Annuncio

Collapse
No announcement yet.

stampa su simil pelle

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • stampa su simil pelle

    Salve amici A.T.

    mi chiedo se qualcuno conosca una maniera per poter stampare su simil pelle in oro o argento, in maniera meno Artigianale e più Tecnologica per poter realizzare rilegature di tesi o libri.

    Da sempre noi le realizziamo con il metodo classico, creando il cliché, lettera per lettera, ma ora per un problema di salute e la mole di lavoro vorrei capire se ci sono metodi alternativi e più veloci cercando anche di non perdere in qualità!

    Grazie anticipatamente

  • #2
    ciao...

    Originalmente inviato da franxesxo Visualizza messaggio
    Salve amici A.T.

    mi chiedo se qualcuno conosca una maniera per poter stampare su simil pelle in oro o argento, in maniera meno Artigianale e più Tecnologica per poter realizzare rilegature di tesi o libri.

    Da sempre noi le realizziamo con il metodo classico, creando il cliché, lettera per lettera, ma ora per un problema di salute e la mole di lavoro vorrei capire se ci sono metodi alternativi e più veloci cercando anche di non perdere in qualità!

    Grazie anticipatamente
    ...da quanto ho capito, componete con i caretteri mobili la grafica e poi stampate a caldo....????!!???
    bene ...di solito l'iter è questo:
    in tanto è necessario avere una macchina/pressa per la stampa a caldo...(che desumo avete) dopodichè far realizzare un clichè in magnesio o zinco...per montarlo in macchina e stampare....

    Comment


    • #3
      ciao,
      si il procedimento che usiamo è quello classico, ma vorrei capire se ci sono metodi più veloci....
      vedendo su internet ho trovato il sistema con le steelbook, ma non so cosa sia!

      Comment


      • #4
        Noi usiamo da anni i transfer, in particolare della shockline:
        si stampa la grafica sul transfer con una stampante laser bn,
        si trasferisce il transfer sulla copertina in similpelle (steelbook) con la pressa a caldo (per i tessuti),
        dopodichè si applica l'oro o l'argento sulla copertina (sempre con la pressa).
        La qualità di questo sistema non credo sia come quello classico dei caratteri mobili, il vantaggio però è quello di poter stampare qualsiasi carattere e logo senza fare nessun cliché.

        Comment


        • #5
          grazie,

          in effetti oltre quello classico, avevo provato il metodo dei trasfer shockline che non è il massimo, ma da quello che capisco è l' unica alternativa al sistema classico.

          COPYGraph ma per copertine SteelBook, cosa si intende e dove posso trovarle?
          noi generalmente le creamo artigianalmente.

          Comment


          • #6
            Potete fare delle prove sulle copertine da voi create su una similpelle liscia.
            Comunque noi le acquistiamo dalla Unibind, in formato A4 e sono disponibili di diversi colori.
            Mi ripeto, questo sistema ha il vantaggio di riprodurre qualsiasi logo (per es. universitario) senza dover creare cliché.
            Daniele

            Comment


            • #7
              ...verifica con la Market Screen...ho visto al Visual un sistema a caldo
              utilizzando l'incisore Egx 350...ti allego pdf...ciao
              Last edited by labottegamultimediale; 29-04-2009, 09:33:29.
              La Bottega Multimediale
              Piazza Marconi, 1 - 63034 Montedinove (AP)
              0736.828848 - [email protected]

              Comment


              • #8
                Originalmente inviato da labottegamultimediale Visualizza messaggio
                ...verifica con la Market Screen...ho visto al Visual un sistema a caldo
                utilizzando l'incisore Egx 350...ti allego pdf...ciao
                Ci sto facendo un pensierino anche io, così mi ritrovo una macchina polivalente, chiedi di Fabrizio Selis alla MST 070/846125-070/846189 ti darà tutte le informazioni che ti occorrono.
                Ciao
                PUBBLISTAMPA
                Assemini (Ca)

                Non perdere tempo seduto sulla riva del fiume, il cadavere del nemico non passerà mai e i pesci sono scappati!
                https://www.facebook.com/manolo.gallus?fref=ts

                Comment


                • #9
                  Amici,

                  ma se non ho capito male dovrei avere già l' EGX?

                  Grazie, chiamerò la MST, per info.

                  Comment


                  • #10
                    Amici, buongiorno a tutti

                    volevo chiedere in particolare a copygraph i tempi per pressare su similpelle e sopratutto i gradi da far raggiungere alla pressa.

                    Le prime prove non hanno attechito bene il dorato, ripressando più volte, il dorato si è fissato anche dove non c'era la parte stampata con il trasfer!!!

                    ciao

                    Comment


                    • #11
                      Allego le istruzioni del transfer, comunque con un termometro digitale, raggiungo 85° per il trasferimento del toner e poi 63/65° per l'oro
                      Pulisco con alcool il poco residuo di oro che resta in più e ripresso di nuovo con una panno per una decina di secondi per togliere la brillantezza eccessiva dell'oro.
                      Utilizzo il termometro perché basandomi solo sui secondi (come avviene per le istruzioni allegate) la temperatura della prima copertina sarà inferiore rispetto alle copertine fatte di seguito (avendo già calda la carta inserita nella rilegatura per fare spessore)
                      Con il termometro si misura effettivamente la temperatura raggiunta dalla copertina (es. per la prima ci vorranno circa 150/200 secondi, per le successive bastano 80/100 secondi)
                      Buon lavoro
                      Daniele
                      Attached Files

                      Comment

                      Working...
                      X