrebbe far comodo, sarebbe possibile avere un chiarimento anche in PVT visto l'OT per non tediare gli altri ?
    Grazie
    Lorenzo

    Leave a comment:


  • Spaziografica
    replied
    ma con questi kit di sublimazione da mettere su stampanti epson si riesce a stampare t-shirt? come funziona il procedimento?

    Leave a comment:


  • pierina
    replied
    Originalmente inviato da Torreomnia Visualizza messaggio
    Ai tempi dell'alchimia si poteva pensare di crearsi da solo componenti chimici per il trattamento di qualsiasi oggetto...
    Ma lei non conosce Ettore

    "Il gatto del Forum"


    Piera

    Leave a comment:


  • Guest's Avatar
    Guest replied
    Originalmente inviato da Gatto Visualizza messaggio
    Non ho avuto il piacere di conoscerti comunque miao !

    Qualcuno ha provato a trattare i prodotti per prepararli allla sublimazione ? Ovvero avete qualche idea di che prodotto base poliestere e come applicarlo sui vari oggetti per poter far accalappiare la sublimazione ? Una poliestere reticolata MEK va bene ?

    Esiste una marea di prodotti pronto-da-sublimare ma sarebbe bello prepararseli da soli.


    Miao
    Ai tempi dell'alchimia si poteva pensare di crearsi da solo componenti chimici per il trattamento di qualsiasi oggetto al trasferimento sublimatico. (A parte la bomboletta di acrilico spray che serve come protettivo acrilico e oggi usatissimo per annerire le "carte mozzarella" per il contatto con le pellicole a luce chiare per realizzare negativi per timbri alla resina o altro), il prodotto testato per trattare qualsiasi oggetto al transfer sublimatico senza sorprese è il trio vernice, catalizzatore, solvente venduto qui

    http://www.awservice.com/articoli.asp?Categoria=PERSONALIZZAZIONE%20SUBLIMA TICA

    Vedi rigo VERSUB, INDSUB, DILSUB

    Attenti ai siti col suffisso cn della Cina, perché tutto da lì vengono gli oggetti e i gadget per la sublimazione a costi sorprendenti rispetto a quelli importati, tanto che si scarta l'idea di trattarli da se. Le quantità, non sono richieste eccessivamente. ma creando una sorta cooperativa in questo forum, ad esempio, si potrebbe ulteriormente risparmiare.

    Noi alle falde del Vesuvio abbiamo stampato con assicelle di legno, nastro adesivo e polvere di sapone al posto delle costose macchine adoperate nel nord. Nella mia bottega di 60 metri quadri polverosi e stata affastellata negli anni una flotta di congegni autocostruiti grazie alla nostra arte dell'arrangiarsi. Senza questi metodi molti stomaci napoletani si sarebbero attaccati alla schiena
    Ciò solo per presentarmi, Miao, anche se ai gatti preferisco i cani, senza offesa...

    Se ti fa piacere gustati questo mio sito onlus sulle arti grafiche
    Stampatipografica.it - Tipografia Mari

    Oppure questo sulla mia piccola tapina modesta bottega artigiana dell'angolo
    Tipografia Luigi Mari - Torre del Greco

    Oppure un mio libro integrale onlus sulle arti grafiche vesuviane da leggere o scaricare
    set frame magonza

    O il mio mega sito ai 6000 ampie pagine wed sulla Patria del corallo
    Torre del Greco in 4.900 pagine, 18.000 letture, 28.000, immagini, 1000 films, canzoni, ecc
    Luigi

    Leave a comment:


  • Gatto
    replied
    Originalmente inviato da Torreomnia Visualizza messaggio
    ... inoltre l'oggetto da stampare deve essere trattato con poliestere..
    Non ho avuto il piacere di conoscerti comunque miao !

    Qualcuno ha provato a trattare i prodotti per prepararli allla sublimazione ? Ovvero avete qualche idea di che prodotto base poliestere e come applicarlo sui vari oggetti per poter far accalappiare la sublimazione ? Una poliestere reticolata MEK va bene ?

    Esiste una marea di prodotti pronto-da-sublimare ma sarebbe bello prepararseli da soli.


    Miao

    Leave a comment:


  • Guest's Avatar
    Guest replied
    Sublimazione

    Originalmente inviato da thekondor Visualizza messaggio
    Ciao!! se hai bisogno di stampa in sublimazione su carta ci sono io !!!! l'ultimo bambino Roland che ho comprato stampa in sublimazione.......ricordi???
    Saluti a tutti
    Monica
    Io pratico la stampa a sublimazione con una Epson modificata con il kit caricamento continuo inchiostro a sublimazione. La carta è quella specifica transfer a sublimazione, inoltre l'oggetto da stampare deve essere trattato con poliestere. Il risultato è eccellente, ma la scoloritura alla luce esterna ne limita la poliedricità di fruizione.
    Oggi la stampa su oggetti ha metodologie infinite, dalla stampa tramite timbratura manuale con inchiostro essiccante, alla tampografia, al trasferimento laser e inkjet, dall'incisione alla stampa diretta inkjet su oggetti, ecc., ecc.
    Il costo delle attrezzature ne limita l'applicazione domestica.
    L'attrezzatura minima è una inkjet ed una pressa a caldo, ma i pacchi di transfers sono da 100 fogli a3 e bisogna prenderne almeno tre tipi, per il tessuto, il sublimatico e il laser multitrans.
    Luigi

    Leave a comment:


  • thekondor
    replied
    Ciao!! se hai bisogno di stampa in sublimazione su carta ci sono io !!!! l'ultimo bambino Roland che ho comprato stampa in sublimazione.......ricordi???
    Saluti a tutti
    Monica

    Leave a comment:


  • sea
    replied
    Oppure cerca Epson stylus 3000 (usata) su eBay 200 euro circa + 200 euro revisione. Tutto per la stampa sublimatica da: Amandainks

    Leave a comment:


  • labottegamultimediale
    replied
    Puoi utilizzare una D120 Epson + kit sublimazione (dispenser, profili, ink)
    Le superfici devono essere trattate con poliestere...temperatura trasferimento 170/200°...per la stampa si utilizza una carta transfer per la sublimazione...per l'attrezzatura o pressa piana oppure una "multi" che ha più accessori (piana, tazze, piatti)...cerca "kit sublimazione" su google per maggiori informazioni

    Leave a comment:


  • fabio treessenastri
    started a topic Sublimazione su materiali rigidi piani

    Sublimazione su materiali rigidi piani

    Buongiorno a tutti.
    Chissa' se qualcuno di voi ha una di quelle stampantine inkjet da tavolo per stampare in sublimatico per trasferirlo a caldo su targhe, tazze, piastrelle ecc. ecc. ?
    L' unico dato certo che ho e' che il supporto deve essere trattato per fare ancorare la stampa subli.
    Costi ? Difficolta'? Limiti ? Insidie ??

    Grazie a tutti.

    fabio treessenastri
Working...
X