Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Ecco cosa ho fatto oggi

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Ecco cosa ho fatto oggi

    retrobis.jpg

    fronte.jpg

    retro.jpgEcco qui il frutto del mio sudore odierno:
    decorazione laterale: stampa su avery lunga durata con laminazione lucida, scritte varie in prespaziato avery 700.
    decorazione frontale: avery lunga durata + laminazione lucida
    retro: foto stampata su avery easy apply con laminazione liquida, + prespaziati.
    Posa a secco, circa 4 ore da solo, compresa pulizia iniziale. Che dite, che sono lento? lo so, me lo dicono tutti.

  • #2
    il lavoro è ben fatto, e non bisogna per forza fare sempre le corse.

    ti chiedo, la laminazione liquida la dai con il compressore? mi dai qualche delucidazione in merito quali , tipo di laminazione metodo d'applicazione e passi necessari perchè il lavoro sia ben fatto. io avevo provato una bicomponente della exisis ma non veniva un bel lavoro ma la colpa era anche mia.

    ciao
    mirko devicenzi - Oerre snc

    Comment


    • #3
      Originalmente inviato da moosta Visualizza messaggio
      [ATTACH]2608[/ATTACH]

      [ATTACH]2609[/ATTACH]

      [ATTACH]2610[/ATTACH]Ecco qui il frutto del mio sudore odierno:
      decorazione laterale: stampa su avery lunga durata con laminazione lucida, scritte varie in prespaziato avery 700.
      decorazione frontale: avery lunga durata + laminazione lucida
      retro: foto stampata su avery easy apply con laminazione liquida, + prespaziati.
      Posa a secco, circa 4 ore da solo, compresa pulizia iniziale. Che dite, che sono lento? lo so, me lo dicono tutti.
      Mi piace specialmente dietro!
      Se sei altissimo e lo hai fatto senza scala sei lentissimo, se invece hai usato la scala è un tempo buono, se hai usato un trabattello accettabile.
      Romeo
      Professionista per passione

      Comment


      • #4
        Ciao, questo è il primo complimento quindi lo vado ad incorniciare per i momenti bui! La laminazione liquida che uso è un bicomponente, non chiedermi la marca perchè il mio fornitore me la da in due fusti anonimi!! mischio il tutto in un bicchiere di carta, la verso sulla stampa e poi vado di rullo. Tempo 2/3 ore il tutto è asciutto. Al tatto non rimane liscia come la pellicola, si sente qualche "rugosità" ma tutto sommato fa la sua figura e soprattutto non tende ad andare a sollevare con il tempo la pellicola.
        ciao ciao

        Comment


        • #5
          Devo ancora capire come inserire le citazioni, comunque non sono alto (170 cm di bassezza) non ho usato la scala ma neanche il trabattello!!!! Ho posteggiato il furgone direttamente a fianco al tavolone della pellicola e ci sono salito sopra....... Mac Gyver insegna ancora.....

          Comment


          • #6
            Originalmente inviato da mirko Visualizza messaggio
            ti chiedo, la laminazione liquida la dai con il compressore? mi dai qualche delucidazione in merito quali , tipo di laminazione metodo d'applicazione e passi necessari perchè il lavoro sia ben fatto. io avevo provato una bicomponente della exisis ma non veniva un bel lavoro ma la colpa era anche mia.
            Mi sto trovando bene con EasyProtect componente unico base acqua spalmabile con pennello o rullino e anche spray, e un anti UV per ecosol.
            Ciao
            Romeo
            Professionista per passione

            Comment


            • #7
              Originalmente inviato da moosta Visualizza messaggio
              Devo ancora capire come inserire le citazioni, comunque non sono alto (170 cm di bassezza) non ho usato la scala ma neanche il trabattello!!!! Ho posteggiato il furgone direttamente a fianco al tavolone della pellicola e ci sono salito sopra....... Mac Gyver insegna ancora.....
              Clicca su citaz. e poi aggiungi il tuo messaggio
              Romeo
              Professionista per passione

              Comment


              • #8
                Originalmente inviato da macchia Visualizza messaggio
                Mi sto trovando bene con EasyProtect componente unico base acqua spalmabile con pennello o rullino e anche spray, e un anti UV per ecosol.
                Ciao
                io ho provato con il rullino della caledonia che è tipo quelli da pittore ma in una spugna molto compatta, a parte la polvere che mi si è attaccata alla stampa intanto che asciugava sono rimaste amche delle riche di trascinamento del rullino stesso. dove ho sbagliato ?
                mirko devicenzi - Oerre snc

                Comment


                • #9
                  Io uso un rullino normale da colorificio, il materiale lo faccio asciugare in un localino arieggiato ma lontano dai macchinari e quindi dalla sporcizia... di righe non ne rimangono, quasi mai, ma comunque non fastidiose

                  Comment


                  • #10
                    Originalmente inviato da mirko Visualizza messaggio
                    io ho provato con il rullino della caledonia che è tipo quelli da pittore ma in una spugna molto compatta, a parte la polvere che mi si è attaccata alla stampa intanto che asciugava sono rimaste amche delle riche di trascinamento del rullino stesso. dove ho sbagliato ?
                    Per mancanza di esperienza dell'uso del rullino non posso darti consigli se non che di lavorare "fuori polvere" cosa sempre difficile in laboratorio (non camminare, vola) ma penso che questo lo sai già.
                    Questo prodotto lo uso principalmente su stampe con contour che applico su insegne luminose: pennello grande, abbondanza di vernice e una sola passata, si distende da sola e ovviamente colori + brillanti per l'effetto lucido.
                    Il resto lo lamino.
                    Romeo
                    Professionista per passione

                    Comment


                    • #11
                      non importa quanto tempo impieghi, l'importante è farlo bene!!!
                      Claudio
                      da Goito

                      [email protected]

                      Comment


                      • #12
                        Sei lento?

                        Ti dicono di essere lento?
                        Io ci impiego molto più tempo!!! Sarà per la mia cura maniacale del dettaglio... e per giustificare l'elevato costo dell'applicazione: costo tanto!
                        E pensa che io ho un gran vantaggio: 206 cm. di altezza...

                        Comment


                        • #13
                          Di questi ne ho fatti 3, il primo (un Dayli tetto basso) mi ha fatto dannare perchè era la prima volta che rivestivo una porta con un falso finestrino del genere, e li ho impiegato un po' più di tempo, mentre per il secondo, gemello del primo in 3 ore avevo finito (mi son stupito di me stesso).Il segreto sta nel farne tutti i giorni, però purtroppo non è così. Un paio di anni fa ho fatto un corso base per applicazione su automezzi organizzato da avery e c'era un decoratore "professionista" olandese che aveva 19 anni ed un pollice che rendeva meglio di qualsiasi spatola: guardarlo mentre rivestiva il retro di un doblò mi ha fatto rabbrividire per la naturalezza dei movimenti!

                          Comment


                          • #14
                            davvero, anche io tribolo sempre, ma bisogna prenderci la mano e imparare a conoscere i materiali
                            Bel lavoro, ma preferirei farlo fare agli altri

                            Comment

                            Working...
                            X