Annuncio

Collapse
No announcement yet.

applicazione tessuti con lettere "fustellate"

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

  • applicazione tessuti con lettere "fustellate"

    Questa è una tecnica che non ho ancora capito bene.
    si tratta di applicare i tessutini per non fare ricami grandi, ma come si fa? quale è il procedimento passo per passo?
    un esempio sono le scritte nelle felpe dell'italia.
    chi mi sa aiutare?
    Last edited by Personalcaps; 13-06-2009, 16:05:00.
    Ricamatore
    1 Brother PR600II 1 Toyota AD860 1 Ricoma RCM-1501
    [email protected]
    http://www.egoten.it

  • #2
    Ciao,
    teoricamente il procedimento e' molto semplice...
    prima si effettua un ricamo lineare per segnare l'ingombro delle lettere (cioe' il bordo)
    poi a macchina ferma si applicano le singole lettere, precedentemente tagliate al laser, magari con un po' di colla spray per non farle spostare,
    poi si fa ripartire la macchina che effettua un nuovo ricamo lungo tutto il bordo delle lettere, per poi finire con il cordoncino che salda definitivamente tutte le lettere.

    Problema: bisogna avere le lettere fustellate

    una soluzione e' quella di mettere il panno non fustellato, e poi dopo che hai effettuato il secondo passaggio lungo il bordo delle lettere, con SANTA PAZIENZA ti metti con forbicine molto ben affilate a tagliare tutto il contorno delle lettere. E' un lavoro decisamente lungo, ma poi il risultato si vede.

    (p.s. vedo che abbiamo la stessa macchina da ricamo! (PR600) Come ti trovi? Noi a volte ne vorremmo una seconda da affiancare )

    Ciao
    Fabio
    Fabio

    -----
    Art&Graph, Genova

    Comment


    • #3
      infatti non ho la possibilità di fustellare le lettere...
      con la pr600 mi trovo benissimo, molto più che con la toyota, ma solo per questione di praticità d'uso.
      Last edited by GPDesign; 04-10-2008, 13:49:18.
      Ricamatore
      1 Brother PR600II 1 Toyota AD860 1 Ricoma RCM-1501
      [email protected]
      http://www.egoten.it

      Comment


      • #4
        Confermo quanto detto da Camfab, e aggiungo che esistono apposite attrezzature (plotter a lama o laser) che consentono di fustellare tessuti e pellami a questo scopo.
        Una buona soluzione di ripiego è anche ritagliare a mano con le forbici prima di applicare, fattibile soprattutto nel caso in esame.
        Segnalo anche che praticamente tutti i software da ricamo professionali hanno la funzione "applicazione" che serve proprio a fare l'operazione richiesta, predisponendo già il contorno, la pausa e la cucitura del pezzo.
        Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
        Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
        STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

        "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

        Comment


        • #5
          Originalmente inviato da Deyo Visualizza messaggio
          Confermo quanto detto da Camfab, e aggiungo che esistono apposite attrezzature (plotter a lama o laser) che consentono di fustellare tessuti e pellami a questo scopo.
          Una buona soluzione di ripiego è anche ritagliare a mano con le forbici prima di applicare, fattibile soprattutto nel caso in esame.
          Segnalo anche che praticamente tutti i software da ricamo professionali hanno la funzione "applicazione" che serve proprio a fare l'operazione richiesta, predisponendo già il contorno, la pausa e la cucitura del pezzo.
          è una cosa che non ho controllato per bene nel mio software, ma credo che non si possa fare.
          MI manca solo la manualità e per il resto non credo ci siano problemi
          Ricamatore
          1 Brother PR600II 1 Toyota AD860 1 Ricoma RCM-1501
          [email protected]
          http://www.egoten.it

          Comment


          • #6
            Originalmente inviato da Personalcaps Visualizza messaggio
            è una cosa che non ho controllato per bene nel mio software, ma credo che non si possa fare.
            Nel caso puoi ovviare inserendo (duplicandoli) due scritte, magari una leggermente piu' piccola dell'altra, in modo da poter mettere manualmente in pausa la macchina tra il primo e il secondo passaggio.
            Altra soluzione e' quella - dopo il primo passaggio e l'applicazione delle lettere - di far ripartire il ricamo dal primo punto (con la PR600 sono fattibili entrambe le soluzioni)

            Ciao
            Fabio
            Fabio

            -----
            Art&Graph, Genova

            Comment


            • #7
              ho provato con l'ultimo sistema che mi avete suggerito, il problema è che non riesco a sistemare bene la stoffa nel punto esatto per poi fare uno zig zag anche se ci metto la colla.
              Ricamatore
              1 Brother PR600II 1 Toyota AD860 1 Ricoma RCM-1501
              [email protected]
              http://www.egoten.it

              Comment


              • #8
                Ma, hai prima ricamato un contorno per il posizionamento?
                Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
                Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
                STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

                "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

                Comment


                • #9
                  Originalmente inviato da Deyo Visualizza messaggio
                  Ma, hai prima ricamato un contorno per il posizionamento?
                  si, ho fatto : preparato la lettera su un pezzo di stoffa , sulla parte dove applicarla ho preparato con la ricamatrice un punto lungo del solo il contorno per poi mettere all'interno la lettera da applicare, quindi ripassato un contorno per tenere ferma la lettera e poi fatto partire il zig zag...
                  Ricamatore
                  1 Brother PR600II 1 Toyota AD860 1 Ricoma RCM-1501
                  [email protected]
                  http://www.egoten.it

                  Comment


                  • #10
                    prova con le lettere di stoffa leggermente piu' grandi di qualche millimetro (2 mm dovrebbero bastare) in modo che la seconda impuntura riesca a beccarla tranquillamente per cucirla al capo.
                    Fatto questo, lo zigzag dev'essere almeno il doppio, in modo che vada bene a cavallo (5/7 mm almeno) Sembrano tanti, ma a vedere quelle che vendono tipo robe di kappa sono molto "spessorate"

                    Facci sapere
                    Fabio

                    -----
                    Art&Graph, Genova

                    Comment


                    • #11
                      Originalmente inviato da camfab Visualizza messaggio
                      prova con le lettere di stoffa leggermente piu' grandi di qualche millimetro (2 mm dovrebbero bastare) in modo che la seconda impuntura riesca a beccarla tranquillamente per cucirla al capo.
                      Fatto questo, lo zigzag dev'essere almeno il doppio, in modo che vada bene a cavallo (5/7 mm almeno) Sembrano tanti, ma a vedere quelle che vendono tipo robe di kappa sono molto "spessorate"

                      Facci sapere
                      ok, ci proverò...
                      appena faccio una prova convincente la metto in "Questo l'ho fatto io"
                      Ricamatore
                      1 Brother PR600II 1 Toyota AD860 1 Ricoma RCM-1501
                      [email protected]
                      http://www.egoten.it

                      Comment


                      • #12
                        Originalmente inviato da camfab Visualizza messaggio
                        prova con le lettere di stoffa leggermente piu' grandi di qualche millimetro (2 mm dovrebbero bastare) in modo che la seconda impuntura riesca a beccarla tranquillamente per cucirla al capo.
                        Fatto questo, lo zigzag dev'essere almeno il doppio, in modo che vada bene a cavallo (5/7 mm almeno) Sembrano tanti, ma a vedere quelle che vendono tipo robe di kappa sono molto "spessorate"

                        Facci sapere
                        Corretto.
                        Il bordo in questo tipo di applicazione è sempre abbondante, proprio per facilitare il posizionamento del pezzo e la copertura dei bordi, e anche per compensare il fatto che la ricamatrice, dovendo cucire un supporto che presenta due spessori diversi, tenderà ad essere meno precisa.
                        Andrea - Seridea s.a.s. - Torino - www.seridea.it
                        Serigrafia - Ricamo - Stampa digitale a ecosolvente e UV - Applicazione a caldo di vinile, borchie, strass
                        STAMPA DIGITALE DIRETTA SU ABBIGLIAMENTO

                        "Non soffro mai per le mie scelte, in genere sono le sofferenze a portarmi a compiere scelte importanti che devono portarmi ad un miglioramento" Fabio Mex

                        Comment


                        • #13
                          ciao,
                          i suggerimenti di Andrea e Fabio sono corretti, non dovresti aver problemi
                          anch'io faccio così il rifilo in macchina: l'unica differenza è che taglio applicazioni più grandi delle lettere (sempre rettangoli o quadrati, mai la forma della lettera,: per capirci la scritta Italia taglierei 6 applicazioni rettangolari). E' vero che hai il fermo macchina, però se tagli le lettere a mano con la forbice perdi tempo prima (e devono essere tagliate giustegiuste, altrimenti ti ritrovi a dover rifilare quello che è in eccesso o peggio buttare il ricamo se per caso non viene presa bene) soluzione alternativa comprare il laser o fare le fustelle: ma quante devi farne?
                          la procedura (anche se penso sia inutile descriverla) è la seguente:
                          impuntura, stop, adesivo spray, posiziono tutte le applicazione, impuntura fissaggio (magari due giri), rifilo (se necessario, e lo è nel 99% dei casi, sposto il pantografo), ricamo.
                          il ricamo deve essere, come dice Fabio (ops vedo dopo che anche Deyo te lo conferma), con lo zigzag di c.a. 7 mm (o giù di lì) per due motivi: coprire l'eventuale sbordo dell'applicazione e per fissare meglio il tessuto applicato che, contrariamente alle altre applicazioni rifilate DOPO il ricamo completo e perciò bloccate dal contorno, potrebbe sfilacciarsi, non avendo il ricamo a "bloccare
                          spero di essere stato chiaro e di aiuto
                          ciao
                          Cesare
                          ICM - Cassolnovo (PV)
                          Roland SP540V
                          IO HO PAURA, MA ME NE SBATTO!!!
                          bn-20's fan

                          Comment


                          • #14
                            Originalmente inviato da Cesare 67 Visualizza messaggio
                            ciao,
                            i suggerimenti di Andrea e Fabio sono corretti, non dovresti aver problemi
                            anch'io faccio così il rifilo in macchina: l'unica differenza è che taglio applicazioni più grandi delle lettere (sempre rettangoli o quadrati, mai la forma della lettera,: per capirci la scritta Italia taglierei 6 applicazioni rettangolari). E' vero che hai il fermo macchina, però se tagli le lettere a mano con la forbice perdi tempo prima (e devono essere tagliate giustegiuste, altrimenti ti ritrovi a dover rifilare quello che è in eccesso o peggio buttare il ricamo se per caso non viene presa bene) soluzione alternativa comprare il laser o fare le fustelle: ma quante devi farne?
                            la procedura (anche se penso sia inutile descriverla) è la seguente:
                            impuntura, stop, adesivo spray, posiziono tutte le applicazione, impuntura fissaggio (magari due giri), rifilo (se necessario, e lo è nel 99% dei casi, sposto il pantografo), ricamo.
                            il ricamo deve essere, come dice Fabio (ops vedo dopo che anche Deyo te lo conferma), con lo zigzag di c.a. 7 mm (o giù di lì) per due motivi: coprire l'eventuale sbordo dell'applicazione e per fissare meglio il tessuto applicato che, contrariamente alle altre applicazioni rifilate DOPO il ricamo completo e perciò bloccate dal contorno, potrebbe sfilacciarsi, non avendo il ricamo a "bloccare
                            spero di essere stato chiaro e di aiuto
                            ciao
                            ma nel caso di lettere con fori interni come la O o la A ecc???
                            se ho capito bene tu fai fare l'impuntura, ritagli l'eccesso e poi finisci con il ricamo?
                            perchè molto probabilmente il mio unico problema era nel dare il ricamo finale con uno spessore maggiore (cosa che non ho provato)
                            Ricamatore
                            1 Brother PR600II 1 Toyota AD860 1 Ricoma RCM-1501
                            [email protected]
                            http://www.egoten.it

                            Comment


                            • #15
                              Originalmente inviato da Personalcaps Visualizza messaggio
                              ma nel caso di lettere con fori interni come la O o la A ecc???
                              se ho capito bene tu fai fare l'impuntura, ritagli l'eccesso e poi finisci con il ricamo?
                              perchè molto probabilmente il mio unico problema era nel dare il ricamo finale con uno spessore maggiore (cosa che non ho provato)
                              si, impuntura, rifilo, finisco ricamo
                              per interno lettere forbicina punta curva ben affilata.
                              così evito eventuali errori di non corretta posizione lettere, che potrebbe sempe succedere.
                              dipende dalla mano di chi ci lavora sopra
                              con l'impuntura in macchina la forbicina rifila precisa, a filo
                              la mia è un'alternativa alle lettere pretagliate, dipende da come ci si trova meglio. non dico che sia la soluzione migliore, sia chiaro, eh!
                              prima o poi proverò le lettere pretagliate
                              ciao
                              Cesare
                              ICM - Cassolnovo (PV)
                              Roland SP540V
                              IO HO PAURA, MA ME NE SBATTO!!!
                              bn-20's fan

                              Comment

                              Working...
                              X