Annuncio

Collapse
No announcement yet.

SP540V - problemi sul retino di stampa

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • SP540V - problemi sul retino di stampa

    Ciao a tutti,
    primo argomento che apro. Ho cercato un po’ in giro sul forum ma mi sembra che questo argomento non sia stato trattato per questo plotter. Se così non fosse, mi scuso in anticipo.

    Premetto che nessuno mi ha dato assistenza, non c’è verso che anche uno solo di quelli che transitano qui tramite i distributori o rivenditori Roland sappia aiutarmi. Ok, se vuoi che una cosa sia fatta bene, fattela da solo. Perdo tempo io ma almeno capisco anche come funziona.

    Il problema più grosso riscontrato è sul retino di stampa.
    Vi allego una prova di stampa scansita in cui paragono (anche se impropriamente) il Roland con una Epson (esacromatica) che abbiamo qui. Al di là dei colori, la differenza immane è il retino come potete vedere. Ora, magari è normale che stampi così e io mi metto l’anima in pace. Ma visto che nessuno sembra in grado di dirmi se va bene o meno (Corsini dice di no, quindi tendo a fidarmi!) non so che farci. Non so neanche se c’è qualche funzione da modificare per la distribuzione dei punti nella stampa o la grandezza degli stessi.

    Insomma, qualcuno ha avuto lo stesso problema?

    Attendo lumi. Grazie in anticipo.
    Luca
    www.ofg.it
    www.blackmilkadv.com
    Attached Files
    Last edited by bizzoni; 03-12-2008, 12:31:12.

  • #2
    guardando le immagini la prima cosa che salta all'occhio è che dovresti calibrare la stampa sul tuo roland, poi anche la quantità di inchiostro mi sembra esagerata, e per finire il profilo colore.
    Epson non ce l'ho e non ti so dare un metro di paragone, so che il mio sp-540 può stampare meglio di così.
    La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

    Comment


    • #3
      La soluzione forse te la dò io... se mi fai capire su che tipo di materiale hai stampato.... ma tieni presente una cosa c'è molta differenza tra un PIGMENTO e SOLVENTE soprattutto se usi esacromia con cyano light e magenta light... le sfumature e i colori sono nettamente migliori rispetto ad una quadricromia....
      Io ho una EPSON 10000cf e una Roland Sp 540v..
      Fammi sapere dai!

      Ciao
      Gianfranco EMMEDI
      PER DIVENTARE GRANDI BISOGNA PENSARE PRIMA DA PICCOLI!! (Gianfranco)

      UNA ROLAND SP540v (sicura) e poi... dalla più piccola delle etichette, passando dal volantino per finire alle insegne luminose e alla più gigante delle stampe!!!

      CENTRO STAMPA DIGITALE EMMEDI - Cerignola (Fg) - 0885.423653 - [email protected]

      Comment


      • #4
        Mitico!
        In particolare il supporto che ho scansito è una carta bianca da 140gr con il suo profilo fornitomi da Aristea (che sono quelli che mi forniscono la carta). Ma anche cambiando profilo (mi hanno detto di usare il Generic Vinil III) sulla stessa carta non sembra cambiare la situazione.

        Anche cambiando supporto (sempre usato con il profilo che mi è stato suggerito) la situazione rimane invariata.

        So che le due stampanti non sono in realtà paragonabili però c'è un po' di gente che mi dice che Roland dovrebbe stampare meglio di così e non è che (anche se uso il monodirezionale) la situazione migliori di molto.

        Quello che mi perplime di più è che anche i colori puri che teoricamente dovrebbero sfruttare solo una cartuccia rimangono puntinati. Esempio più ecclatante il grigio (che per quanto mi riguarda dovrebbe usare solo il nero visto che la sua percentuale nel file orignale è C0-M0-Y0-K50, no?)

        Comment

        Working...
        X