Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Cassonetto luminoso a LED

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Cassonetto luminoso a LED

    Ciao a tutti,
    ho un grosso problema.
    Il cliente ha voluto un'insegna 250 x 100 cm, cassonetto bifacciale con plexiglass opalescente, con applicato l'adesivo , illuminato a led RGB, ne abbiamo messe 40 barre da 8 cm per facciata, ma non fa abbastanza luce e quello che è peggio si vedono tutti i led sotto.

    Voi avete realizzato insegne a led? Quanti led andrebbero messi? Mi potete aiutare?

    Grazie, ciao!
    BD GROUP ITALIA - TECNO GRAFICA
    Melissa & Davide Bonaldo
    Leggiuno (Va)
    Roland SP540V - Roland PNC-1100 - EC-1300 -5 pc - 4 mani -2 teste - 1 anima

  • #2
    Noi relizziamo cassonetti di misure cm 90 x 90 e 60 x 60 con i seguenti criteri:

    I led non devono essere con la luce frontale alla lastra, essendo una luce molto direzionale rischi di illuminare troppo in corrispondenza dei led, applicali in modo che guardino il bordo opposto del cassonetto.
    Per la quantità noi applichiamo sull'intera lunghezza dei bordi, dipende poi dalla potenza dei led, normalmente per illuminare 1 mq si devono usare 20W.
    Spero di essere stato di aiuto.
    Saluti.
    SIBESTAR S.r.l. 24020 Torre Boldone (BG) largo delle industrie 2 e 3
    www.sibestar.it sibeshop.com

    Comment


    • #3
      Scusa Tatj, puoi tradurmi in misure le quaranta barre da 8 cm.Insomma se io dovessi iluminare una insegna bifacciale di tali dimensioni con dei neon lavorati (sono la mia ... specialità!!!) userei sette tubi di neon da diam 15 mm bianco lunghi m 2,45 posti a 12 cm l'uno dall'altro e a 6 cm dal margine interno dcel cassoncino da almeno 18/20 cm di spessore , per permettere una diffusione quantopiù uniforme della luce. Per i led so che lo spessore (in caso di una bifacciale)dovrebbe aggirarsi intorno ai 10 cm con i led posti almeno a 4,5/5 cm dalla supeficie da illuminare, per evitare l'effetto puntiforme della sorgente luminosa.Per la distanza tra una barra led e l'altra dovresti provare a ridurre gli spazi per ottenere maggiore luce e di conseguenza aggiungere altre barre per illuminare maggiormente l'insegna.

      Ciao
      Campit
      Camarda Neon - Salerno -ITALY-EU

      Comment


      • #4
        Grazie Simone, grazie Campit! Mi siete stati d'aiuto!

        Noi abbiamo messo più di 80 W di led, quindi con la potenza siamo ok, le barrette sono composte da 8 led caduna...
        Il problema è che le abbiamo posizionate frontalmente, stamattina provvediamo a spostarli sui bordo. Poi credo che la scarsa luminosità sia colpa dell'alimentatore che non ce la fa...

        Proviamo!

        Grazie, grazie grazie ancora!
        BD GROUP ITALIA - TECNO GRAFICA
        Melissa & Davide Bonaldo
        Leggiuno (Va)
        Roland SP540V - Roland PNC-1100 - EC-1300 -5 pc - 4 mani -2 teste - 1 anima

        Comment


        • #5
          i led non sono adatti pe rilluminare cassonetti bifacciali.
          dev i usare i neon soffiati a a catodo freddo( quelli che produciamo io e campit per esempio) o i neon a catodo caldo,
          i ledd li puoi usare solo messi permetralmente alla lastra illuminando la stesso, allora hai un pò di luce.
          saluti stefanoneon
          NEON for LIFE

          Comment


          • #6
            I led sono il futuro, basso voltaggio, bassi consumi, lunga durata, accensione da -40°, e possibilità di alimentarli con pannelli fotovoltaici.
            Produciamo molti cassonetti da anni sia a led che con tubi fluorescenti (neon).
            La versione Led a meno effetto fantasma (uniformità della luce sulla superficie della lastra) dei Neon e può superare la luminosità di quest'ultimi con un rapporto di 40 w per i led contro 90 w dei neon, questo provati sia visivamente che con luxometro.
            L'unico contro è che i led costano di più.
            http://www.sibestar.it/segnaletica/s...ica%209-10.pdf
            http://www.sibestar.it/segnaletica/s...tica%207-8.pdf
            Saluti.
            SIBESTAR S.r.l. 24020 Torre Boldone (BG) largo delle industrie 2 e 3
            www.sibestar.it sibeshop.com

            Comment


            • #7
              Scusa se mi permetto Simone ... ma stai affermando tutto il contrario di ciò che è vero.I led illuminano , allo stato attuale delle cose, molto meno dei neon (vai sui vari siti di produttori quali tecnolux o glostertube e troverai prove pratiche e concrete di ciò) e per eguagliare i neon devi sovrabbondare nell'uso.Consumano si di meno ma hanno problemi seri di funzionamento oltre un certo numero di ore consecutive e seri problemi con le alte temperature agli alimentatori (questo lo puoi dedurre solo se leggi i data sheet dei produttori quali osram o philips...).La gente oggi opta per i led proprio perchè costano di meno (a chi produce l'insegna) ma poi quanto al risultato finale ed alla sua affidabilità c'è molto da dubitare.E quanto emerso da ciò che è capitato a tatj ne è una picccola riprova.
              Quindi, gentilmente , prima di emettere delle consulenze , accertarsi della veridicità di quel che si dice, altrimenti si svia e si fa un danno a chi ti chiede un aiuto.
              Simone...hai provato a chiedere perchè nella tua azienda siete passati all'uso dei led per illuminazione se poi costano di più ?
              Non penso che siate degli sciocchi .Tuttavia, visto il delicato settore in cui operate , pensi sia eticamente giusto usare qualcosa di meno efficace al solo fine di un maggior ricavo, quando di contro c'è il riuschio di rendere la sicurezza stradale a rischio con segnaletica inefficace?
              Meditate gente...meditate!!

              Ciao
              Campit
              Camarda Neon - Salerno -ITALY-EU

              Comment


              • #8
                Senza rancore, noi vendiamo sia con i neon che con i led, come ho allegato l'indirizzo per le schede, il profitto non sò da cosa lo deduci!
                i neon non si riescono ad alimentare con pannelli fotovoltaici, il costo per allacciarsi in strade dove non esiste la rete di corrente sai cosa incide? (inoltre l'ente proprietario dopo qualche anno si ripaga la differenza fra neon e led con meno consumo di energia, anche l'amniente ci guadagna.)
                Gli alimentatori per i led devono essere specific,i la luce dei led l'abbiamo testata, e non vendiamo a caso.... Probabilmente la maggior parte dei segnali con il passaggio pedonale in Italia, lo produciamo noi., nel mondo potrai vedere che prendono piede sia negli arredamenti che altro, forse sono tutti pazzi...inoltre noi la maggiore parte dei casi lo alimentiamo con impianto fotovoltaico.Nella segnaletica è da anni che si usano led, per i semafori, per i lampeggianti, ecc..
                L'unica cosa è che non mi piace dei led è la scarsa diffondenza nell'ambiente della luce, tipo lampioni stradali, illuminazioni di interni, ecc..
                I led messi come indicato nel post precedente, funzionano. Sai perchè si usano cassonetti maggiore spessore? perchè più è lontana la lastra dalla fonte luminosa, più si elimina l'effetto fantasma. (il tuo consiglio di un cassonetto con minore spessore è errato)
                Aggiungo inoltre che vista la nostra produzione, abbiamo collaborato con 3M Italia e con ingenieri american che sono stati da noi per inventare una pellicola che difonde la luce in modo omogeneo per mezzo di microprismi che riflettono la luce se colpita con iclinazione obliqua, mentre perpendicolarmente filtra.
                Da qui se preferisci i neon ok, pero non dire che la soluzione con i led non si può fare o altro fuori luogo..
                tanti saluti, senza rancore...
                Last edited by Simone Sibestar; 17-07-2009, 19:36:08. Motivo: integrazione
                SIBESTAR S.r.l. 24020 Torre Boldone (BG) largo delle industrie 2 e 3
                www.sibestar.it sibeshop.com

                Comment


                • #9
                  Originalmente inviato da Simone Sibestar Visualizza messaggio
                  Senza rancore, noi vendiamo sia con i neon che con i led, come ho allegato l'indirizzo per le schede, il profitto non sò da cosa lo deduci!
                  i neon non si riescono ad alimentare con pannelli fotovoltaici, il costo per allacciarsi in strade dove non esiste la rete di corrente sai cosa incide? tanti saluti, senza rancore...
                  Senza rancore ... ma chi ha mai parlato in questi termini!!!
                  Solo per farti notare quello che io ti dicevo (riguardo all'essere certo di ciò che affermi):
                  ti sbagli riguardo ai neon:esistono per essi ormai da più di un decennio dei convertitori di tensione che vanno a 12 volt c.c. o a 24 volt c.c. da noi usati e sperimentati persino sui tir .Con essi i neon funzionano benissimo e quindi si supera la difficoltà della mancanza della tensione di rete a 220 volt c.a. .
                  Il discorso delle celle solari usate per la segnaletica te lo farei fare con quegli enti che stanno sperperando danaro pubblico per la continua manutenzione di questi sistemi ancora poco affidabili.Per i led non discuto la loro utilizzabilità, dipende dai casi specifici, il problema viene dalle lobby delle multinazionali che stanno pompando il mercato facendo credere chissà che , mentre i prodotti sono ancora di livello scadente, soprattutto perchè provenienti di base dalle industrie cinesi con poco controllo sulla filiera produttiva.Potrei farti il nome di una nota azienda italiana che ha acquistato un ingente stock di led da utilizzare per la propria produzione in Cina e poi ha dovuto ritirare un bel po' di suoi prodotti dal mercato dopo appena sei mesi dalla messa in commercio degli stessi perchè i led erano di scarsa qualità rispetto al loro standard produttivoe eccesivamente difettosi.E non credere che Osram o Philips , multinazionali di grosso calibro acquistino il loro prodotto da altri lidi....e non abbiano uguali problemi!!!
                  Senza alcun rancore, mai provato nei confronti di alcuno, ma solo per essere chiaro e motivare il mio modo di vedere la cosa.
                  E personalmente la chiudo qua la cosa per non esere additato come polemico oltre che o.t.

                  Ciao
                  Campit
                  Last edited by campit; 17-07-2009, 22:06:28.
                  Camarda Neon - Salerno -ITALY-EU

                  Comment


                  • #10
                    per tornare al problema iniziale
                    in un cassonetto bifacciale,secondo me, non c'è paragone i neon sono anni luce superiori per tutto.
                    se poi si parla di altre applicazioni i led sono il futuro specialmente per applicazioni
                    direzionali ma ,come diceva campit, ci vogliono quelli buoni e costosi perchè senno sono dolori.
                    saluti stefanoneon
                    NEON for LIFE

                    Comment


                    • #11
                      Il cliente la voleva a led questa insegna, ma adesso si lamenta che fa poca luce... che si fa?
                      Dunque, abbiamo messo i led tutto il perimetro dell'insegna e il problema dell'effetto puntinato è svanito, la luce è uniforme, e l'insegna cambia colore.
                      Il problema è che non fa luce abbastanza... l'isegna sotto poi è illuminata coi neon, e il paragone è inevitabile...

                      E tenere i led sul perimetro (così che l'insegna cambi colore) mentre al centro inserire dei tubi al neon? Una schifezza?
                      BD GROUP ITALIA - TECNO GRAFICA
                      Melissa & Davide Bonaldo
                      Leggiuno (Va)
                      Roland SP540V - Roland PNC-1100 - EC-1300 -5 pc - 4 mani -2 teste - 1 anima

                      Comment


                      • #12
                        Come già indicato, di Led ne esistono tanti tipo con tante potenze, quelli RGb cambiano colore con diverso amperaggio regolato dall'alimentatore, prova a raddopiare i led lungo il bordo, se non hai abbastanza led, prova a farne solo metà con gli stessi led, chiedi comunque a chi ti ha venduto i led una possibile soluzione...
                        SIBESTAR S.r.l. 24020 Torre Boldone (BG) largo delle industrie 2 e 3
                        www.sibestar.it sibeshop.com

                        Comment


                        • #13
                          come volevasi dimostrare
                          NEON for LIFE

                          Comment


                          • #14
                            Originalmente inviato da stefanoneon Visualizza messaggio
                            come volevasi dimostrare
                            é possibile con i neon cambiare colore dell'insegna?
                            Quanto costa l'impianto?
                            Ogni quanto cambi i neon?
                            Come hai detto saggiamente in base all'applicazione che si vuole fare, si utilizza il materiale migliore.
                            I neon sono stupendi, mi piaciaciono molto quelli sagomati a lettera o disegno....
                            Appena riesco, faccio delle foto allo stesso segnale illuminato a led o neon, per la mia applicazione è l'unico sistema che mi permette di alimentarlo con pannelli fotovoltaici.
                            I neon descritti dal collega Campit, li abbiamo provati (tipo quelli delle lampade di emergenza), ma consumano di più dei led, quindi o si spende una fortuna per i pannelli fotovoltaici, o non si può fare.
                            Questo cassonetto da noi prodotto a led, forse è l'unico sul mercato...
                            SIBESTAR S.r.l. 24020 Torre Boldone (BG) largo delle industrie 2 e 3
                            www.sibestar.it sibeshop.com

                            Comment


                            • #15
                              ...ad aggiungere led non ci stiamo nel preventivo... e non ci stanno neanche fisicamente.
                              Togliamo tutto e mettiamo i neon...
                              Era la prima volta che usavamo i led, e abbiamo peccato di inesperienza. Sbagliando si impara.
                              Last edited by Tatj; 20-07-2009, 20:57:37.
                              BD GROUP ITALIA - TECNO GRAFICA
                              Melissa & Davide Bonaldo
                              Leggiuno (Va)
                              Roland SP540V - Roland PNC-1100 - EC-1300 -5 pc - 4 mani -2 teste - 1 anima

                              Comment

                              Working...
                              X