Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Temperatura Pressa

Collapse
This is a sticky topic.
X
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Temperatura Pressa

    Salve,
    avrei bisogno di sapere, a che temperatura e quanti secondi bisogna lasciare una maglietta 100% poliestere o 100% cotone, per una applicazione del film termoadesivo.

    esiste una tabella che indica questi valori?
    grazie anticipatamente


    gianluca

  • #2
    beh si nella scheda tecnica del prodotto? e di chi te lo fornisce?
    Sc540 ColorRip

    Comment


    • #3
      Originalmente inviato da Andre80 Visualizza messaggio
      beh si nella scheda tecnica del prodotto? e di chi te lo fornisce?
      perchè varia a secondo della pressa?

      ciao

      Comment


      • #4
        i parametri da valutare sono:
        1. temperatura
        2. tempo
        3. la pressione (dove è regolabile)

        io mi sono trovato bene con siser colorprint su poliestere con:
        1. 160 C°
        2. 16 s.
        3. non era regolabile ma mi avevano consigliato pressione "media"

        cotone non lo ho mai fatto
        W..aleria...la clava!

        Comment


        • #5
          Se usi i termoadesivi SISER, vai sul sito e troverai le schede tecniche per ogni materiale. Anche perchè alcuni vanno per esempio spellicolati a freddo ed alcuni a caldo...varia la pressione e anche la temperatura. Comunque se adoperi il videoflex, puoi tranquillamente pressare a 10 secondi, 160° e pressione medio/bassa.
          Noi non vendiamo latte, pane, uova,
          farina o pasta. Noi produciamo idee, colori, sensazioni ed emozioni.
          Cose utili, uniche, fantastiche ed irripetibili!
          (cit. Renzo Anselmi)

          Tutto intorno a noi è in continua evoluzione e molti sono lì ad aspettare... cosa?
          Cambiate! Abbiate il coraggio di farlo! Non esiste nulla, nessun problema, che può limitare la
          vostra capacità di trasformare qualsiasi sogno in realtà.
          Quindi sognate, sognate pure, sognate tanto, ma dopo svegliatevi e costruite il vostro
          cambiamento!
          (cit. Fabio Tarte)

          FIRST di Spaziani A.
          Roma - Cesena
          http://www.first2051.it
          ROLAND GX24

          Comment


          • #6
            Originalmente inviato da wildboar Visualizza messaggio
            perchè varia a secondo della pressa?

            ciao
            Varia soprattutto in base al materiale termosaldabile e al tessuto da trattare.
            Ma in realtà è bene testare la propria pressa, perché i termostati non sono tutti tarati con la stessa precisione.
            Siser, per dirne una, fornisce le istruzioni con tempo-temperatura-pressione in tutte le schede tecniche dei vari materiali.

            Originalmente inviato da maybe Visualizza messaggio
            i parametri da valutare sono:
            1. temperatura
            2. tempo
            3. la pressione (dove è regolabile)

            io mi sono trovato bene con siser colorprint su poliestere con:
            1. 160 C°
            2. 16 s.
            3. non era regolabile ma mi avevano consigliato pressione "media"
            Parametri validi quasi sempre sono quelli suggeriti da Sergio:
            - Temperatura 150-160°
            - Tempo 15-20 secondi
            La pressione non è così determinante, ma è meglio regolare il giusto compromesso per una corretta applicazione evitando di rovinare il capo.
            Occorre fare un po' di prove, poi vedrai che con l'esperienza ti verrà naturale impostare correttamente il tutto.
            Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
            Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
            STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

            "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

            Comment


            • #7
              Ok la pressione non è determinante sino un certo limite..
              Se non premi non si ha un giusto ancoraggio

              Poi la pressione e molto determinante con il trasfer
              Sc540 ColorRip

              Comment


              • #8
                Originalmente inviato da Andre80 Visualizza messaggio
                Ok la pressione non è determinante sino un certo limite..
                Se non premi non si ha un giusto ancoraggio

                Poi la pressione e molto determinante con il trasfer
                Appunto, è ciò che ho scritto.
                Non è determinante nel senso che, in assenza di riferimenti, "media" per me magari equivale a "forte" per te o viceversa.
                Un errore comune in chi inizia è esagerare con la pressione con la falsa convinzione che il transfer si attacchi meglio, il che è falso.
                Il rischio invece è di rovinare sia il transfer (tipico effetto bordi frastagliati) che il tessuto.
                Poi è ovvio che se non premi a sufficienza rischi di non far aderire bene il transfer.
                Ma la sensibilità di trovare subito il giusto compromesso ti viene solo con l'esperienza.
                Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
                Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
                STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

                "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

                Comment


                • #9
                  E che è meglio sottolineare, perche se ti trovi mia madre va te a convincerla che non sta dando pressione
                  Sc540 ColorRip

                  Comment


                  • #10
                    grazie a tutti

                    stasera ho provato su una maglietta 100% poliestere

                    temperatura 160°
                    tempo 8sec
                    ho messo anche la carta da forno in mezzo alla pressa, a primo impatto sembra quasi perfetta, è solo venuta leggermente lucida la parte che ho pressato.

                    saluti gianluca

                    Comment


                    • #11
                      La carta da forno usala, quando pressi un capo che ha già una personalizzazione sopra...soprattutto una personalizzazione serigrafica.
                      Noi non vendiamo latte, pane, uova,
                      farina o pasta. Noi produciamo idee, colori, sensazioni ed emozioni.
                      Cose utili, uniche, fantastiche ed irripetibili!
                      (cit. Renzo Anselmi)

                      Tutto intorno a noi è in continua evoluzione e molti sono lì ad aspettare... cosa?
                      Cambiate! Abbiate il coraggio di farlo! Non esiste nulla, nessun problema, che può limitare la
                      vostra capacità di trasformare qualsiasi sogno in realtà.
                      Quindi sognate, sognate pure, sognate tanto, ma dopo svegliatevi e costruite il vostro
                      cambiamento!
                      (cit. Fabio Tarte)

                      FIRST di Spaziani A.
                      Roma - Cesena
                      http://www.first2051.it
                      ROLAND GX24

                      Comment


                      • #12
                        Originalmente inviato da fattore "C" Visualizza messaggio
                        La carta da forno usala, quando pressi un capo che ha già una personalizzazione sopra...soprattutto una personalizzazione serigrafica.
                        Ciao Alessandro

                        Perchè pensi che sia meglio senza carta da forno?

                        Io la uso sempre ma magari sbaglio.

                        V.
                        WOLF Soluzioni Digitali Soc. Coop. a r.l.
                        Via del Fosso di S. Maura 137/139 - 00133 Roma
                        P.IVA: 08883381009
                        Tel/Fax 06 2024510, [email protected].

                        Comment


                        • #13
                          carta da forno

                          in base alla mia esperienza la carta da forno cambia lo stato del prodotto, lo rende più lucido o opaco in base a come si usa e su cosa si usa... se usata correttamente i rotoli vanno via come pane.... a volte però ne vale la pena !!

                          Comment


                          • #14
                            Originalmente inviato da wolfsd Visualizza messaggio
                            Ciao Alessandro

                            Perchè pensi che sia meglio senza carta da forno?

                            Io la uso sempre ma magari sbaglio.

                            V.
                            Ma la cara vecchia carta siliconata? (o eruditamente detta liner???)
                            minima spesa (conservatene un pezzetto da una stampa) massima resa (si può pressare senza preoccuparsi che la stampa venga lucida)

                            almeno io ho sempre fatto così

                            Comment


                            • #15
                              Originalmente inviato da Zerolab Visualizza messaggio
                              Ma la cara vecchia carta siliconata? (o eruditamente detta liner???)
                              minima spesa (conservatene un pezzetto da una stampa) massima resa (si può pressare senza preoccuparsi che la stampa venga lucida)

                              almeno io ho sempre fatto così
                              MI dici che carta siliconata usi? Io di solito uso la carta di supporto degli adesivi, ma rende la stampa molto lucida e non mi piace granchè........
                              Ti ringrazio per la risposta

                              Comment

                              Working...
                              X