Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Termosaldabili vs Serigrafia...

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Termosaldabili vs Serigrafia...

    Una delle cose che propongo di più è la personalizzazione dell'abbigliamento
    e anche stamattina mi sono trovato a fare i conti con questa eterna sfida...

    Purtroppo essendo partito subito con il digitale non conosco così bene la serigrafia da poter motivare convintamente l'uno rispetto all'altra.

    Mi potreste indicare secondo voi quali sono i pregi e i difetti dell' uno e dell'altra?


    Attualmente devo fare circa 150 magliette per un evento e alcune tute per degli elettricisti...voi come vi regolereste?
    Alcune persone cercano la verità. Altre cercano solo di avere ragione.

  • #2
    Inoltre in merito alla differenza tra tradizionale serigrafia e digitale (termosaldabili o colorprint) è sicuramente la durata e i limiti di tenuta degli inchiostri una volta in lavaggio che se avviene a 30° gradi è quasi identica se si va oltre sicuramente in serigrafia si rovinano meno (ma quanto devono durare?).

    Proprio oggi sono stato visitato dal rivenditore di questa macchina (vedi pdf allegato) che stampa magliette e quant'altro al costo di circa 19.000,00 euro.

    Mi piacerebbe sapere anche i giudizi sul macchinario di tutti gli A.T.

    un saluto
    Last edited by mastersun; 04-06-2008, 13:56:56.

    Comment


    • #3
      esatto.. in piu aggiungerei che devi considerare la quantità
      di pezzi da stampare e i colori di stampa:
      100 maglie ad un colore le farei in serigrafia ma 50 a 3/4 colori meglio a caldo.
      Che dite?

      _ zucchelli marco

      www.zucchelli-srl.it

      Comment


      • #4
        Aggiungo...

        La mia intenzione motivare la vendita dell'unico prodotto che posso proporre: il termosaldabile o al limite la sublimazione...

        Immagino che molti qui come me non abbiano la possibilità di fare serigrafia, o magari ce l'hanno ma hanno sulle spalle un plotter da "ammortizzare"...

        Non ho intenzione di fare altri investimenti per quest'anno...e non ritengo per me sensato investire nella serigrafia...

        Magari potrei valutare una collabolazione con un ottima azienda di serigrafia...

        Per quanto riguarda i colori... ormai credo che un po tutti abbiano fatto il palato alle immagini a più colori ( se non addirittura fotografiche )stampate su tessuto e ci rinuncerebbero mal volentieri...

        ( Scommetto anche tutti i vostri clienti vi dicono di non voler fare " la solita cosa" e finiscono per chiedervi invece proprio quella alla fine...)
        Last edited by Franz; 02-04-2008, 14:58:29.
        Alcune persone cercano la verità. Altre cercano solo di avere ragione.

        Comment


        • #5
          Il discorso di juventinoVR è giusto. 150 t-shirt in digitale quanto tempo ti farebbero perdere (Che quindi non dedichi ad altri lavori)? E se ti fai una botta di conti ti renderai conto che costa meno in serigrafia che in digitale, soprattutto se il soggetto da stampare è molto grande (vedi un dietroschiena di ben 30cm.). Quindi scegliere di collaborare con una serigrafia non è una scelta sbagliata, e magari proporre anche a loro il digitale nel caso non ce lo dovessero avere. Perchè la stampa dei 5pz. in quadricromia la serigrafia non te la farà mai o se no ti chiede un sproposito...
          Last edited by fattore "C"; 02-04-2008, 15:14:51.
          Noi non vendiamo latte, pane, uova,
          farina o pasta. Noi produciamo idee, colori, sensazioni ed emozioni.
          Cose utili, uniche, fantastiche ed irripetibili!
          (cit. Renzo Anselmi)

          Tutto intorno a noi è in continua evoluzione e molti sono lì ad aspettare... cosa?
          Cambiate! Abbiate il coraggio di farlo! Non esiste nulla, nessun problema, che può limitare la
          vostra capacità di trasformare qualsiasi sogno in realtà.
          Quindi sognate, sognate pure, sognate tanto, ma dopo svegliatevi e costruite il vostro
          cambiamento!
          (cit. Fabio Tarte)

          FIRST di Spaziani A.
          Roma - Cesena
          http://www.first2051.it
          ROLAND GX24

          Comment


          • #6
            Io lavoro in una storica serigrafia, e dall'anno scorso ci siamo buttati sul dgt.Il termosaldabile lo teniamo appunto per quei lavori in cui le pellicole e il tempo di lavorazione risulterebbero altissimi, soprattutto sui piccoli quantitativi, o sui grossi ma con sfumature o foto difficilmente realizzibili con una semplice quadricromia.Per le stampe monocromatiche la serigrafia non ha limiti, nella durata ai lavaggi( ci lavano le maglie anche a 90°...)e nella velocità di realizzazione.
            La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

            Comment


            • #7
              Concordo con quello che ti hanno detto già tutti gli altri...anche io che faccio serigrafia...raramente realizzo capi in serigrafia...almenoc he non siano dai 100/150 in su...al di sotto faccio sempre lavori con termoadesivo...certo perdi più tempo...devi stare davanti ad una pressa...ed ora che arriva l'estate...so quello che significa...però valuta seriamente se ti conviene anche dal punto di vista economico..farli con termoadesivo...e valuta anche quanti colori...però ti dirò che già anche un colore ti conviene farlo fare in serigrafia...quindi sono d'accordo per la collaborazione...
              Buona decisione...
              Silvana - GRAPHIC CREATION - Me

              Comment


              • #8
                Io collaboro con uno che ha una serigrafia.
                E le "rogne" le facciamo con il termosaldabile.
                Adesso che abbiamo preso il via con il NEW e il CRISTAL se ci sono più di 1-2 colori facciamo con il termosaldabile.
                Pensate che ho stampato 3000 pezzi su cristal da mettere su delle presine da cucina, per un candidato politico, in quadricromia, ma dato che era quasi impossibile mettere tutto a registro, dato che sono viscide, abbiamo fatto prima a farle (noi in un weekend) e pressarle (loro a 4 per volta).
                E da quando mi ha conosciuto (un anno fa) non mi molla 1 giorno tranquillo.
                Senza contare poi tutte le prove, i pezzi unici, ecc.

                Comment


                • #9
                  Propio stamattina è arrivato un altro lavoro che sarebbe da fare in serigrafia...
                  Mi sa che ci vorrebbero troppe energie in più per dirottare tutto sul mio povero Plotterino...

                  Qualcuno se la sente di collaborare con me?
                  Alcune persone cercano la verità. Altre cercano solo di avere ragione.

                  Comment


                  • #10
                    Da dove sei?
                    La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

                    Comment


                    • #11
                      Ingenere si valutano i seguenti punti

                      Quanti colori ha il logo da realizzare,
                      La quantità dei pezzi da realizzare
                      E infine l'utilizzo del materiale realizzato

                      Se i pezzi sono molti (oltre i 50) ed il logo ha più di 2 colori
                      opterei per un colorprint

                      Se invece i pezzi sono molti ed il logo può essere realizzato anche ad uno max due colori opterei per una serigrafia.

                      Io preferisco sempre una buona serigrafia che dura più nel tempo e non ha grossi probblemi di lavaggio.
                      Alessandro Postiglioni
                      Ad Hoc Pubblicità.it S.r.l.

                      Comment


                      • #12
                        Originalmente inviato da leo76 Visualizza messaggio
                        Da dove sei?
                        Cassino ( FR )
                        Alcune persone cercano la verità. Altre cercano solo di avere ragione.

                        Comment


                        • #13
                          Ostia...come esclamazione, non come città,Mi sa che siamo un po troppo lontani...io lavoro a VicenzaComunque se non trovi nessun'altro più vicino possiamo sentirci in privato per le caratteristiche tecniche del lavoro.Ciao
                          La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

                          Comment


                          • #14
                            Io Ostia...ma città, ti posso mettere in contatto con qualcuno...
                            Noi non vendiamo latte, pane, uova,
                            farina o pasta. Noi produciamo idee, colori, sensazioni ed emozioni.
                            Cose utili, uniche, fantastiche ed irripetibili!
                            (cit. Renzo Anselmi)

                            Tutto intorno a noi è in continua evoluzione e molti sono lì ad aspettare... cosa?
                            Cambiate! Abbiate il coraggio di farlo! Non esiste nulla, nessun problema, che può limitare la
                            vostra capacità di trasformare qualsiasi sogno in realtà.
                            Quindi sognate, sognate pure, sognate tanto, ma dopo svegliatevi e costruite il vostro
                            cambiamento!
                            (cit. Fabio Tarte)

                            FIRST di Spaziani A.
                            Roma - Cesena
                            http://www.first2051.it
                            ROLAND GX24

                            Comment


                            • #15
                              ...ti aiuterei volentieri, anzi te le farei proprio
                              ma siamo un po scomodi mi sa
                              (provincia di Verona)

                              _ zucchelli marco

                              www.zucchelli-srl.it

                              Comment

                              Working...
                              X