Annuncio

Collapse
No announcement yet.

termosaldato stampabile x nylon

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • termosaldato stampabile x nylon

    Qualcuno sa se esiste un termosaldato stampabile x nylon?...e se si dove si trova?...altre soluzioni?....ci metto la loctite?
    Ne ho provato vari tipi che dopo essere saldati anche a 180 gradi sembra che si saldano bene ma quando raffreddano si possono togliere senza lasciare tracce!!

  • #2
    Per materiali "difficili" io uso il colorprint EXTRA di Siser.
    Si stampa senza problemi con i plotter e nessun cliente fino ad ora si mai lamentato che si sia staccato.

    L'importante che il nylon non sia cerato, tipo gli ombrelli o alcune giacche a vento, altrimenti non attacchi neanche con la loctite

    Comment


    • #3
      Uso anch'io il prodotto di GPDesign, e devo dire che veramente ottimo, finora l'ho usato sia sulle giacche a vento, kway e borse da calcio con ottimi risultati.
      1 Mimaki JV3 160 Sp 1 Mimaki CG 75 FX 1 Mimaki CG 160 FXII 1 Calandra 160 Kala 1 Mutoh Valuejet
      1 Ricamatrice 1 Xerox 1 Mac 3 Computer
      1 testa, ma fina!!!!!

      Comment


      • #4
        Originalmente inviato da GPDesign Visualizza messaggio
        L'importante che il nylon non sia cerato, tipo gli ombrelli o alcune giacche a vento, altrimenti non attacchi neanche con la loctite
        A questo proposito, mi sembra di ricordare che una volta un fornitore incontrato in fiera mi disse che si poteva strofinare prima della stampa una sostanza (non era alcool ma qualcosa di simile) che "diminuiva" lo spessore del silicone/cerato per cui era piu' semplice attaccare il materiale.

        Purtroppo non mi ricordo assolutamente che sostanza fosse. Avete idea ?
        (spero di non essermelo sognato )
        Fabio

        -----
        Art&Graph, Genova

        Comment


        • #5
          non mi ricordo niente di simile, ma bisogna fare attenzione a non opacizzare il materiale, se lucido

          Comment


          • #6
            Originalmente inviato da GPDesign Visualizza messaggio
            non mi ricordo niente di simile, ma bisogna fare attenzione a non opacizzare il materiale, se lucido
            Si, quello e' esattamente il problema da evitare (Cosi' mi disse il fornitore)
            Fabio

            -----
            Art&Graph, Genova

            Comment


            • #7
              Potrebbe essere l'antisiliconico che si usa per aerografare, io lo uso per poi aerografare, ma sempre a base solvente non ho mai provato sui tessuti, magari provo e ti so dire, ma penso che si possa fare.
              1 Mimaki JV3 160 Sp 1 Mimaki CG 75 FX 1 Mimaki CG 160 FXII 1 Calandra 160 Kala 1 Mutoh Valuejet
              1 Ricamatrice 1 Xerox 1 Mac 3 Computer
              1 testa, ma fina!!!!!

              Comment


              • #8
                Originalmente inviato da GPDesign Visualizza messaggio
                Per materiali "difficili" io uso il colorprint EXTRA di Siser.
                Si stampa senza problemi con i plotter e nessun cliente fino ad ora si mai lamentato che si sia staccato.

                L'importante che il nylon non sia cerato, tipo gli ombrelli o alcune giacche a vento, altrimenti non attacchi neanche con la loctite
                accidenti il materiale proprio quello

                Comment


                • #9
                  Originalmente inviato da camfab Visualizza messaggio
                  A questo proposito, mi sembra di ricordare che una volta un fornitore incontrato in fiera mi disse che si poteva strofinare prima della stampa una sostanza (non era alcool ma qualcosa di simile) che "diminuiva" lo spessore del silicone/cerato per cui era piu' semplice attaccare il materiale.

                  Purtroppo non mi ricordo assolutamente che sostanza fosse. Avete idea ?
                  (spero di non essermelo sognato )
                  con l'alcool avevo gi provato.....potrei provare col sovente!!!!!

                  Comment


                  • #10
                    Originalmente inviato da graficom Visualizza messaggio
                    con l'alcool avevo gi provato.....potrei provare col sovente!!!!!
                    Ciao,
                    se vuoi ridurre la patina cerata io direi, di utilizzare l'alcool e di dare una bella scaldatina al tessuto su cui vai a trasferire e non il solvente perch potresti rovinare il capo. E' vero che non otterrai grandi risultati con l'alcool ma un p ti aiuta e soprattutto non rischi di buttare via il capo.
                    A disposizione.
                    Ciao
                    Siser /Nicoletta

                    Comment


                    • #11
                      Grazie Nicoletta,
                      precisa e puntuale come sempre. Ho messo in rilievo questa discussione in modo da essere presente in cima alla lista delle discussioni su questa categoria.
                      Sapere, Fare, Saper Fare, Far Sapere!
                      Giovanni Re
                      Community Manager
                      ROLAND DG Mid Europe

                      Comment


                      • #12
                        ciao...hai provato il siser?c' ne un tipo apposta la spandex dovrebbe averlo...comunque io personalmente avevo lo stesso tuo problema e ho in parte risolto pressando ad una temperatura minore (150)...perch se si scioglie troppo peggio!!...questo va bene per le borsette ad esempio...ma non so tu cosa devi pressare?

                        Comment


                        • #13
                          ops...non avevo letto che lo avevi gi usato!!!sorry!!

                          Comment

                          Working...
                          X