Annuncio

Collapse
No announcement yet.

pantaloni: problemi di saldatura

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • pantaloni: problemi di saldatura

    Buon giorno

    ieri sera ho provato a saldare una scritta su dei pantaloni da lavoro.
    La scritta è posizionata verticalmente rispetto al pantalone.
    Il materiale di cui parlo è il colorprint
    Ora non riesco a capire perchè una parte della scritta si è saldata bene al pantalone, praticamente tutta la scritta, tranne una parte di una lettera, che non riesco proprio ad ancorare al pantalone (l'ho passato almeno 4 volte in pressa......).
    Qualcuno saprebbe darmi un consiglio su come evitare questi problemi???
    grazie

  • #2
    controlla se hai degli spessori che ti impediscano l'adesione della piastra superiore tipo bottoni , cerniere , cursori ecc.........

    Comment


    • #3
      Si infatti sono riuscito a risolvere: praticamente infilo una tavoletta di legno (quello per il parke o come si scrive) all'interno del pantalone in modo da rialzare la parte dove andro' a stampare; abbasso ovviamente la pressione della pressa (già ho fuso un paio di scritte........) in modo che abbia appunto la giusta pressione con tutta la tavoletta, ed il gioco è fatto......mi è venuto fuori un lavoro più che decente...
      Grazie cmq per l'aiuto e spero che questo post sia d'aiuto a qulcun'altro.
      Ciao a tutti e buon lavoro.

      Comment


      • #4
        Spesso gli abiti da lavoro hanno dei trattamenti antimacchia a base di silicone o altro...e li è molto difficile applicare il termosaldabile...
        altre volte invece i capi di bassa qualità hanno nel colore dei solventi che durano una vita..e quando li scaldi si mangiano la colla...e anche li con il termosaldabile è dura...
        Alcune persone cercano la verità. Altre cercano solo di avere ragione.

        Comment


        • #5
          Spesso gli abiti da lavoro hanno dei trattamenti antimacchia a base di silicone o altro...e li è molto difficile applicare il termosaldabile...
          altre volte invece i capi di bassa qualità hanno nel colore dei solventi che durano una vita..e quando li scaldi si mangiano la colla...e anche li con il termosaldabile è dura...

          E quindi come devo fare per sapere se il materiale che sto mettendo in macchina è buono per il termosaldabilie???
          Cioè, non è che ogni volta posso fare una prova....giusto???
          Anche perchè, nell'attività dove lavoro, personalizziamo tantissimi abiti da lavoro, e devo cercare di essere il più informato possibile.
          Quindi come faccio, devo leggere ogni volta la composizione del capo???
          E quali materiali potrebbero quindi crearmi problemi quando saldo???
          Grazie per le info.

          Comment


          • #6
            [/I]E quindi come devo fare per sapere se il materiale che sto mettendo in macchina è buono per il termosaldabilie???
            Cioè, non è che ogni volta posso fare una prova....giusto???
            Anche perchè, nell'attività dove lavoro, personalizziamo tantissimi abiti da lavoro, e devo cercare di essere il più informato possibile.
            Quindi come faccio, devo leggere ogni volta la composizione del capo???
            E quali materiali potrebbero quindi crearmi problemi quando saldo???
            Grazie per le info.[/QUOTE]

            Beh...in realtà la cosa migliore sarebbe proprio "leggere la composizioe del capo" e "fare una prova" almeno sui materiali che usi di più... D'altra parte se ne personalizzate "tantissimi" fare una prova su un capo non sarebbe che un ottimo investimento sulla qualità e sui propri sonni tranquilli...!
            Inoltre oltre agli ottimi termosaldabili della Siser esistono altri materiali indicati per casi " difficili"....però è sempre la solita storia: è in base ai numeri che devi vedere se ti conviene cambiare capi, cambiare tecnica di stampa, o lasciare tutto com'è...

            Comunque non vorrei averti preoccupato piu del dovuto...nell'80 % dei casi con il colorprint nelle sue varie declinazioni puoi stare tranquillo...
            Alcune persone cercano la verità. Altre cercano solo di avere ragione.

            Comment


            • #7
              oltre alla composizione del tessuto dovresti sapere (e lì sta il difficile) i trattamenti del tessuto e del colore.
              le uniche soluzioni veramente sicure sono:
              1. fornire tu stesso il capo
              2. garantire la lavorazione solo su marche da te testate, consigliate ed approvate

              io personalmente garantisco al cliente di non rovinargli più di un capo
              ma fino a che non provo il primo non garantisco i lavori.
              I più attrezzati nel settore abbigliamento (Deyo per citarne uno a caso ) adottano la soluzione 1
              Last edited by maybe; 23-06-2009, 17:08:31.
              W..aleria...la clava!

              Comment

              Working...
              X