Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Progetto RolandHUB

Collapse
This is a sticky topic.
X
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • labottegamultimediale
    replied
    Ci sono aggiornamenti per il RolandHub?

    Leave a comment:


  • giovannire
    replied
    Durante l'evento, alla signora e a chi porta questi argomenti rispondo sempre con questa storia: " quando arrivarono i pittori fiamminghi l'utilizzo di una nuova tecnologia come quella dei colori ad olio consentiva loro di poter pitturare e sfumare i colori anche dopo una settimana. Questa non è arte, affermava chi faceva affreschi, in quanto la vera pittura deve avvenire nei venti minuti prima che è asciughi la tonachina.

    Leave a comment:


  • Deyo
    replied
    La questione è sempre la stessa: allora i nostri famosissimi artigiani italiani delle calzature, della pelletteria o dell'abbigliamento secondo questi signori cuciono a mano?

    Gli strumenti, più o meno tecnologici, dovrebbero essere una semplice estensione del cervello dell'artigiano, ma il problema è che certa gente un cervello non sa cosa sia, quindi risulta difficile spiegargli il concetto.

    Leave a comment:


  • angeanna
    replied
    Originalmente inviato da giovannire Visualizza messaggio
    ....Lei dissentiva e pensava che le tecnologie sono strumenti che servono esclusivamente alla produzione in serie e come tali uccidono l'artigianato.
    Stessa situazione che riscontro nel mio gruppo di cartonai: io taglio con una CNC, e se così non fosse non potrei nemmeno ideare, altro che farli, certi lavori dove sono necessari un centinaio di particolori tutti uguali tra di loro o quasi, e mi son sentito accusare di non fare a mano i lavori, tant'è che un concorso è stato indetto con la clausola "da tagliarsi senza diavolerie tecnologiche" - Feci Brigitte, tutta a mano, che tanto, a parte le striscioline da 6mm, meglio che col cutter non poteva essere tagliata, e vinse comunque. Quella fu la mia risposta.
    Aggiunsi poi soltanto: "Ma il cutter, essendo uno strumento, non sarebbe da considerare diavoleria tecnologica, così come le macchine da stampa di mio fratello la cui produzione però consideriamo come artigianato o dovrebbe stampare con una delle sue dita, per potersi fregiare di tale titolo?"

    Leave a comment:


  • leo76
    replied
    Originalmente inviato da giovannire Visualizza messaggio
    ...Lei dissentiva e pensava che le tecnologie sono strumenti che servono esclusivamente alla produzione in serie e come tali uccidono l'artigianato.
    Immagino tu le abbia fatto vedere i lavori di Tecla o di Max, giusto per citarne un paio!!

    Leave a comment:


  • giovannire
    replied
    L'altro giorno ero ad un evento a San Benedetto del Tronto dove prima di me ha parlato Valeria Divid, la presidente degli Artigiani Artistici delle Marche. Parlava di tessuti, di trama ed ordito e di come non ci siano più "garzoni" di bottega e di come l'artigianato tradizionale stia morendo.

    Nel mio intervento basato sugli artigiani tecnologici, affermo che la connessione tra un artigianato tradizionale, insieme alle tecnologie e sopratutto alle connessione tra persone e all'uso di Internet, si riesce a creare qual valore aggiunto che il vecchio artigiano da solo non riesce a dare.

    Lei dissentiva e pensava che le tecnologie sono strumenti che servono esclusivamente alla produzione in serie e come tali uccidono l'artigianato.

    Troppa distanza. Ha ragione Greto. Non possiamo aiutare chi non vuole essere aiutato.

    Leave a comment:


  • greto82
    replied
    Spero non siano come quelli delle mie parti, ho proposto incisioni su marmo e legno, cassaforme per muratori, incisioni ai vetrai ecc.... pochissime risposte.... potevamo guadagnare tutti e due, adesso guadagno solo io

    Leave a comment:


  • giovannire
    replied
    Dimenticavo di dire che tra coloro che parteciperanno al progetto ci sono anche degli artigiani locali, parlo di falegnami, fabbri, marmisti, gente che non ha dimestichezza con il digitale ma che conosce bene la sua materia.

    Oggi si chiudono le iscrizioni. Lunedì analizzeremo le schede pervenute e martedì procederemo con la selezione che verrà comunicata ad ogni iscritto.

    Per il momento mi reputo estremamente soddisfatto e non vedo l'ora di passare al prossimo step.

    Leave a comment:


  • giovannire
    replied
    Francesco, voglio risponderti sinceramente. Non sappiamo neppure noi quello che succederà. Nessuno hai mai fatto una azione come questa. Da parte dell'università e dei designer vedo una voglia smisurata di fare prototipi e toccare con mano le loro creature nate sulla carta. Da parte di voi artigiani vedo una sorta di "aiuto" su processi sia nell'ambito aziendale che in quello progettuale.
    Personalmente sono orientato al fare e poi progettare ma sono curioso e voglioso di vedere se il metodo che ci proporranno restituirà quel vantaggio economico derivato dall'ottimizzazione. Ognuno dei partner che abbiamo concepito e messo in piedi questo progetto è bravo nel fare ciò che ha sempre fatto. Insieme stiamo costruendo qualcosa di nuovo e se non la proviamo (questo è il progetto pilota) non capiamo quanto possa funzionare e quanto possa aiutare ogni figura coinvolta.

    Leave a comment:


  • tratto2
    replied
    Originalmente inviato da giovannire Visualizza messaggio
    Stiamo per chiudere le registrazioni e, con mio rammarico, trovo la vostra presenza al minimo. Capisco che il quotidiano, il recupero crediti, l'urgenza e l'emergenza abbiano la prioritá su una registrazione.

    Ma se non pensate oggi al vostro futuro, se non pensate ad affilare la lama, non voglio sentire da voi lamentele di nessun tipo.

    Noi ci crediamo. Crediamo che le vostre capacitá unite ad una sana progettualitá possano dare molto di più di quanto state ricevendo adesso come compenso del vostro impegno.

    Non vi capiterá più di avere TUTTE le tecnologie Roland a VOSTRA disposizione.
    Ascoltando le vostre esigenze di spostamento , stiamo cercando di venirvi incontro a livello economico.

    Ripeto, è un occasione unica, per giunta gratuita che traccerá una nuova rotta per il futuro degli artigiani tecnologici.

    Tra un tuffo e l'altro, chiamatemi, scrivetemi, sono a vostra disposizione.

    ...anzi iscrivetevi e basta!
    www.rolandhub.it



    Giovanni Re
    Amministratore Roland forum
    Giovanni, sai che non c'ho capito una cippa?
    L'hub credo di aver capito più o meno cosa sia, ma interagire all'interno come artigiani cosa significa?
    Le attrezzature sono di Roland o anche di altri?
    Questi cervelli pieni di idee e di rendering cosa vogliono?
    Hanno bisogno di qualche artigiano che le renda solide o di qualche artigiano che le "rubi"?
    Scusa se sono solo io la testa dura non serve nemmeno che mi rispondi.
    ciao
    Francesco

    Leave a comment:


  • angeanna
    replied
    Giuseppe, ci saranno negozi o tipografie nei dintorni: il comune non fa la differenziata?

    Leave a comment:


  • greto82
    replied
    Io lo lavoro poco il cartone, non perché non mi piaccia ma perché non riesco a reperirlo nella mia zona.

    Leave a comment:


  • angeanna
    replied
    Figurati...sarà un piacere conoscerti: anzi se porti una scatola con te la trasformiamo in "qualcosa" altro che rompere...

    Leave a comment:


  • greto82
    replied
    Ciao Angelo, se riesco a venire a Roma alla MF ti vengo a rompere le "scatole"

    Leave a comment:


  • angeanna
    replied
    Giovanni, come sopra... l'iscrizione l'avevo mandata avanti, ma poi non t'ho più sentito... Se mi devo organizzare per 15 gg, se posso farlo ora, prenotando in anticipo il treno e hotel, posso risparmiare un po' di soldini... poi, sono 15 giorni tutti, per valutare eventuali rientri, si lavora 24 ore sui 24, sabato e domenica compresi? Forse è bene che mi prepari con un po' di meditazione...

    Ciao Angelo

    PS: a ottobre sono alla MF di Roma, ci vediamo là?

    Leave a comment:

Working...
X