Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Tutorial e Manuali Pc60

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Tutorial e Manuali Pc60

    Forse per Voi è una macchina obsoleta, ma è la mia prima macchina da stampa, fino ad ora ho utilizzato un plotter da taglio. Come spesso succede con l'usato, ho solo il plotter e qualche cartuccia, sto cercando tutto ciò che ritenete opportuno limkarmi. Grazie fin da ora pe rla disponibilità!


    Inoltre ho qualche domanda da porvi:

    - quanto vale un plotter del genere usato?
    - quanto costa la testina?
    - avete consigli su come preservare la durata della testina?
    - su quali materiali posso stampare?
    - posso realizzarci kit di adesivi per minimoto, moto e forse auto?
    - posso stampare su cast per personalizzare un casco?
    - come si chiama il materiale su cui stampare e poi poter trasferire a caldo su t-shirt?
    Roland is the best!

  • #2
    Abbiamo ancora un pc-60, io non l'ho mai utilizzato però ho spesso ascoltato i miei colleghi di lavoro quando ci lavoravano:
    - Su ebay il valore si aggira sui 1500-2000 euro, e nonostante l' età mi pare ancora un ottimo compromesso (lo stiamo vendendo a quella cifra pure noi)
    - circa 400 euro
    - pulisci il materiale almeno con un panno (credo che alcol o antistatico vadano bene), se la testina si porta dietro polvere e schifezze, addio. La vita della testina è di circa 8 km lineari, noi siamo arrivati oltre i 10-11 una volta, quindi l' accuratezza ti fa risparmiare i tanto cari soldini
    - finora abbiamo usato sempre oracal 651 (pvc intermedio da intaglio), per adesivi, etichette, resinature
    - non credo ci siano problemi, anche se personalmente non ricordo quanto sia resistente al graffio.... una volta facemmo una stampa da applicare su di uno scooter d'acqua, ed il cliente non ha reclamato
    - boh (!)
    - termotransfer per resina a trasferimento termico, semplicemente. Ti basta specificare la tipologia di stampa. La Siser lo distribuisce: http://www.siser.it/uk/scheda.php?se...sid=&itemid=53 (non so se va bene anche il colorprint "normale", cmq la prima differenza che ho notato è stato prezzo e la morbidezza del materiale maggiori, per divise da lavoro e zone in cui la morbidezza non dà problemi va benissimo e ci risparmi)

    Spero di esserti stato utile!

    Marco
    Last edited by marco; 08-04-2008, 15:22:41.

    Comment


    • #3
      Ciao Marco,
      anche se obsoleto, il PC 60 è una buona stampante a trasferimento termico.
      Puoi stampare su Colorprint (150 micron di spessore), su Colorprint new (75 micron di spessore) per tessuti "normali" e su Colorprint extra (110 micron di spessore) per tessuti "difficili" quali nylon, cuoio, pelle ecc... Risultati di stampa eccellenti e buona durata ai lavaggi (meglio trasferire il giorno dopo che si stampa).
      Spero d'esserti stata di aiuto.
      Se hai qualche dubbio sono qui.
      Ciao

      Nicoletta /Siser

      Comment


      • #4
        Originalmente inviato da nikky1972 Visualizza messaggio
        Ciao Marco,
        anche se obsoleto, il PC 60 è una buona stampante a trasferimento termico.
        Puoi stampare su Colorprint (150 micron di spessore), su Colorprint new (75 micron di spessore) per tessuti "normali" e su Colorprint extra (110 micron di spessore) per tessuti "difficili" quali nylon, cuoio, pelle ecc... Risultati di stampa eccellenti e buona durata ai lavaggi (meglio trasferire il giorno dopo che si stampa).
        Spero d'esserti stata di aiuto.
        Se hai qualche dubbio sono qui.
        Ciao

        Nicoletta /Siser
        ...ovviamente si stampano come anche gli altri plotter.
        Occhio che te li vuole vendere sti prodotti
        Un mio amico e cliente con il PC60 ha stampato in oro sul colorprint cristal.
        Ha detto che è una cosa fantastica

        Comment


        • #5
          Originalmente inviato da nikky1972 Visualizza messaggio
          Ciao Marco,
          anche se obsoleto, il PC 60 è una buona stampante a trasferimento termico.
          Puoi stampare su Colorprint (150 micron di spessore), su Colorprint new (75 micron di spessore) per tessuti "normali" e su Colorprint extra (110 micron di spessore) per tessuti "difficili" quali nylon, cuoio, pelle ecc... Risultati di stampa eccellenti e buona durata ai lavaggi (meglio trasferire il giorno dopo che si stampa).
          Spero d'esserti stata di aiuto.
          Se hai qualche dubbio sono qui.
          Ciao

          Nicoletta /Siser

          Grazie Nicoletta, il mio problema è che mi stò buttando in questo mondo più per passione che per lavoro e mi rendo conto di non avere delle basi, anche quelle semplici.

          Per esempio non conosco nessuno dei materiali che hai citato, non perchè mi rivolgo ad altri fornitori, ma perchè non ho mai stampato ed il plotter lo vado a ritirare domani. Non c'è una mini guida dove spiega il tipo di materiale e le applicazioni che si possono ottenere?


          Originalmente inviato da GPDesign Visualizza messaggio
          ...ovviamente si stampano come anche gli altri plotter.
          Occhio che te li vuole vendere sti prodotti
          Un mio amico e cliente con il PC60 ha stampato in oro sul colorprint cristal.
          Ha detto che è una cosa fantastica
          Con quella foto e con quei occhi dolci..mi sa che ne convince parecchi!
          Roland is the best!

          Comment


          • #6
            Ciao Marco,
            ti ringrazio per quello che hai scritto.
            Se hai la possibilità di venire al DIGIGRAF di Roma, ti spiego bene l'utilizzo dei materiali da stampa digitale (come e dove utilizzarli) così spero di farti un pò di chiarezza.
            A disposizione.
            Nicoletta /Siser

            Comment


            • #7
              Originalmente inviato da nikky1972 Visualizza messaggio
              Ciao Marco,
              ti ringrazio per quello che hai scritto.
              Se hai la possibilità di venire al DIGIGRAF di Roma, ti spiego bene l'utilizzo dei materiali da stampa digitale (come e dove utilizzarli) così spero di farti un pò di chiarezza.
              A disposizione.
              Nicoletta /Siser
              Mi sa che hai confuso un'pò, perchè se ti rivolgi a me il mio nome non è Marco..però se ti piace puoi chiamarmi anche Genoveffo..

              Tornando seri..
              Mi mandi in pm qualche info, ed invito al DIGIGRAF di Roma?
              Roland is the best!

              Comment


              • #8
                ho anch'io un PC60 che utilizzo parecchio per i prespaziati perchè per me come taglio è imbattibile (anche se l'sp 300 è decisamnte + veloce) ma soprattutto lo uso per stampare colori quali l'oro, l'argento e il bianco (anche se quest'ultimo colore mi ha sempre fatto penare parecchio).
                l'unico accorgimento che posso darti, così come ti hanno già scritto, è quello di tenere sempre il più pulito possibile la pellicola e la testina.
                per la testina a me hanno dato una specie di penna a stick da passare sulla testina.
                per quanto mi riguarda ho sempre utilizzato pellicola MAC TAC 9800 e mi sono sempre trovato benissimo.
                certo i risultati sulla qualità di stampa non sono nemmeno paragonabili a quelli delle nuove macchine ma posso garantirti che la durata della stampa sulla pellicola è molto elevata.
                Un limite che ho riscontrato è che stampando da corel Draw non si riescono a fare stampe maggiori di 1200mm di lunghezza, mi ero informato per ovviare il problema e mi erastato detto di provare utilizzando programmi tipo Casmate.
                sinceramente alla fine ho risolto connl'arrivo dell'sp300.
                vedrai comunque che non ti pentirai dell'acquisto.

                Ciao
                Ciao

                Roberto Beltrandi
                Roland SP 300 V

                Comment


                • #9
                  Ho appena trovato un manuale utente in inglese, lo posto o non interessa a nessuno?
                  Roland is the best!

                  Comment


                  • #10
                    Ottima macchina se pur vecchiotta
                    Io ho un PC600 che in pratica è una versione (non troppo) aggiornata della tua.
                    Ottima per i chiudipacco in oro e argento, un pò meno per adesivi di una certa dimensione e comunque lo trovo più pratico del nostro SP300 come plotter da taglio.

                    Comment


                    • #11
                      Originalmente inviato da centocopie Visualizza messaggio
                      Ottima macchina se pur vecchiotta
                      Io ho un PC600 che in pratica è una versione (non troppo) aggiornata della tua.
                      Ottima per i chiudipacco in oro e argento, un pò meno per adesivi di una certa dimensione e comunque lo trovo più pratico del nostro SP300 come plotter da taglio.
                      Tanto per capirci qualcosa...
                      Il pc 60 e 600 utilizzano un nastro, mentre i modelli sucessivi sono ad inchiostro, giusto?
                      Pregi e difetti dell'inchiostro?
                      Roland is the best!

                      Comment


                      • #12
                        Principali pregi:
                        minor costo dei consumabili, qualità di stampa
                        Principali difetti:
                        non stampa oro ed argento o colori coprenti, minore resistenza di grippaggio

                        Comment


                        • #13
                          Originalmente inviato da centocopie Visualizza messaggio
                          Principali pregi:
                          minor costo dei consumabili, qualità di stampa
                          Principali difetti:
                          non stampa oro ed argento o colori coprenti, minore resistenza di grippaggio
                          Che intendi per grippaggio?
                          Roland is the best!

                          Comment


                          • #14
                            la tenuta dell'inchiostro sul supporto

                            Comment


                            • #15
                              non si dice aggrappaggio?
                              Grippaggio è tipico dei pistoni nei cilindri. E adesso non pensate subito ai doppi sensi!!

                              Comment

                              Working...
                              X