Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Maglietta da piegare

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Maglietta da piegare

    Durante il Viscom abbiamo distribuito dei depliantini con l'indirizzo del forum che mostrano come piegare un foglio per ottenere una maglietta.



    Per chi vuole creare la propria maglietta personalizzata eccovi il file PDF da modificare.
    Attached Files
    Last edited by giovannire; 03-07-2017, 12:22:17.
    Sapere, Fare, Saper Fare, Far Sapere!
    Giovanni Re
    Community Manager
    ROLAND DG Mid Europe

  • #2
    Ma queste idee dove le prendete?.... Io non ci avrei mai pensato... dico la verità...
    Giovanni Vella
    Roland SP540i
    SUMMACUT D60
    Xerox 7830

    Comment


    • #3
      Tremendi.
      Siete tremendi... ma chi è la vs. musa ispiratrice?

      Che ideaaaa
      paride
      serigrafo in san giuseppe ves. na
      [email protected]

      "fortiter in re, suaviter in modo"

      Comment


      • #4
        io ce l'ho...ma ancora devo capire come piegarla ahuahuahauha
        EDIT: ok ci sono riuscito...consiglio x tutti: EVITATE DI VEDERE LE PRIME DUE FOTO...mandano fuori strada :P

        magari cmq sarebbe stato utile segnare le righe da piegare con dei numeri progressivi

        RE-EDIT: per la cronaca..quella postata da giovanni non è quella distribuita :P
        Last edited by kikko; 15-11-2008, 14:33:55.

        Comment


        • #5
          Banda di creativi senza...misura.Questa cos'è una XXXS.
          Giovanni mi sa che questa ti va un po' piccola.

          Ciao
          Campit
          Camarda Neon - Salerno -ITALY-EU

          Comment


          • #6
            A me è piaciuta da matti questa magliettina!!!!
            Ci è voluto un attimo solo et voilà, oltre la spilla pure la maglietta!!
            Il sistema degli origami è molto intuitivo, non è complicato e il risultato davvero kawaii (come si direbbe in giapponese, che significa "carino-simpatico")!!! Volevo copiare l'idea... vedo che Giovanni ha anticipato questa mia voglia di scopiazzare spudoratamente! Grazie per il pdf!
            BD GROUP ITALIA - TECNO GRAFICA
            Melissa & Davide Bonaldo
            Leggiuno (Va)
            Roland SP540V - Roland PNC-1100 - EC-1300 -5 pc - 4 mani -2 teste - 1 anima

            Comment


            • #7
              strass, cioccolatini, magliette A4, resina sull'adesivo......
              nicchie di mercato.......
              Roland ci aiuta...
              ....

              Comment


              • #8
                Originalmente inviato da tratto Visualizza messaggio
                strass, cioccolatini, magliette A4, resina sull'adesivo......
                nicchie di mercato.......
                Roland ci aiuta...
                ....
                Francesco io sono d'accordo con te su molti punti di vista e su tanti discorsi, però vorrei ricordarti che non è colpa di Roland se il settore grafico è diventato una squallida gara di prostitute che rincorrono il potenziale cliente promettendo le prestazioni migliori al prezzo sempre più basso.

                La competizione sfrenata che esiste nel nostro mondo non riesco ad individuarla in nessun altro settore, un crollo dei prezzi allucinante, ciò che ne consegue è il crescente malessere palpabile quotidianamente anche su questo forum.

                Roland fa il suo onesto mestiere di venditore, e a ciò aggiunge qualcosa che gli altri non offrono, forse mimaki epson hp xerox mutoh & C ti offrono compreso nel prezzo il corso di formazione gratuito per le loro macchine? Oppure ti illustrano come spremerle in tutti i modi e in tutti i settori? Hanno un forum dove nei casi disperati interviene un tecnico che ti guida alla risoluzione dei problemi? Ti offrono la comodità irrinunciabile dello stampa/taglio integrato?

                Forse qualcosa in più Roland potrebbe farla, metterci a disposizione un pacchetto di clienti ciechi per non leggere le offerte della concorrenza, sordi per resistere al richiamo delle sirene dal prezzo basso, e muti che non protestino quando presentiamo loro la fattura.

                Detto ciò condivido ampiamente il tuo sfogo, il mercato grafico stà prendendo una bruttissima piega, i miei clienti sono bombardati continuamente da offerte irrinunciabili, non so più cosa inventarmi per giustificarmi.
                Chi vivrà vedrà.
                Ciao
                PUBBLISTAMPA
                Assemini (Ca)

                Non perdere tempo seduto sulla riva del fiume, il cadavere del nemico non passerà mai e i pesci sono scappati!
                https://www.facebook.com/manolo.gallus?fref=ts

                Comment


                • #9
                  Condivido quanto postato sugli argomenti della corsa al prezzo più basso pur di vendere, ma la vedo più che altro sotto un'altro aspetto:
                  Questa concorrenza che abbiamo è formata da troppi imprenditori per un mercato stanco e ci dobbiamo dividere questa torta in fette sempre più piccole.

                  La mancanza di alternative al lavoro ha portato i giovani con un po' di dimestichezza col PC ad inventarsi il "mestiere" di grafico e a parlare di pubblicità come se fosse un lavoro qualsiasi per farsi uno stipendio, ma i "vecchi" di questo lavoro sanno benissimo quanto è difficile diventare professionista e sapere veramente gestire una ditta.

                  Siamo in troppi e troppi non capaci, basta avere una partita iva che trovi tutti i fornitori pronti ad offrirti dalle attrezzature al materiale di consumo.

                  Nella mia zona ad ogni via c'è uno studio grafico che io chiamerei invece mediatori perché sono sempre in giro per cercare chi gli fa il lavoro che loro non possono eseguire (io adesso li respingo).

                  L'incapacità data dall'inesperienza di farsi i costi un esempio:
                  Giorni addietro guardando il sito di un nuovo entrato ho scoperto che vende a meno di quanto farebbero a noi quelle spa che conosciamo.
                  Circa il 75% in meno del mio listino! Mah...

                  Mi piacerebbe confrontarmi sulla qualità e sulla professionalità, ma purtroppo si sta cambiando in peggio.
                  Romeo
                  Professionista per passione

                  Comment


                  • #10
                    Caro Macchia hai fatto una analisi perfetta della situazione, ecco perchè sono favorevole alla politica di Roland sulla formazione, la concorrenza fatta da persone serie e capaci fa bene a tutti, anche se si è in tanti a doverci dividere la torta, meglio mangiare fette piccole e gustose piuttosto che grandi e insapori. Ben vengano le idee su magliette a4, etc. servono a stimolare la fantasia e la professionalità.
                    PUBBLISTAMPA
                    Assemini (Ca)

                    Non perdere tempo seduto sulla riva del fiume, il cadavere del nemico non passerà mai e i pesci sono scappati!
                    https://www.facebook.com/manolo.gallus?fref=ts

                    Comment


                    • #11
                      Ciao, volevo intromettermi nella vostra chiacchierata...io sono giovane(23) e sicuramente ho tanta tanta inesperienza però studio e mi tengo sempre aggiornata perchè mi sembra che dalle scuole alla realtà....beh ci sia un bel pò di differenza....però ho notato se mi permettete che i "vecchietti" spesso preferiscono non cambiare piuttosto che inventarsi qualcosa di nuovo....è anche vero che spesso, soprattutto negli studi grafici inventano prodotti molto belli ma costosi oppure irrealizzabili.... ma apparte queste cosette... quello che mi preccupa sempre di più ad esempio sono i designer che a quasto punto non ho ben capito son designer o grafici?! Non riesco più a scindere le due figure... o forse non ci ho ancora capito niente....AIUTO!!!
                      Scusate lo sfogo...apparte ciò credo che le magliette siano uno spettacolo una cosa particolare al prezzo di un volantino....

                      Comment


                      • #12
                        Originalmente inviato da SignaramaGE Visualizza messaggio
                        Ciao, volevo intromettermi nella vostra chiacchierata...io sono giovane(23) e sicuramente ho tanta tanta inesperienza però studio e mi tengo sempre aggiornata perchè mi sembra che dalle scuole alla realtà....beh ci sia un bel pò di differenza....però ho notato se mi permettete che i "vecchietti" spesso preferiscono non cambiare piuttosto che inventarsi qualcosa di nuovo....
                        Sono contento per te che hai già fatto così tanta esperienza a 23 anni, io ne ho 65 e mi considero ancora ignorante però con quel "poco" che ho imparato riesco ad aiutare altri giovani e meno, o perlomeno ci provo!

                        Non sarei seduto davanti al PC se tutta la mia carriera non fosse stata un continuo cambiamento, a 24 anni dirigevo un reparto di 640 persone ma non esistevano ancora i PC, oggi mi permetto di dire la mia in questo ramo altamente tecnologico ed in continua evoluzione.

                        Ogni mattina mi alzo e mi dico: cosa inventi oggi di nuovo? poi vado a lavorare e qualche pasticcio prima di sera riesco a farlo
                        Romeo
                        Professionista per passione

                        Comment


                        • #13
                          Originalmente inviato da macchia Visualizza messaggio
                          Sono contento per te che hai già fatto così tanta esperienza a 23 anni, io ne ho 65 e mi considero ancora ignorante però con quel "poco" che ho imparato riesco ad aiutare altri giovani e meno, o perlomeno ci provo!

                          Non sarei seduto davanti al PC se tutta la mia carriera non fosse stata un continuo cambiamento, a 24 anni dirigevo un reparto di 640 persone ma non esistevano ancora i PC, oggi mi permetto di dire la mia in questo ramo altamente tecnologico ed in continua evoluzione.

                          Ogni mattina mi alzo e mi dico: cosa inventi oggi di nuovo? poi vado a lavorare e qualche pasticcio prima di sera riesco a farlo
                          Non prenderla come una critica personale che assolutamente non voleva essere....e poi come ho detto ho ancora tanto tanto da imparare da chiunque!
                          Sarà che qua a Genova le novità solitamente non sono molto apprezzate....anzi....mi dispiace l'abbia messa sul personale.... veramente

                          Comment


                          • #14
                            Non c'è nessun problema!
                            Cercavo di difendere la categoria dei vecchietti come me
                            Romeo
                            Professionista per passione

                            Comment


                            • #15
                              Originalmente inviato da macchia Visualizza messaggio
                              Non c'è nessun problema!
                              Cercavo di difendere la categoria dei vecchietti come me
                              Ce ne fossero!
                              Allora spero di trarre profitto dalla tua esperienza...

                              Comment

                              Working...
                              X