Annuncio

Collapse
No announcement yet.

significato colori

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • significato colori

    sarebbe interessante approfondire il significato dei colori per area geografica ed evento
    ---------
    tecla- atos-greenfax-
    via f.lli grimm 40 -matera-0835386019-
    www.greenfax.it - [email protected]

    grafica - stampa grandi formati - allestimenti fieristici

  • #2
    Sulla sezione training inizieremo dei mini corsi iniziando con "appunti di grafica" spiegando il significato dei colori.
    Sito Roland DG Blog Roland DG WIKI Roland DG

    Comment


    • #3
      segnalazione libro

      Originalmente inviato da rolanddg Visualizza messaggio
      Sulla sezione training inizieremo dei mini corsi iniziando con "appunti di grafica" spiegando il significato dei colori.
      Segnalo un libro a mio avviso molto importante e completo forse difficile da reperire visto che è del 1982:
      titolo
      Colore
      edizione
      Idealibri
      autori diversi, direzione editoriale
      Helen Varley
      realizzazione
      Marshall Editions
      capitoli
      la natura del colore
      il progresso del colore
      colori e mode
      il colore all'opera
      la tavolozza
      il potenziale del colore


      Buona consultazione-lettura a tutti.

      Mario
      Last edited by Monkey; 05-05-2008, 22:57:08.

      Comment


      • #4
        Il senso dei colori

        Ci sono diversi test dei colori che si usano anche nei colloqui pre-lavorativi, o test attitudinali per l'industria. Ed esiste un test particolare molto interessante: il test dei colori di Max Luscher, svizzero. Epoca: 1949.
        Nel ns sito abbiamo tenuto conto di queste informazioni, che appaiono davvero molto interessanti.
        http://www.businesscardsexp.com/it/b...stica-pvc.html
        Occupandoci di comunicazione, stampa, e grafica è molto importante l'uso dei colori! Credo che tutti condividano questo![/FONT]
        bred

        Comment


        • #5
          beh, visto il sito e quello che dici mi sembra che qualche attinenza ci sia, specialmente nel proporre prodotti innovativi e nella ricerca di comunicazione

          Comment


          • #6
            Grazie, ma cosa pensi di questo prodotto? Hai visto prodotti concorrenti? Conosci siti che diano il contatto diretto telefonico, via chat, o via email col cliente?

            Comment


            • #7
              Psicologia e colori

              Non fa sorprendere che le emozioni sono la forza che sta dietro la
              vendita di un prodotto e che le decisioni di acquisto dei clienti
              possono essere indirizzate, attraverso elementi visuali, verso
              particolari comportamenti o emozioni che possono produrre maggiori
              vendite.

              Se non siete convinti di questo vi faccio notare come moltissimi
              ristoranti (fast food) utilizzano i colori rossi o arancioni come
              principali colori all'interno, non solo del loro brand, ma anche
              all'interno di tutti i corredi coordinati degli stessi ristoranti.

              Nello specifico provate ad osservare:

              Pizza Hut
              Frankie & Bennys
              Burger King
              Little Chef
              TGI Friday
              Bella Pasta

              Queste multinazionali del cibo hanno compreso da tempo le
              potenzialita' della psicologia infatti, le relazioni tra i colori ed
              il marketing mix hanno specificato che i colori rosso ed arancione
              applicati al settore food, incoraggiano i clienti a mangiare piu'
              velocemente, quindi hanno improntato le loro strategie per aumentare
              le vendite all'interno di un ristretto lasso temporale.

              Il rosso e' conosciuto come un intenso colore emozionale, stimola un
              aumento del battito cardiaco e del respiro. Anche l'arancione, anche
              se in maniera piu' blanda, e' un colore emozionale.

              E' chiaramente possibile che molti non abbiano considerato in alcun
              modo questo fattore, quando si sono impegnati nella realizzazione di
              un determinato brand e della sua relativa strategia di marketing,
              oppure che abbiano fatto certe scelte in maniera inconscia, infatti,
              il potenziale subcosciente dei colori e molto marcato.

              Ora avendo appreso queste teorie e' anche possibile che qualcuno
              desideri massimizzare le vendite utilizzando la psicologia dei prodotti.

              Fortunatamente non c'e' bisogno di ripianificare l'intera strategia.
              Anche se non si e' tenuto minimamente in considerazione questo aspetto
              non e' troppo tardi per aggiustare il tiro in questo senso.

              Non ci sono ragioni per le quali voi non dobbiate utilizzare i colori
              del vostro brand e contemporaneamente lavorare con nuovi colori nel
              vostro schema di marketing mix che possano incoraggiare i consumatori
              finali. Infiltrare i colori giusti nelle vostre brochures, web sites,
              packaging puo' essere utile per una evoluzione della vostra strategia
              di vendita.

              In questo modo voi potrete utilizzare la psicologia dei colori per
              rinforzare il vostro messaggio mantenendo i colori e il brand ai quali
              i consumatori sono ormai abituati.
              Sintesi del trattato di Amanda Vlahakis sulla psicologia dei colori.

              Considerazioni sui colori
              Ora che si e' posto l'accento su questo tipo di problematiche e sulle
              potenzialita' di questo tipo di approccio, occorre tenere preseti
              alcune considerazioni sull'utilizzo della psicologia dei colori.

              Cultura. Se siete inseriti in un contesto globale di comunicazione dovete tenere presente che in culture diverse, l’interpretazione di uno stesso colore potrebbe essere differente. Per esempio in Cina il bianco e il colore della morte.
              Ambienti di acquisto. Apparentemente i compratori impulsivi prediligono i colori emozionali come il rosso, il nero, il blue elettrico. Mentre quelli che pianifica con tempo l’acquisto, preferiscono colori piu’ pragmatici come il rosa, l’ocra, l’azzurro, ecc…
              Status. La nostra preferenza sui colori e’ principalmente influenzata dal nostro standard di vita: colori risplendenti e pieni sembrano attrarre coloro i quali percepiscono un reddito medio basso, mentre quelli che hanno entrate alte sembrano essere attratti da colori tenui ed evanescenti.
              Geografia. Il posizionamento geografico del vostro target dovrebbe essere considerato prima di scegliere il colore appropriato: per fare un semplicistico esempio si e’ notato che in america latina, e in generale nelle regioni calde, vengono preferite le tinte forti e brillanti, mentre nelle regioni piu’ fredde i colori naturali trovano un piu’ ampio apprezzamento.
              Potenzialita’ dei colori nel marketing mix

              I colori presi di seguito in considerazione hanno il seguente valore comunicativo nella maggior parte delle culture.

              · Rosso. Il colore che gli occhi percepiscono piu’ velocemente, anche se recenti ricerche hanno indicato che nelle persone piu’ giovano e in quelle piu’ anziane si e’ riscontrata una difficolta’ nel percepire questo colore. Il rosso piu’ rappresentare energie, velocita’, pericolo, eccitazione, forza, sesso.

              · Blu. Un colore preferito principalmente dagli europei e in particolar modo da quelli di sesso maschile. Il blu puo’ rappresentare sicurezza, responsabilita’, fiducia.

              · Giallo. Caldo e stimolante come il sole, incoraggia i sentimenti e la felicita’, e’ particolarmente amato dai piu’ giovani se non utilizzato in eccesso. Puo’ anche essere associato all’idea del tradimento.

              · Arancione. Un colore caldo e vibrante senza le reminiscenze di pericolo o aggressivita’ del rosso. Ottimo per incoraggiare il consumatore all’acquisto.

              · Verde. Colore fresco associato alla natura, alla lumilosita’, alla speranza. Occorre tenere presente che in alcune persone assume la valenza di malattia e superstizione.

              · Porpora. Ha evidenti collegamenti con la religione, ma e' anche considerato un colore regale. Da queste due associazioni deriva la sua valenza inconscia di colore associato alla spiritualita’ ed alla dignita’.

              · Rosa. Delicato, naturale e sicuro e’ usato come simbolo di amore e dolcezza. Un utilizzo troppo esagerato di rosa puo’ essere considerato infantile.

              · Bianco. Purezza, pulizia sono solo alcune delle sue associazioni come quelle con la natura e la luce. Come gia accennato questo colore in Asia e’ connesso alla morte.

              · Nero. Puo’ essere inteso come sofisticato ed elegante o misterioso, ma simbolizza anche la morte e l’occulto, in ogni modo se utilizzato nel modo giusto (come spesso e’ utilizzato nei prodotti di nicchia), specialmente in combinazione con l’oro, puo’ creare un effetto che mira a renderlo molto esclusivo.

              · Oro. Colore prestigioso e regale. Tende ad essere associato ai beni costosi.

              · Argento. Puo’ essere considerato come molto prestigioso come colore, tende ad avere anche una valenza scientifica.
              Sapere, Fare, Saper Fare, Far Sapere!
              Giovanni Re
              Community Manager
              ROLAND DG Mid Europe

              Comment


              • #8
                Leggendo questo post sui colori e la velocità nel mangiare, e dato che per quest'anno ho scelto il colore arancione (un caso? noooo), mi sono venuti in mente i colori delle auto dei 4 film-cult che hanno scosso il mondo negli ultimi anni.
                Mi riferisco ai Fast and Furious.
                Adesso ripensandoci in tutti i film le auto protagoniste più veloci sono arancioni.
                Basta pensare alla Toyota Supra del 1°, alla
                Dodge Challenger 426 Hemi del 2°, alla Mazda RX-7 Fortune del 3° e guarda caso, anche quella dell'ultimo film che uscirà quest'anno, una Ford Mustang.

                Niente, solo una curiosità su come va "veloce" anche il mondo del tuning

                Comment


                • #9
                  Molti interessante e ben sviscerato il tuo scritto. Ma mi sorge una domanda. Quando un cliente ci chiede un prodotto, e notiamo che sbaglia completamente l'uso dei colori... Eticamente parlando noi possiamo soltanto consigliarlo, e poi realizzare quello che ci chiede. Anche se notiamo la discrepanza. Mentre nel nostro caso, azienda che si pubblicizza online a livello mondiale... mica è facile scegliere i colori giusti per tutto il mondo! Mantenere i colori base che ci rappresentano e infiltrare come suggerisci, o cambiare saltuariamente i colori, comprendendo le varie interpretazioni nel mondo?

                  Comment


                  • #10
                    Oggi credo che il cambiamento sia alla base di tutto.
                    Il logo Google che si "modifica" in base ad un evento specifico è l'essenza di quanto penso. La riconoscibilità di un marchio a livello mondiale è tale quando anche le variazioni al tema sono sinonimo di integrazione. Il globale-locale "glocal", localizzazione globale è il processo di creazione e di adattamento di un "prodotto" fisico o culturale destinato ad uno specifico mercato o ad una specifica audience culturalmente omogenea.
                    Sapere, Fare, Saper Fare, Far Sapere!
                    Giovanni Re
                    Community Manager
                    ROLAND DG Mid Europe

                    Comment


                    • #11
                      Newton e chakra e antropologia visuale

                      Nel mio piccolo ho fatto diverse ricerche sul colore andando a pescare dall'antropologia visuale,dalla psicologia della percezione, e perfino dallo yoga...E la ricerca si è fatta sempre più appassionante e avvincente...

                      Senza andare troppo per le lunghe vi lancio una sugestione:

                      non è sorprendente che la sequenza dei colori legata ai chakra sia esattamente quella individuata da Newton diversi secoli più tardi?...
                      Obietterete che che l'arcobaleno esisteva fin dall'inizio del mondo...ma se superate questo pregiudizio scoprirete delle cose interessanti sull'umanità a prescindere da sesso razza religione....
                      Alcune persone cercano la verità. Altre cercano solo di avere ragione.

                      Comment

                      Working...
                      X