Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Insegna...ma come?

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Insegna...ma come?

    Devo fare l'insegna del negozio nuovo, avevo pensato di fare una cosa carina senza eccedere nel costo utilizzando il pvc effetto cromato e applicarlo su un pannello in pvc o forse meglio plexiglass trasparente, il tutto illuminato da dei faretti in modo che si veda la sera dalla strada provinciale che passa vicino.

    Ma come mi hanno suggerito il pvc ad effetto cromato potrebbe non vedersi bene e corro il rischio che non si veda nulla. Abbiamo pensato allora ad un riflettente, ma mi chiedo se si può utilizzare senza "disturbare" gli automobilisti alla guida?

    Se avete altre idee che ritenete opportune suggerite pure..qui siamo a corto, o meglio sono tante ma nessuna che piaccia.
    Roland is the best!

  • #2
    Confermo che l' argento scompare illuminato con luce
    Il mio vivino ha speso una fortuna per un totem decorato con argento che diventa pressochè invisibile alla sera
    Non credo che il retroliflettente disturbi chi guida, a patto che i faretti siano rivolti verso il muro
    Il vantaggio che se come ho capito è la tua insegna puoi al limite provare e cambiare in qualsiasi momento
    E sulla propia pelle che s' impara
    SERIPLAST Luzzara - RE www.seriplastluzzara.it
    Panizza Davide
    Roland XC 540 - SUMMA DC3 - calandra MAC TAC Flash 1600 - SUMMA T 610

    Comment


    • #3
      In questo periodo sono uscite delle pellicole particolari (Avery) veramente interessanti. Se vuoi realizzare la tua insegna in maniera diversa ed insolita puoi "buttarti" sui perlescenti o sui metallizzati o glitterari. Ti suggerisco però di farci solo alcuni particolari per non "appesantire" o disturbare la lettura; va bene il catturare l'attenzione ma ricorda che le cose semplici ed immediate sono quelle più idonee per far arrivare meglio l'informazione.
      Evita il pvc o il poliestere cromato poichè, per la tipologia di realizzazione delle pellicole e soprattutto della cromatura, all'esterno non reggono molto tempo, anche se ci spari sopra una laminazione e la cromatura tende a sparire o ad annerire col tempo; stessa cosa con i metallizzati pretagliati di vecchia generazione.
      Il retroriflettente (o catarifrangente) è molto particolare e resistente. L'insegna esterna della mia azienda è realizzata proprio con catarifrangente stampabile; essendo in posizione alta sopra la porta di ingresso non disturba assolutamente la guida, ma invece si illumina proprio quando si entra con l'auto all'interno della recinzione creando un bell'effetto. Ma questo succederà sicuramente anche alla tua, a meno che tu non dovessi montarla ad altezza fari auto, ma dubito che tu ti voglia rivolgere solo ad una clientela di pigmei.
      Un saluto.
      Il coraggio senza la paura è solamente incoscienza.

      Comment


      • #4
        Le pellicole rifrangenti si illuminano solo con una luce che arrivain una certa inclinazione e direzione (praticamente devi essere dietro la luce che colpisce la pellicola, esattamente come quando sei in automobile).
        Sui veicoli tale pellicola è vietata, sulle insegne bisogna vedere dove sono posizionate, comunque pochissimi, anche gli stessi organi di polizia non conoscono bene queste leggi....).
        Se interessato noi vendiamo questa pellicola rifrangente stampabile.....
        Saluti
        SIBESTAR S.r.l. 24020 Torre Boldone (BG) largo delle industrie 2 e 3
        www.sibestar.it sibeshop.com

        Comment


        • #5
          Dimenticavo:

          Abbiamo anche una pellicola usata negli aeroporti in america che è una microprismatica rifrangente in classe 2 ed è retroilluminabile.
          SIBESTAR S.r.l. 24020 Torre Boldone (BG) largo delle industrie 2 e 3
          www.sibestar.it sibeshop.com

          Comment

          Working...
          X