Annuncio

Collapse
No announcement yet.

cartelline in polipropilene

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • cartelline in polipropilene

    cari amici, vicini e lontani.
    devo stampare in serigrafia delle cartelline in polipropilene, utilizzo inchiostri argon e non riesco in alcun modo a stamparci sopra, non ci aderisce niente. Secondo voi, necessita la flammatura? sono di uno spessore finissimo, non so se possono reistere a tale trattamento.
    Chi sa qualcosa parli ora o taccia per sempre
    grazie infinite per il vostro aiuto e consiglio.
    Attached Files
    SIGNORE DAMMI LA SALUTE!! NON DARMI LA FORZA.... ALTRIMENTI SPACCO TUTTO!!!

  • #2
    io ogni anno faccio una ristampa di cartelline uguali in tutto e per tutto a quelle che hai pubblicato ma le stampo con un normale vinilico (quindi immagino che non siano in polipropilene come le tue...)
    Per il polipropilene trattato e non uso da sempre e senza problemi il Maraprop PP della Marabu sia in serigrafia che tampografia senza lavorazioni aggiuntive
    ciao
    Alessandro
    SP540V - Amaya Ricamo - Serigrafia tradizionale
    Zelarino Venezia
    www.serigrafiags.it - [email protected]

    Comment


    • #3
      ho provato con quasi tutta la gamma dell'argon, ma non ci sta niente, il fornitore mi ha garantito ieri sera che sono di polipropilene, dice che le stampano senza proplemi, ma io non ci riesco in nessuna maniera.
      essendo roba cinese, non vorrei che fosse stata stampata male e che abbiano in superfice qualcosa di troppo, e non mi fa stare legato nessun inchiostro.
      ciao stefanone
      SIGNORE DAMMI LA SALUTE!! NON DARMI LA FORZA.... ALTRIMENTI SPACCO TUTTO!!!

      Comment


      • #4
        quando ho dei dubbi amletici di questo tipo, mi tolgo lo sfizio così (anche se probabilmente sono cose che già sai):
        1) passo sopra con un evidenziatore: se l'inchiostro si ritira e fa bollicine vuol dire che c'è un trattamento superficiale a base siliconica e quindi come ben sai molti problemi (quasi sempre irrisolvibili definitivamente...)
        2) ne rovino una...: o fiammatura o con uno straccio imbevuto di diluente al nitro do una passata (solitamente si opacizza...) e poi sopra faccio la prova di tenuta inchiostro;
        altro non mi viene in mente ora...
        Alessandro
        SP540V - Amaya Ricamo - Serigrafia tradizionale
        Zelarino Venezia
        www.serigrafiags.it - [email protected]

        Comment


        • #5
          io quelle cartelline le stampo senza problemi con Ondaflute, senza flammatura. Prova anche con Polidyne di Imas Grafica, ha un'ottima tenuta.Ciao.
          La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

          Comment


          • #6
            ho provato con ondaflute, una volta essiccato ha la consistenza dell'inchiostro del gratta e vinci, viene via con un unghia.
            con vinilflat se pieghi la cartellina vengono via le lettere come coriandoli.
            penso proprio di averlo preso in ........ (tasca)
            parlerò con il fornitore per sapere come lo stampano gli altri.
            grazie comunque.
            ah dimenticavo, l'articolo delle cartelline è art 540 formato A4 (non dico il fornitore, anche se non ha colpa lui) se qualcuno le conosce me lo dica, per favore, ne ho 700 e va a finire che le brucio!
            ciao a tutti
            SIGNORE DAMMI LA SALUTE!! NON DARMI LA FORZA.... ALTRIMENTI SPACCO TUTTO!!!

            Comment


            • #7
              Con texylon e un 10% di promotore di adesione?...Quello attacca anche sui portachiavi galleggianti e sugli antistress (hai presnte quelli da schiacciare quando vai a donare il sangue...?).Ah, una volta ho provato anche il Polyfast di Grafco: tenuta fantastica su polipropilene e poliolefine ed è stabilissimo sul telaio.
              Last edited by leo76; 20-01-2009, 10:22:27.
              La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

              Comment


              • #8
                EUREKA! ho trovato la soluzione!!!!!!!!!!!!!!!!!
                si chiama gls, non è un'inchiostro, ma il corriere, che se le viene a ritirare e le riporta da dove sono venute, cosi le faccio stampare da chi le vende, e se poi la stampa non ci sta sono affari suoi.
                Mi sono già rotto i gioielli di famiglia, e il tempo a disposizione per queste cartelline è stato abbastanza, e come diceva i'mi nonno.... un po pompò, poi un pompò più, e io ora un pompo più.
                grazie infinite a tutti coloro che mi hanno dato consiglio, ma aiutare uno sfigato è difficile.
                grazie ancora a tutti
                stefanone lo sfigato
                SIGNORE DAMMI LA SALUTE!! NON DARMI LA FORZA.... ALTRIMENTI SPACCO TUTTO!!!

                Comment


                • #9
                  A me è capitata la stessa cosa con dei portatassere. Veniva via il colore con l'unghia. Ho pulito la superficie da stampare con "AEREOSOLVE II" (solvente sgrassante che toglie tutto e di più) e le ho stampate benissimo. Probabilmente c'era sopra qualcosa.
                  S.E.A. SERIGRAFIA
                  SIEBDRUCK snc ohg
                  Больцано

                  Comment

                  Working...
                  X