Annuncio

Collapse
No announcement yet.

realizzare tovagliette tipo colazione

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • realizzare tovagliette tipo colazione

    Buongiorno a tutti.
    Un cliente mi ha commissionato la realizzazione di 500 tovagliette per la colazione ( o usi similari ). Mi chiedevo se ci fosse un materiale stampabile con il mio sp540 che sia un po spesso.
    Avevo pensato al morbidone di caledonia, ma è trasparente e mi toccherebbe stampargli il bianco in serigrafia sul retro, oppure avevo visto ,sempre da caledonia, che hanno il molco bianco, ma mi sembra troppo sottile per farci delle tovagliette.
    Stavo valutando anche il magnetico, per la stabilità e lo spessore, però mi lascia dubbioso...
    Qualcuno ha qualche dritta da darmi?
    Grazie a tutti in anticipo.
    La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

  • #2
    sempre da caledonia, Molco trasparente da 150 micron o da 300 micron, stampa speculare e laminazione con monomerico bianco con colla trasparente.
    ciao

    se va ben vanso un ombra

    Comment


    • #3
      Originalmente inviato da tratto Visualizza messaggio
      sempre da caledonia, Molco trasparente da 150 micron o da 300 micron, stampa speculare e laminazione con monomerico bianco con colla trasparente.
      ciao

      se va ben vanso un ombra
      Se la va, anca na cena de poenta e osei
      La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

      Comment


      • #4
        Prima di dare certe risposte, è meglio documentarsi bene.
        Il PVC (molco, morbidone, monomerico, ecc) NON E' PER ALIMENTI

        Per realizzare tovagliette che vanno in locali pubblici e a contatto con il cibo (bar, pizzerie, ristoranti, mense, ecc), si devono usare materiali per alimenti, e la stampa non deve essere a contatto con quello che si mangia, dato che neanche gli inchiostri Ecosolvent, per tanto inodori siano, non sono del tutto commestibili

        Per questo, io realizzo tovagliette per i miei clienti in banner pesante, anche con un bel bifacciale da 800gr, stampato e laminato in poliestere.

        Un rappresentante Caledonia mi ha anche consigliato una nuova laminazione opaca usata solitamente per fare adesivi calpestabili, che non è pvc, ma adesso mi sfugge il tipo di materiale.


        Ulteriore alternativa è la stampa su carta, ma anche qui con inchiostri alimentari, e sicuramente chi ha esperienza di stampa di questo tipo potrà continuare il discorso relativo

        Comment


        • #5
          Quoto Gp!
          Le tovagliette si stampano con inchiostri per alimenti certificati Iso.
          É chiaro che nessuno ti vieta di farle con gli ecosolvent
          ma io ti consiglierei di avvisare il cliente
          perchè mai sia il cliente dovesse avere visite di ufficio igiene.Sono guai!
          Ciao, Piero.
          URBANO MULTISERVIZI -Ricamo & Stampa Digitale - 70016 Noicàttaro (BA) - Via Pietro Nenni, 10
          www.urbanomultiservizi.eu[email protected]
          Ricamatrici: TAJIMA 10 Teste - TAJIMA 4 Teste - IMBRO 1 Testa
          ROLAND Sp 540 - MUTOH Rj 900 - SUMMA Cut D60 - Laser Color KONICA MINOLTA - 3 Termopresse - Rifilatrice 100cm NEOLT - Tagliarisme

          Comment


          • #6
            ... esiste un materiale apa: una specie di tnt con un lato spalmato in PVC...
            ... ma eviterei di appoggiarci il croissant...
            “Perchè io credetti e credo la lotta coll’Alpi utile come il lavoro, nobile come un’arte, bella come una fede” Guido Rey

            Comment


            • #7
              Potete anche stampare dei normali A3 con carta da gr. 160 con la laser e poi plastificarli con un apouches, fatta apposta dalla GBC che la vende proprio per farci le tovagliette. A questo punto però non so come stiamo coi costi.
              Valutate voi
              Valeria

              morganti srl
              stampa - fotografia - grafica
              milano
              www.morgantimilano.it

              Comment


              • #8
                Originalmente inviato da valeria morganti Visualizza messaggio
                Potete anche stampare dei normali A3 con carta da gr. 160 con la laser e poi plastificarli con un apouches, fatta apposta dalla GBC che la vende proprio per farci le tovagliette. A questo punto però non so come stiamo coi costi.
                Valutate voi
                Me ne è rimasta qualcuna...molto belle e morbide, si possono lavare anche in lavatrice (così dicono)...ma allora (parlo del 2000) costavano uno sproposito...oggi non saprei
                La Bottega Multimediale
                Piazza Marconi, 1 - 63034 Montedinove (AP)
                0736.828848 - [email protected]

                Comment


                • #9
                  Grazie a tutti per le delucidazioni. In effetti le tovagliette andrebbero regalate dal mio cliente non a bar o ristoranti ma ad utenze private, quindi il discorso igiene sarebbe superato.
                  Per quanto riguarda il costo...il cliente mi ha detto che sopra l'euro e 1/2 è troppo caro......l'unico materiale con il quale, senza troppi rincari(ma proprio pochi), ci stiamo dentro è proprio il morbidone laminato pvc bianco(che poi la stampa non va a contatto con gli alimenti...).
                  In ogni caso farò tesoro dei vostri preziosi consigli.
                  Ciao e grazie ancora
                  La nostra paura del peggio è più forte del nostro desiderio del meglio.

                  Comment


                  • #10
                    Originalmente inviato da leo76 Visualizza messaggio
                    Grazie a tutti per le delucidazioni. In effetti le tovagliette andrebbero regalate dal mio cliente non a bar o ristoranti ma ad utenze private, quindi il discorso igiene sarebbe superato.
                    Per quanto riguarda il costo...il cliente mi ha detto che sopra l'euro e 1/2 è troppo caro......l'unico materiale con il quale, senza troppi rincari(ma proprio pochi), ci stiamo dentro è proprio il morbidone laminato pvc bianco(che poi la stampa non va a contatto con gli alimenti...).
                    In ogni caso farò tesoro dei vostri preziosi consigli.
                    Ciao e grazie ancora
                    ...bè superato fino a un certo punto...anche le utenze private sono dei cristiani! concordo con te comunque che con il morbidone la stampa stando all'interno...un altro metodo è quello della saldatura ad alta frequenza con la quale si fanno cose interessanti...
                    La Bottega Multimediale
                    Piazza Marconi, 1 - 63034 Montedinove (AP)
                    0736.828848 - [email protected]

                    Comment

                    Working...
                    X