Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Macchina Ricamatrici

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Macchina Ricamatrici

    Ciao,
    Stavo pensando ad una macchina ricamatrice da affiancare al GX-24 e ai transfer laser per la personalizzazione di abbigliamento. Ho già fatto una prima sommaria ricerca su questo "mercato" ma essendo quasi totalmente profana ho sicuramente bisgono di chiarimenti, consigli e quant'altro; soprattutto perché sto cercando di capire che tipo di investimento mi conviene fare.

    Una conoscente che un po' è nel "giro", mi ha illustrato a grandi linee una Bernina 640 che, da profana come dicevo prima, sembra possa rappresentare un connubio ideale per le mie esigenze, anche perché attualmente il budget è decisamente limitato. Se non ho capito male si tratta di una macchina semiprofessionale ad un costo relativamente basso.

    Sapreste dirmi se effettivamente è così o se devo al contrario orientarmi direttamente su qualcosa di più "professionale"?
    I costi dei "materiali" (fili, aghi, ecc) sono alti?

    Le marche su cui orientarsi, eventualmente, quali sono?

    Grazie in anticipo e chiedo scusa se il post risulta un po' confuso, ma è esattamente lo stato in cui sono in questo momento per questa attività (farla, non farla, come, quanto costa, ecc....)

    Ciao ciao!

  • #2
    Originalmente inviato da arenula Visualizza messaggio
    Una conoscente che un po' è nel "giro", mi ha illustrato a grandi linee una Bernina 640 che, da profana come dicevo prima, sembra possa rappresentare un connubio ideale per le mie esigenze, anche perché attualmente il budget è decisamente limitato. Se non ho capito male si tratta di una macchina semiprofessionale ad un costo relativamente basso.

    Sapreste dirmi se effettivamente è così o se devo al contrario orientarmi direttamente su qualcosa di più "professionale"?
    I costi dei "materiali" (fili, aghi, ecc) sono alti?

    Le marche su cui orientarsi, eventualmente, quali sono?
    La Bernina 640 non è una macchina professionale, e nemmeno semiprofessionale. E' un'ottima macchina per l'hobbysta, anche evoluto, ma non pensare di utilizzarla per cominciare un'attività di ricamo.

    Se sei proprio all'inizio, senza grandi pretese, potresti valutare la Brother PR600, che è una macchina semiprofessionale.
    Altrimenti, se vuoi fare sul serio, puoi orientarti su Melco Amaya o ZSK che sono due monotesta professionali (e costano almeno come 5 bernina).

    I materiali di consumo non incidono quasi nulla sul costo del ricamo, quello che invece devi prevedere è il costo del software di punciatura, che ti permette di realizzare ricami personalizzati. Quello è molto costoso e si parte da un importo minimo circa pari al costo della sola bernina (tanto per capirci senza parlare di prezzi).
    Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
    Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
    STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

    "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

    Comment


    • #3
      Anche io consiglio la brother PR600 (che tra l'altro abbiamo) e anche se semiprofessionale, e' molto versatile (fino a 6 colori, e anche oltre cambiando il filo in "corsa") con una discreta scelta di telai.
      Secondo me l'ideale per piccole quantita'/campionature
      Fabio

      -----
      Art&Graph, Genova

      Comment


      • #4
        Allora resetto tutto quello che avevo pensato, mi rendo conto dalle vostre parole che stavo andando nella direzione sbagliata! Mi sembrava troppo bello per essere vero, con quei costi.....
        Ora approfondisco i vostri consigli......
        Grazie!!!!!!

        Comment


        • #5
          confermo per la PR600, io la uso e sono soddisfatissimo, inoltre te la danno compresa di software.
          Potrei anche consigliarti la nuova Amaya Bravo, leggermente depotenziata rispetto alla Amaya ammiraglia. La macchina base te la danno con alcuni telai e comunque il software base per poter lavorare discretamente.
          Aggiungendo qualche soldino in più , nemmeno tanti davvero, ti danno doppi telai e il telaio per i cappellini, e oggi costa quanto una PR600.
          Ricamatore
          1 Brother PR600II 1 Toyota AD860 1 Ricoma RCM-1501
          [email protected]
          http://www.egoten.it

          Comment


          • #6
            Ciao anche io uso le pr600 II ne ho 2 e sinceramente sono molto versatili e costano il giusto compreso il telaio dei cappelli se ti occorre sapere il numero di un rivenditore te lo posso dare cosi' magari ti consiglia comunque la macchina è semplice versatile e completa di tutto

            Comment


            • #7
              Io ho avuto esperienze con macchine da ricamo melco e inbro ma attualmente ho 2 monoteste Tajima e posso solo dire che sono favolose, di sicuro non le più economiche ma di sicuro richiedono poca assistenza e vado spedito come un treno. Considera che i cappelli li lavoro a 900pt così come i fili metallici.
              emmequadro di Tenan Manuel
              Via Curtatone, 31/33/35 - 04100 Latina
              www.m2lab.it - [email protected]

              Comment


              • #8
                Originalmente inviato da m2lab Visualizza messaggio
                Io ho avuto esperienze con macchine da ricamo melco e inbro ma attualmente ho 2 monoteste Tajima e posso solo dire che sono favolose, di sicuro non le più economiche ma di sicuro richiedono poca assistenza e vado spedito come un treno. Considera che i cappelli li lavoro a 900pt così come i fili metallici.
                Confermo che le Tajima sono ottime.
                La Melco Amaya ha forse il plus della modularità, e comunque con quella sono arrivato a ricamare a 1300 punti sia sui cappelli che con filato metallico.
                Diciamo che in fascia alta produttori come Tajima, Melco, ZSK si equivalgono.
                Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
                Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
                STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

                "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

                Comment


                • #9
                  Originalmente inviato da Deyo Visualizza messaggio
                  Confermo che le Tajima sono ottime.
                  La Melco Amaya ha forse il plus della modularità, e comunque con quella sono arrivato a ricamare a 1300 punti sia sui cappelli che con filato metallico.
                  Diciamo che in fascia alta produttori come Tajima, Melco, ZSK si equivalgono.
                  GRANDE!!!
                  Immagina che ho un cugino che ha 2 sei teste inbro con le quali non riesce a superare i 650 pt per non fermarsi in continuazione. Certo anche i materiali di consumo hanno il loro "perchè" meglio sono loro, meglio si lavorano, ma questa è un'altra storia.
                  emmequadro di Tenan Manuel
                  Via Curtatone, 31/33/35 - 04100 Latina
                  www.m2lab.it - [email protected]

                  Comment


                  • #10
                    Macchina da ricamo

                    Io posso dirti che la melco amaya e" ottima io ne ho una de vendere per cambio attivita" di un nostro cliente ,ma con la versatilita" che ha e" veramente una bella macchina e viaggia a 1200 punti a 16 colori.il cliente chiede veramente pochi soldi


                    Originalmente inviato da deyo Visualizza messaggio
                    la bernina 640 non è una macchina professionale, e nemmeno semiprofessionale. E' un'ottima macchina per l'hobbysta, anche evoluto, ma non pensare di utilizzarla per cominciare un'attività di ricamo.

                    Se sei proprio all'inizio, senza grandi pretese, potresti valutare la brother pr600, che è una macchina semiprofessionale.
                    Altrimenti, se vuoi fare sul serio, puoi orientarti su melco amaya o zsk che sono due monotesta professionali (e costano almeno come 5 bernina).

                    I materiali di consumo non incidono quasi nulla sul costo del ricamo, quello che invece devi prevedere è il costo del software di punciatura, che ti permette di realizzare ricami personalizzati. Quello è molto costoso e si parte da un importo minimo circa pari al costo della sola bernina (tanto per capirci senza parlare di prezzi).

                    Comment


                    • #11
                      Originalmente inviato da ruffo Visualizza messaggio
                      Io posso dirti che la melco amaya e" ottima io ne ho una de vendere per cambio attivita" di un nostro cliente ,ma con la versatilita" che ha e" veramente una bella macchina e viaggia a 1200 punti a 16 colori.il cliente chiede veramente pochi soldi
                      Niente da eccepire sulla qualità della Amaya, visto che la posseggo.
                      E viaggia anche a 1500 punti.
                      Ma le offerte di compravendita non sono ammesse qui, quindi è meglio che ne parliate eventualmente in privato.
                      Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
                      Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
                      STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

                      "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

                      Comment


                      • #12
                        Amaya

                        Anche io consiglio Amaya, ne abbiamo 4 e siamo super soddisfatti, sia delle macchine che dell'assistenza...ora la Melco ha creato una versione light della macchina che costa decisamente meno di quella ufficiale, ha velocità limitata e campo di ricamo limitato ma possiede tutti lati positivi delle Amaya!!
                        IdeArt sign solutions
                        www.ide-art.com

                        roland sx 12
                        roland gx 24
                        02 ricamatrici amaya
                        01 ricamatrice Inbro
                        01 pressa doppia piastra pneumatica
                        01 pressa caps

                        Comment


                        • #13
                          noi abbiamo recentemente acquistato una ricamatrice Barudan - la usiamo da pochi mesi ma ci troviamo veramente bene- e non da trascurare ci siamo trovati bene con il personale di vendita e con l'assistenza tecnica (che è ottima)

                          Comment

                          Working...
                          X