Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Help Macchina Tampografica Colibrì GTO

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Help Macchina Tampografica Colibrì GTO

    Ciao---A tutti...volevo sapere da persone piu esperte qualke problemino ke mi capita durate la stampa specie con colori come l'argento e l'oro...mi capita ke quando stampo il colore argento dopo qualke stampata l'inchiostro inizia a sbavare cosa ke non mi capita con i colori bianco, rosso, nero etc... l'inchiosto usato per stampare lo diluisco al 60% di inchiostro e per il 40% di dissolvente...e per i colori tipo bianco nero va bene...ma con l'argento e l'oro mi fa sempre lo stesso problema...ho provato con altre percentuali ma niente da fare...qualkuno sa dirmi se ha avuto mai lo stesso problema e come e riuscito a risolverlo??? la macchina che uso e una tampografica colibrì della GTO a 1colore... Un gRAziE AntiCipaTo a tutti ColorO che risponderanno...

  • #2
    Mi pare di capire che la diluizione sia elevata, a differenza degli altri colori l'oro e argento contengono polvere di bronzo o alluminio tritati finemente emescolati al "veicolo" che compone l'inchiostro, quest'ultimo quindi è presente in quantità inferiore e necessita di minor diluizione rispetto agli inchiostri a pigmento, anche per avere una coprenza migliore. Questa è solo teoria, bisogna vedere in pratica, lastrine, etc. Ciao
    P.S. questa discussione andava posta su "non capisco perchè"
    Last edited by Manolo; 29-10-2008, 22:18:32.
    PUBBLISTAMPA
    Assemini (Ca)

    Non perdere tempo seduto sulla riva del fiume, il cadavere del nemico non passerà mai e i pesci sono scappati!
    https://www.facebook.com/manolo.gallus?fref=ts

    Comment


    • #3
      Problemi Ink in tampo

      Originalmente inviato da ChuckoOo Visualizza messaggio
      Ciao---A tutti...volevo sapere da persone piu esperte qualke problemino ke mi capita durate la stampa specie con colori come l'argento e l'oro...mi capita ke quando stampo il colore argento dopo qualke stampata l'inchiostro inizia a sbavare cosa ke non mi capita con i colori bianco, rosso, nero etc... l'inchiosto usato per stampare lo diluisco al 60% di inchiostro e per il 40% di dissolvente...e per i colori tipo bianco nero va bene...ma con l'argento e l'oro mi fa sempre lo stesso problema...ho provato con altre percentuali ma niente da fare...qualkuno sa dirmi se ha avuto mai lo stesso problema e come e riuscito a risolverlo??? la macchina che uso e una tampografica colibrì della GTO a 1colore... Un gRAziE AntiCipaTo a tutti ColorO che risponderanno...
      Ciao sono Robertino della RAM System, provo ad elencarti quelle che sono le cause più comuni che determinano il problema che hai esposto:
      - tampone troppo mordibo;
      - pressione tampone troppo alta;
      - forma del tampone troppo piatta;
      - lastra incisa troppo;
      - trasferimento dell'inchiostro non ottimale dovuto a troppo ritardante (cambiare rapporto di miscela -diluente/ritardante).
      Il consiglio che posso darti è quello di farti fornire la scheda tecnica dell'inchiostro che usi, così da poter verificare le diluizioni massime da poter effettuare. Nonchè verificare anche la durezza del tampone (shore).
      Se hai bisogno di altre informazioni non esitare, spero di esseri stato di qualche aiuto.
      Buona serata.

      Robertino Paoloni
      RAM System
      Robertino Paoloni
      RAM System snc

      Comment


      • #4
        o.t. questione di forma

        ti volevo segnalare alcune regole di comportamento in uso in questo forum:
        1. non usiamo abbreviazioni tipo sms ma scriviamo per intero
        2. è d'uso, prima di fare una richiesta presentarsi

        naturalmente niente di questo è obbligatorio, comunque benvenuto!

        Comment


        • #5
          Ciao,
          benvenuto su questo forum tecnico e allegro. Dipende...

          Verifica con un comparatore centesimale la profondita' del clichè, essa deve variare da un minimo di 18 ad un massimo di 25 micron.

          Se utilizzi clichè in acciaio massello verifica la spalla dell' incisione eventualmente dagli una passata con carta fine del 1000 bagnata con alcool.

          Fatto questo se il clichè è a posto sostituisci la racla con una nuova possibilmente bisellata e pulisci il tampone per rimuovere eventuale olio siliconico sulla sua superficie naturalmente usane uno nuovo.

          Diluisci il colore solamente dopo averlo catalizzato ed aspetta qualche minuto dopo averlo fatto - parti un pò alla volta con il 10% nella tazza per poi continuare sul piano di lavoro mentre lavora la macchina.

          Hai due pressioni da regolare:
          la prima spinta la riceve il clichè ed è importante che non sia troppo elevata - appoggia il tampone manualmente sull incisione e spingilo 1 centimentro generalmente funziona subito - fissa la testa e sei a posto.
          Altrimenti procedi con calma vai giù un pò alla volta fino a trovare la minima pressione sufficiente per prelevare l'immagine senza difetti - guarda il colore direttamente sul tampone e valuta se va bene.

          arriva la seconda spinta che è quella che trasferisce il colore sull' oggetto.
          due valutazioni:
          il colore è idoneo al tipo di materiale?
          il tipo di tampone ha la durezza e la forma adatte al tipo di oggetto?
          se si bene! sei a cavallo ragazzo stai per farcela!
          stessa regola di prima inizia ad andare giù con il minimo della pressione fino al raggiungimento della completa copertura del oggetto.

          ...... sto messaggio mi sembra un parto.......

          una volta fatto ciò verifica che sul tampone non siano rimaste tracce di colore non trasferito se ciò dovesse accadere devi provare la tensione superficiale dell oggetto ma qui andiamo troppo sul tecnico e ho paura che tu non mi possa più seguire.

          questo messaggio ti costa un milione di euro dopo averlo letto fammi pure il bonifico.

          ciao un salutone spero di esseri stato utile.

          Luca
          SE PUOI PENSARLO - PUOI FARLO

          Comment


          • #6
            Il 40% di diluente è sicuramente troppo,sopratutto per oro e argento,per ottenere una stampa di qualità devi lavorare con l'inchiostro più denso possibile.
            Comunque nel tuo caso secondo me l'incisione è troppo profonda o il tampone è troppo vecchio.In questi casi per non dover incidere un'altro clichè io faccio così: prendo un phon e lo punto sul tampone (quando è sopra il pezzo).
            L'aria calda asciuga l'inchiostro quel tanto che basta a compattarlo e rilasciarlo tutto sul pezzo evitando così sbavature nelle stampate succesive.Metti il getto d'aria al minmo per evitare di asciugarlo troppo (rimarrebbe sul tanpone).
            Non è certo un metodo scientifico,ma spesso funziona!

            (per Rambetto:Per caso lavori alla Tosh o che?)

            Comment


            • #7
              No non lavoro alla Tosh tuttavia conosco bene questo tipo di lavoro

              ciao un caro saluto e buon lavoro
              SE PUOI PENSARLO - PUOI FARLO

              Comment


              • #8
                Ciao, se il probelma e solo su oro e argento, accertati che l' inchiostro che stai usando sia quello tampografico e non serigrafico, questo perchè l' inchiostro serigrafico può darti il problema che hai descritto in quanto è meno raffinato di qello tampografico e quindi da problemi di trasferimento dal tampone all' oggetto.

                Comment

                Working...
                X