Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Felpe in poliestere - cotone e termosaldabile intaglio

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • Felpe in poliestere - cotone e termosaldabile intaglio

    Ciao a tutti ,

    questo è il mio primo thread . Ho un piccolo problema : applico del termosaldabile da intaglio della Poli-Flex (penso sia della German Tape) a 170 gradi per 18 secondi poi tolgo il supporto plastico (adesivizzato) e dò un altro paio di secondi di pressata su felpe che sono 65% cotone e 35% poliestere , il film attacca bene ed il lavoro è ottimo però il tessuto rimane "lucido" dove viene a contatto con la pressa. Per il momento ho solo provato su tessuto nero ed il segno è abbastanza evidente , devo applicare qualche pellicola particolare tra pressa e capo per risolvere oppure è troppo alta la percentuale di poliestere ( potrebbe andar meglio con un 80% cotone 20% poliestere). Grazie

  • #2
    ma l'effetto lucido su capi acrilici è molto facile che rimanga....vuoi per la pressione dellla piastra vuoi per il sintetico nel tessuto.....sarebbe oppurtuno provare anche a cambiare i valori facendo dei test allungando il tempo riducendo la pressione della piastra , sarebbe anche da provare ad inserire un foglio di carta siliconata per ridurre il segno, anche un'altra soluzione potrebbe essere quella di usare una piastra delle dimensioni più simili possibili a ciò che devi trasferire, ma sono tutte prove che devi fare tu in quanto c'è una vastità di tessuti in giro che non consente di aver un'unico modo x tutti.....
    in bocca al lupo e buon lavoro

    Comment


    • #3
      Originalmente inviato da inchiostromania Visualizza messaggio
      Ciao a tutti ,

      questo è il mio primo thread . Ho un piccolo problema : applico del termosaldabile da intaglio della Poli-Flex (penso sia della German Tape) a 170 gradi per 18 secondi poi tolgo il supporto plastico (adesivizzato) e dò un altro paio di secondi di pressata su felpe che sono 65% cotone e 35% poliestere , il film attacca bene ed il lavoro è ottimo però il tessuto rimane "lucido" dove viene a contatto con la pressa. Per il momento ho solo provato su tessuto nero ed il segno è abbastanza evidente , devo applicare qualche pellicola particolare tra pressa e capo per risolvere oppure è troppo alta la percentuale di poliestere ( potrebbe andar meglio con un 80% cotone 20% poliestere). Grazie
      Caro Mirko è buona abbitudine nel forum presentarsi e raccontare un pò del tuo lavoro,lo puoi fare in "questo sono io"
      Comunque benvenuto nel Forum,per il problema che ti si è presentato potresti mettere sul trasfer una carta usoforno in quanto opaca dovrebbe aiutardi a non far lucidare il tessuto e come detto nel 3d precedente bilanciare tempo,temperatura e pressione.ciao e buon lavoro
      Renzo Anselmi -Publiscreen-Orvieto

      Comment


      • #4
        benvenuto, quoto renzo sulla carta da forno
        W..aleria...la clava!

        Comment


        • #5
          Originalmente inviato da renzoanselmi Visualizza messaggio
          Caro Mirko è buona abbitudine nel forum presentarsi e raccontare un pò del tuo lavoro,lo puoi fare in "questo sono io"
          Comunque benvenuto nel Forum,per il problema che ti si è presentato potresti mettere sul trasfer una carta usoforno in quanto opaca dovrebbe aiutardi a non far lucidare il tessuto e come detto nel 3d precedente bilanciare tempo,temperatura e pressione.ciao e buon lavoro
          grazie , ho provveduto a postare la mia presentazione spero nella sezione adatta. I vostri consigli sono utilissimi , qualora il tessuto fosse naturale al 100% non avrei di questi problemi? Ho cercato fornitori di felpe ma quasi tutti hanno una componente minimo del 20% di poliestere , vi sono dei modelli della jerzees che sono 100% cotone ma i costi sono altissimi , avete eventualmente delle marche o aziende che trattino capi naturalia al 100% a prezzi convenienti per la rivendita, tra l'altro l'effetto lucido penso ( al momento ho provato solo felpe nere ) sia molto più pronunciato sui tessuti scuri e quasi impercettibile su quelli chiari o sul bianco , scusate la molti tudine di domande ma con la funzione "cerca" non ho trovato thread che trattassero in modo approfondito questi aspetti. Grazie

          Comment


          • #6
            tutti gli esperti del settore (io non lo sono molto) consigliano l'uso della carta da forno in ogni circosatanza
            io l'ho usata con buoni risultati anche su 100% cotone o su lana
            W..aleria...la clava!

            Comment


            • #7
              Originalmente inviato da maybe Visualizza messaggio
              tutti gli esperti del settore (io non lo sono molto) consigliano l'uso della carta da forno in ogni circosatanza
              io l'ho usata con buoni risultati anche su 100% cotone o su lana
              ho provato con la carta forno ma non ho ottenuto significativi miglioramenti , il tessuto viene segnato ugualmente .... penso che un capo 100% cotone mi metta al riparo da questo inconveniente ... qualcuno potrebbe indicarmi un fornitore in tal senso ... grazie

              Comment


              • #8
                purtroppo come hai ben capito bisogna anche capire cosa si vuol vendere al cliente.....nel senso se fornisci tu a lui il tutto....puoi indicargli la possibilità tra maglie che si segnano x via della lavorazione e maglie che non si segnano per via delle caratteristiche delle stesse...
                se invece lui ti passa le maglie puoi consigliargli un'acquisto più oculato....
                Resta di base che la qualità ha un costo (ti ho consigliato la carta siliconata ma questa ha un costo superiore alla carta forno che ti ha detto Renzo, queste sono poi valutazioni personali da verificare di caso in caso) ........se si vuol lavorare bene e con capi belli bisogna metere in conto anche determinati prezzi...Per esperienza ti consiglio di iniziare a diffidare da chi ti fà credere che sia tutto facile e veloce... specialmente se vuoi vendere qualità, dietro alle cose anche più banali ci sono ore di prove test ed errori....

                ciao buon lavoro...

                Comment


                • #9
                  Credo che con quella percentuale di poliestere sia troppo alta la temperatura...prova a partire da 150° con 15 secondi e fai una verifica...di termosaldabili ce ne sono tantissimi, quindi potrebbe essere il caso di cambiare il materiale...facci sapere, Marco
                  La Bottega Multimediale
                  Piazza Marconi, 1 - 63034 Montedinove (AP)
                  0736.828848 - [email protected]

                  Comment


                  • #10
                    Originalmente inviato da inchiostromania Visualizza messaggio
                    ho provato con la carta forno ma non ho ottenuto significativi miglioramenti , il tessuto viene segnato ugualmente .... penso che un capo 100% cotone mi metta al riparo da questo inconveniente ... qualcuno potrebbe indicarmi un fornitore in tal senso ... grazie
                    In realtà alcuni prodotti tendono a lucidarsi con il calore e la pressione stessa.
                    Per ovviare a questo spiacevole effetto la soluzione esiste ma devi spendere qualche soldino e aumentare i tempi di lavorazione, ma l'effetto è assicurato.
                    Poni il transfert a contatto con il tessuto poi sopra di esso devi mettere un tappetino siliconato soffice (io uso il soft pad di Memo), porti la temperatura a 180/190° e il tempo a 40". Il problema sparisce.
                    Buon lavoro
                    Giannino - Tuttostampa snc - Bolzano Vicentino

                    Comment


                    • #11
                      P.S.: Questo vale solo per i capi più difficili quali tute in microfibra, pile o prodotti molto particolari.
                      Tutto il resto va effettuato come il solito e con i consigli forniti dagli altri AT.
                      Giannino - Tuttostampa snc - Bolzano Vicentino

                      Comment


                      • #12
                        Originalmente inviato da tuttostampa Visualizza messaggio
                        In realtà alcuni prodotti tendono a lucidarsi con il calore e la pressione stessa.
                        Per ovviare a questo spiacevole effetto la soluzione esiste ma devi spendere qualche soldino e aumentare i tempi di lavorazione, ma l'effetto è assicurato.
                        Poni il transfert a contatto con il tessuto poi sopra di esso devi mettere un tappetino siliconato soffice (io uso il soft pad di Memo), porti la temperatura a 180/190° e il tempo a 40". Il problema sparisce.
                        Buon lavoro
                        Condividere le esperienze ti porta a conoscere trucchi e soluzioni sempre interessanti...Grazie!...Marco
                        La Bottega Multimediale
                        Piazza Marconi, 1 - 63034 Montedinove (AP)
                        0736.828848 - [email protected]

                        Comment


                        • #13
                          grazie dei vostri consigli , proverò con tempi inferiori . Che tipo di termosaldabile posso utilizzare con temperature di 150° x 15 sec ?

                          Comment


                          • #14
                            Originalmente inviato da inchiostromania Visualizza messaggio
                            grazie dei vostri consigli , proverò con tempi inferiori . Che tipo di termosaldabile posso utilizzare con temperature di 150° x 15 sec ?
                            Non importa il tipo di termosaldabile, molto importante è invece la temperatura indicata dal fornitore. E' indispensabile al fine di dare la possibilità alla colla di fondersi nel modo corretto e penetrare nelle maglie del tessuto rispettare questi parametri.
                            Sul poliestere puoi lavorare anche a 150/160° ma ti consiglio di fare delle prove e inoltre di preriscaldare il capo per 3/5 secondi accelerando così il processo di termofusione.
                            Un consiglio sull'uso della carta forno... essendo un prodotto che si pone come barriera al calore controlla bene che le temperature al di sotto di essa siano quelle indicate. Per fare ciò puoi usare delle striscioline per misurare la temperatura che trovi in commercio o se hai un termometro con una sonda è ancora meglio.
                            Giannino - Tuttostampa snc - Bolzano Vicentino

                            Comment

                            Working...
                            X